Pubblicati i dati EUROSTAT sugli esiti delle richieste di protezione internazionale

By admin

Eurostat

L’Ufficio statistico dell’Unione europea EUROSTAT ha pubblicato i dati sugli esiti delle richieste di protezione internazionale presentate nei 28 Stati membri nel 2013. Sono 135.700 le richieste accolte nel 2013 contro le 116.200 del 2012 e il bilancio degli ultimi cinque anni è di oltre 570.000 richiedenti asilo che hanno avuto garantito lo status di protezione internazionale.

I cittadini siriani si confermano anche nel 2013 come popolazione che ha visto il maggior numero di richieste presentate e accolte in metà dei paesi dell’Unione e tra le tre principali nazionalità, insieme agli afghani e ai somali, in 23 dei 28 Paesi Membri …read more

Da: : Gus Italia

Category: Approfondimenti, Eurostat, richiedenti protezione internazionale, Unione Europea

Più autostima e sport per battere i limiti del diabete

By ufficiostampa.an@csv.marche.it (Ufficio Stampa Ancona)

Più autostima e sport per battere i limiti del diabete

Con il campo scuola estivo si chiude il progetto di sport ed educazione terapeutica per bambini e adolescenti con diabete promosso dall’associazione Afaid con il finanziamento del CSV Marche

ANCONA – E’ entrata nel vivo la nuova edizione del campo scuola estivo promosso dall’Afaid (Associazione famiglie con adolescenti e infanti con diabete). L’iniziativa di educazione terapeutica è una delle numerose attività condotte dall’associazione nell’annualità 2013-2014.

Il campo conclude infatti, il progetto “Attività sportiva e autostima nei bambini e negli adolescenti affetti da diabete mellito di tipo I”, realizzato con il finanziamento del CSV Marche (Centro servizi per il volontariato) e la collaborazione …read more

Da: : CSV Marche

Category: Ultime notizie

La politica israeliana ha trasformato Al-Nabi Samuel in una grande prigione

By redazione

In queste settimane la Palestina è scossa da una nuova ondata di violenza, che, nella stampa mainstream italiana, ritorna ad occupare gli spazi delle rubriche delle news dall’estero. Da decenni, invece, la quotidianità della popolazione palestinese è fatta di sofferenze, violenze e soprusi da parte dello Stato di Israele, che infrange diverse prescrizioni del diritto internazionale e del diritto umanitario. Presentiamo quanto accade ad Al-Nabi Samuel, dove COSPE è presente con un progetto che mette insieme l’associazionismo locale e le autorità di diversi villaggi dell’area, perchè insieme realizzino politiche e iniziative per l’occupazione giovanile, pur nelle scarse risorse disponibili.

Un articolo …read more

Da: : Cospe

Category: News ed Eventi

FONDAMENTI DI COOPERAZIONE

By formazione

Il presente corso è preliminare a tutto il curriculum formativo. Valido da solo per accedere al diploma di Operatore Qualificato nel caso non si avesse avuto mai nessuna esperienza in merito al no- Profit e alla cooperazione e come base e parte integrante/propedeutica per gli altri diplomi. Sono esonerati quanti dimostrano di possedere già le conoscenze basilari della cooperazione internazionale. Il costo del modulo è di 250 Euro, salvo gli sconti previsti. Non sono previsti esami. Il costo del modulo è detraibile integralmente al momento dell’iscrizione ad un diploma.

MODULI PREVISTI

PRESENTAZIONE, GLOBALIZZAZIONE E SVILUPPO: 3 ore di lezione, docente: Giancarlo Malavolti

GEOGRAFIA …read more

Da: : Cospe

Category: Diplomi, Formazione, cooperazione firenze, cooperazione toscana, corsi cooperazione internazionale, diventare cooperante, fondamenti cooperazione, iniziare con la cooperazione, introduzione alla cooperazione, professione cooperazione internazionale, Scuola di Cooperazione, studiare cooperazione, tirocini cooperazione

Soddisfazione per la nuova legge del Senato sulla cooperazione

By redazione

COSPE esprime grande soddisfazione per l’approvazione da parte del Senato della nuova legge che disciplinerà la Cooperazione Internazionale dell’Italia. Dopo tanti tentativi di riformare una legge ormai obsoleta, iniziati almeno 15 anni fa e mai arrivati a conclusione, oggi ci sono le condizioni per giungere entro poche settimane all’approvazione definitiva alla Camera.

Il Senato ha infatti approvato, con 201 voti a favore, nessun contrario e 15 astenuti, il disegno di legge sulla cooperazione internazionale per lo sviluppo. Il provvedimento passa ora all’esame della Camera.

Il testo uscito dal Senato presenta un quadro del tutto innovativo delle modalità di fare cooperazione coinvolgendo e …read more

Da: : Cospe

Category: News ed Eventi

Riforma della Cooperazione, dal Senato arriva l’approvazione

By Ufficio stampa “L’assemblea del Senato ha approvato mercoledì scorso con 201 voti favorevoli, 15 astenuti e nessun voto contrario il testo del Disegno di legge (Ddl) di riforma della Cooperazione italiana allo sviluppo, già approvato dal Consiglio dei ministri il 24 gennaio scorso. La riforma è stata votata da Pd, Scelta Civica, Nuov Centro Destra, Movimento 5 Stelle e [...] …read more

Da: : Cifa

Category: Informati, News dal mondo, Cooperazione internazionale

La riforma del Terzo Settore al centro di un incontro

By laura@zerogravita.com (Staff CSV Marche)

La riforma del Terzo Settore al centro di un incontro

Delle Linee guida per la riforma del Terzo Settore proposte dal Governo, si discuterà lunedì 7 luglio alle 18 all’Hotel City di Ancona, nel corso di un incontro al quale interverranno membri del Parlamento e della Regione, esponenti del Forum terzo settore e del CSV Marche

ANCONA – Lo scorso 13 maggio, il presidente del Consiglio Matteo Renzi ha avviato una consultazione per conoscere l’opinione dei cittadini in merito alle Linee Guida per una Riforma del Terzo Settore, che mirano a una revisione della legislazione riguardante il volontariato, la cooperazione sociale, l’associazionismo non-profit, le fondazioni e le imprese sociali.

Su questi temi …read more

Da: : CSV Marche

Category: Ultime notizie

Progetto giustizia riparativa, aperte le adesioni delle associazioni

By laura@zerogravita.com (Staff CSV Marche)

Progetto giustizia riparativa, aperte le adesioni delle associazioni

Le Odv marchigiane interessate a partecipare al progetto di giustizia riparativa, condiviso tra Provveditorato Regionale Amministrazione Penitenziaria, Ufficio Esecuzione Penale Esterna e CSV Marche, per favorire il reinserimento sociale di persone sottoposte a condanne penali attraverso attività di volontariato, possono aderire compilando una scheda informativa

ANCONA – Condannati in misura alternativa alla detenzione impegnati al servizio del volontariato in un’ottica di giustizia riparativa e reinserimento sociale. Nelle scorse settimane è stato sottoscritto e presentato alle associazioni di volontariato marchigiane un protocollo d’intesa tra il Provveditorato Regionale dell’Amministrazione Penitenziaria, l’Ufficio Esecuzione Penale Esterna e il CSV Marche (Centro servizi per il volontariato), …read more

Da: : CSV Marche

Category: Ultime notizie