Annullato l'incontro di Speciale donna

By ufficiostampa.pu@csv.marche.it (Ufficio Stampa Pesaro)

Annullato l'incontro di Speciale donna

L’incotro dell’associazione Speciale donna in programma il 4 settembre all’Accademia internazionale di canto Del Monaco-Tebaldi a Pesaro, è annullato per rispetto nei riguardi della scomparsa del Maestro Mario Melani

PESARO – L’associazione Speciale donna rende noto che l’incontro dal titolo “Musica: immagini e sentimenti” in programma venerdì 4 settembre alle ore 18,15 presso l’Accademia internazionale di canto Del Monaco-Tebaldi a Pesaro, con il patrocinio del Comune e la collaborazione del CSV Marche (Centro servizi per il volontariato), è annullato e rinviato a data da destinarsi, per rispetto nei riguardi della scomparsa del Maestro Mario Melani, baritono e docente del conservatorio …read more

Da: : CSV Marche

Category: Ultime notizie

I media e le parole per raccontare la strage infinita

By redazione

Mentre quotidianamente si aggiorna la macabra conta di centinaia di vite spezzate nel Mediterraneo, dalle coste della Libia ai camion nel cuore dell’Europa, le testate internazionali si interrogano su come raccontare questa strage infinita.

Ha suscitato interesse la decisione di Al Jazeera di sostituire il termine migranti con rifugiati. La scelta è dovuta non solo al fatto che il termine refugee è legalmente e eticamente più corretto per quei Paesi che ricevono coloro che non hanno avuto altra possibilità se non quella di abbandonare le proprie case. Ma non solo, la rete televisiva internazionale va oltre, specificando che il …read more

Da: : Cospe

Category: News ed Eventi

Non profit, a Grottammare corso in progettazione e fundraising

By agenda

C’è tempo fino al 27 settembre per iscriversi all’October school in “Progettazione e fundraising per un futuro nel non profit”, promossa dal coordinamento delle organizzazioni marchigiane di cooperazione e solidarietà internazionale Marche solidali, di cui il Cestas fa parte.

Dal 15 al 18 ottobre, la scuola chiamerà a raccolta a Grottammare, in provincia di Ascoli Piceno, collaboratori, volontari e attivisti di organizzazioni non profit, studenti e neo-laureati in discipline inerenti la cooperazione allo sviluppo, che intendono approfondire le tematiche relative alla progettazione europea. Ventitré le ore da trascorrere in aula, con lezioni che avranno un taglio molto professionalizzante: si …read more

Da: : Cestas

Category: Com, Coordinamento delle organizzazioni marchigiane-News, Europa-News, Giovani solidali-News, News, News-homepage

In ricordo di Riccardo Torregiani

By redazione

COSPE si unisce al ricordo di Riccardo Torregiani, amico e compagno di tante lotte per i diritti civili nel nostro paese e nella nostra città in particolare. L’ultima volta che l’abbiamo incontrato era a Roma alla mobilitazione nazionale “Fermiamo la strage subito” contro il genocidio che sta avvenendo ai confini della Fortezza Europa. Proprio su questo terreno Riccardo è sempre stato in prima linea per l’affermazione dei diritti e nel tentativo di dare una dimensione collettiva alle battaglie che i singoli e le associazioni del territorio hanno portato avanti negli anni.

Per chi volesse portargli un ultimo saluto, sarà possibile …read more

Da: : Cospe

Category: Eventi

Intenso finale di stagione per i timonieri di "Liberi nel Vento"

By newsletter@csv.marche.it (Staff CSV Marche)

Intenso finale di stagione per i timonieri di

Da Liberi nel vento riceviamo e pubblichiamo comunicato relativo alla regata finale dell’edizione 2015 del Campionato sociale, che si disputerà domenica 30 agosto al porto turistico Marina di Porto San Giorgio. In programma ulteriori eventi nel calendario della stagione agonistica

Da Liberi nel vento riceviamo e pubblichiamo comunicato relativo alla regata finale dell’edizione 2015 del Campionato sociale, che si disputerà domenica 30 agosto al porto turistico Marina di Porto San Giorgio. In programma ulteriori eventi nel calendario della stagione agonistica

FERMO – Prima di tutto: “Forza Mauro!” Gli amici della Liberi nel Vento ti augurano una pronta guarigione e ti aspettano più raggiante che mai!
Domenica al Marina di Porto San Giorgio andrà in scena l’ultima prova di un’avvincente edizione 2015 del Campionato sociale. Dopo 6 giorni di regata disputati ad aprile, i timonieri della Liberi nel Vento torneranno in …read more

Da: : CSV Marche

Category: Ultime notizie

Mini-festival dedicato al dialogo tra i popoli

By newsletter@csv.marche.it (Staff CSV Marche)

Mini-festival dedicato al dialogo tra i popoli

Domenica 6 settembre, a partire dalle ore 17 in piazza Risorgimento a Chiaravalle, si terrà il doppio evento “Ascolti e assaggi dal mondo” e “Piatti del tricolore… e non solo” promosso dal Comune di Chiaravalle – Assessorato al Turismo in collaborazione con le associazioni Aido, Anffas, Avulss e “Il leone che ride”, il coordinamento della Consulta comunale del volontariato e la Pro loco chiaravallese

CHIARAVALLE (An) – Domenica 6 settembre, in piazza Risorgimento a Chiaravalle, su iniziativa dall’Assessorato al Turismo, delle associazioni Aido, Anffas, Avulss e “Il leone che ride”, con il coordinamento della Consulta comunale del volontariato e la collaborazione …read more

Da: : CSV Marche

Category: Ultime notizie

Calendario delle lezioni 2015-2016

By formazione

CORSI PROFESSIONALIZZANTI IN COOPERAZIONE INTERNAZIONALE

CORSO DI INTRODUZIONE ALLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE

DATA

ore

Orario

Docente

Argomento

Ven. 2 ottobre 3 17,00 -20,00 Malavolti Presentazione- Globalizzazione
Sab.10 ottobre 6 9,00-13,00 14.00-18.00 Marco Tremori Geografia delle ineguaglianze – Problemi globali
Ven.09 ottobre 3 17,00-20,00 Giancarlo Malavolti Storia della Cooperazione …read more

Da: : Cospe

Category: Diplomi, Formazione, amministrazione nella cooperazione, contabilità e cooperazione, cooperante, cooperare in africa, cooperazione Africa, cooperazione internazionale, corsi cooperazione, corsi cooperazione firenze, corsi cooperazione Toscana, corsi fund raising, corsi raccolta fondi, corsi terzo settore, europroggettazione, eurovalutazione, fare cooperazione in Brasile, fare cooperazione internazionale, lavorare nel terzo settore, no-profit, non profit, progettazione, scuola di cinese Firenze, Scuola di Cooperazione, studiare cooperazione, tirocini cooperazione internazionale, volontariato Firenze

DIPLOMA DI OPERATORE QUALIFICATO PER LA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE

By formazione

DIPLOMA DI OPERATORE JUNIOR PER LA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE

SEGUI ANCHE ON-LINE!

Quando: dal 24 Ottobre 2015 al 15 Gennaio 2016 . Consigliamo vivamente di partecipare al corso introduttivo “Fondamenti della Cooperazione” che si svolge nel mese di Ottobre e che risulta gratuito nel momento in cui ci si iscriva al seguente diploma.

Obiettivo del corso: il diploma di operatore junior per la cooperazione internazionale mira a formare una figura che abbia conoscenze e competenze di base per collaborare in un organismo di cooperazione e nella gestione di un progetto.

ISCRIZIONI: aperte dal 1 Luglio 2015 al 20 Ottobre 2015

Il corso è articolato …read more

Da: : Cospe

Category: Corsi attivi, Formazione, advocacy, cooperazione internazionale, corsi cooperazione a distanza, corsi cooperazione on-line, corsi di progettazione in cooperazione, corsi firenze, corsi no-profit, corsi terzo settore, diritti umani, fare cooperazione, Human rights, immigrazione, operatore umanitario, progettare, project management, razzismo, studiare cooperazione

"Non toglieteci il nostro mare"

By newsletter@csv.marche.it (Staff CSV Marche)

Da Italia Nostra sezione di Ascoli Piceno riceviamo e pubblichiamo comunicato stampa relativo alla richiesta della onlus di tutelare il torrente Castellano e il territorio circostante

ASCOLI PICENO – “Non toglieteci il nostro mare” è stato il grido disperato letto giorni or sono sulla cronaca locale di alcuni giornali, lanciato da cittadini che si ritrovano nell’associazione “Amici del Castellano”. Gli ascolani hanno sempre avuto una predilezione per i fiumi che attraversano e abbelliscono la loro città, che poi non pochi di essi li preferiscono al mare non è una novità. Li hanno sempre frequentati perché vi trovano un ambiente salubre, ampi spazi, la piacevole possibilità di percorrervi sentieri tra il sole e l’ombra di salici e pioppi.
I fiumi li frequentiamo oggi per sfuggire la calura di agosto dicono i soci dell’associazione, ma a metà del secolo scorso erano utili anche per il lavoro che davano alla città. Basta ricordare l’attività che svolgevano le lavandaie di Castel Trosino, il lavoro dei “renaruoli” che con i muli vi prelevavano sabbia dalle rive per i cantieri edili della Città e quello che ne traevano gli appassionati “fiumaroli” che pescando, procuravano una risorsa alimentare per la famiglia. Il tempo è trascorso ed il modo di vivere, per fortuna è cambiato.
Un gruppo di cittadini seguendo la loro passione, armati di quella virtù rara di cui ci riempiamo tutti la bocca che chiamiamo volontariato, hanno intrapreso sul torrente, nei pressi della Cartiera Papale, la pulitura di anse e tratti di riva rendendole gradevolmente frequentabili e, a loro dire, preferendole a quei luoghi turisticamente pubblicizzati, terribilmente degradati e ingiustamente costosi. Un lavoro veramente encomiabile quello intrapreso, da favorire e incoraggiare.
Molti sono i cittadini che le frequentano queste “spiaggette”, chi per riposarsi del lavoro settimanale e chi sportivamente, per tuffarsi dalle cascate che si susseguono su quel tratto di fiume. L’Amministrazione cittadina non deve ignorare questa significativa realtà che non cerca contributi, anzi, poiché è a costo zero, dovrebbe farne oggetto di visite di incoraggiamento, dando all’associazione la certezza di essere conosciuta non solo dagli ascolani ma anche dagli amministratori della città.

Fonte:

Da Italia Nostra sezione di Ascoli Piceno riceviamo e pubblichiamo comunicato stampa relativo alla richiesta della onlus di tutelare il torrente Castellano e il territorio circostante

ASCOLI PICENO – “Non toglieteci il nostro mare” è stato il grido disperato letto giorni or sono sulla cronaca locale di alcuni giornali, lanciato da cittadini che si ritrovano nell’associazione “Amici del Castellano”. Gli ascolani hanno sempre avuto una predilezione per i fiumi che attraversano e abbelliscono la loro città, che poi non pochi di essi li preferiscono al mare non è una novità. Li hanno sempre frequentati perché vi trovano un ambiente salubre, ampi …read more

Da: : CSV Marche

Category: Ultime notizie