ATTIVITA’

Seminario "Dalle Buone Pratiche ai Partenariati Territoriali per lo Sviluppo Sostenibile"

L’8 luglio 2019 dalle 9:00 alle 13:45 si terrà presso la Regione Marche il seminario “Dalle Buone Pratiche ai Partenariati Territoriali per lo Sviluppo Sostenibile”.
Si tratta di un secondo incontro finalizzato alla restituzione della Mappatura regionale delle buone pratiche di cooperazione e solidarietà internazionale realizzata da gennaio a maggio 2019 all’interno del progetto “Nuove Narrazioni per la cooperazione” con capofila ActionAid di cui Marche Solidali e la Regione Marche sono partner, a seguito del seminario del 30 gennaio 2019.
Il seminario si pone anche l’obiettivo di condividere una visione comune rispetto al ruolo dei territori nell’attuazione dell’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile, in un’ottica di co-progettazione multi-stakeholder ed in collegamento con il livello nazionale, europeo ed internazionale.

Per organizzare al meglio il seminario è obbligatoria l’iscrizione entro il 3 luglio 2019 alla mail comsegreteria@gmail.com 

Progetto "So Glop"

Si conclude a giugno 2018 il Progetto Erasmus+ SoGlop  “SoGlop – Social work with global perspective – An interdisciplinary contribution to youngster’s citizenship building”.

L’obiettivo generale del progetto SoGlop è stato quello di rafforzare le capacità dei giovani con meno opportunità dando loro l’opportunità di partecipare e di essere attivi nei processi sociali con una prospettiva glocal. I partner di progetto italiani, Marche Solidali e la Regione Marche, hanno identificato come beneficiari finali delle loro attività il target NEET e quello degli operatori del Terzo Settore.

Le attività realizzate hanno coinvolto da una parte gli animatori giovanili del Terzo Settore della regione Marche in un percorso di formazione innovativo applicato all’Educazione alla cittadinanza globale attraverso il metodo del Digital Story Telling, dall’altra i giovani in cerca di prima occupazione per riflettere e potenziare sulle loro competenze e risorse, sempre grazie allo strumento del DST

Regione Marche e Marche Solidali ad EXCO 2019

EXCO 2019 | LE REGIONI ITALIANE PER LA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE

Dal 15 al 17 maggio la Regione Marche sarà presente con un proprio spazio ad EXCO 2019, nel padiglione delle REGIONI PER LA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE (PAD. 9). Lo stand “DALLA COOPERAZIONE DECENTRATA AI PARTENARIATI TERRITORIALI” sarà condiviso con MARCHE SOLIDALI, il network marchigiano delle associazioni di cooperazione e solidarietà internazionale.

La manifestazione intende essere una vetrina della Cooperazione internazionale allo sviluppo italiana ed europea, luogo in cui i molteplici e diversificati attori della cooperazione si incontrano, si raccontano, creano e consolidano relazioni, sviluppano iniziative e progetti anche al fine di sostenere investimenti e coordinare strategie d’intervento per lo sviluppo sostenibile nei Paesi terzi con particolare riferimento al continente africano.

Buone Pratiche: Nuove Narrazioni per la Cooperazione

Presente l’Assessora Manuela Bora, il 30 gennaio 2019 presso la Regione Marche, al seminario “Buone Pratiche: Nuove Narrazioni per la Cooperazione”, organizzato da Marche Solidali e dalla Regione Marche – Ufficio Cooperazione allo Sviluppo, partners del progetto “Nuove Narrazioni” finanziato dall’AICS. 
Con questo primo incontro è stata avviata la prima fase di mappatura di buone pratiche nei settori dell’educazione alla cittadinanza globale, sovranità alimentare e migrazioni e co-sviluppo, portate avanti da Enti e Associazioni della Regione Marche, con l’obiettivo di aumentare la consapevolezza dei decisori politici. Le buone pratiche, multistakeholder e di impatto, sfoceranno in una pubblicazione finale e avranno una diffusione multicanale tra cui “nei quaderni del consiglio regionale”. 
Dichiara Michela Glorio, Portavoce del coordinamento, “Ottima partecipazione da parte di enti locali e dipartimenti regionali nell’ottica della co-progettazione e produzione di impatto”.
Il progetto consentirà di organizzare altri appuntamenti di carattere regionale fino a novembre 2019. Continuate a seguirci per restare aggiornati sulle prossime iniziative. Consulta la scheda sintetica del progetto.

NEWS DAI SOCI

La riforma del terzo settore spiegata bene. I numeri di Capacit'Azione

La riforma del terzo settore spiegata bene. I numeri di Capacit'Azione

In 6 mesi di attività, formati oltre 1.380 esperti sulla riforma del terzo settore in tutt’Italia, con oltre 80 appuntamenti e 580 ore di docenze. In crescita le visualizzazioni sulla sezione web dedicata alla riforma del terzo settore, segnalata sul sito della Camera dei deputati e visitata da oltre 13.000 utenti in un solo mese.

ROMA – Oltre 80 appuntamenti in tutta Italia, 580 ore di formazione con quasi 40 docenti (di cui 20 junior) e 60 ospiti tra rappresentanti dei centri di servizio per il volontariato, forum territoriali e istituzioni locali: sono questi alcuni dei numeri dei primi 6 mesi …read more

leggi tutto

Chiusura estiva per la mensa di S. Paterniano, volontari cercasi per la mensa "SOStitutiva"

Chiusura estiva per la mensa di S. Paterniano, volontari cercasi per la mensa

Riceviamo e pubblichiamo da Sala della Pace e Caritas diocesana di Fano, comunicato per la ricerca di volontari da impegnare nella “Mensa SOS titutiva”, dal 5 agosto al 1 settembre, in concomitanza della chiusura estiva della mensa di S. Paterniano

FANO (Pu) – In occasione della chiusura estiva della mensa di San Paterniano per la sanificazione dei locali, la Caritas diocesana attiverà da lunedì 5 agosto a domenica 1 settembre la “Mensa S.O.S. – titutiva”, un servizio
sostitutivo aperto tutti i giorni per la distribuzione del pranzo a persone in difficoltà. Punto di ritrovo saranno i locali della Parrocchia San Paolo Apostolo nel quartiere Vallato a Fano.
Caritas sta raccogliendo le adesioni dei volontari interessati a questa esperienza e le relative disponibilità. Il servizio dei volontari è previsto dalle 11.45 alle 14.00 circa e riguarda principalmente la preparazione della
sala e dei tavoli, la distribuzione del pasto (che avviene dalle 12.30 alle 13.30) e infine il riordino e la pulizia dei locali. Si cercano anche volontari “specializzati”, in particolare cuochi professionisti, con un servizio dalle
9.00 alle 14.00 circa per la preparazione dei pasti.
Per coloro impossibilitati a donare del tempo è comunque possibile sostenere le iniziative di aiuto alimentare, per garantire in maniera più sana l’alimentazione dei più fragili e restituire dignità agli impoveriti, attraverso
diverse modalità di donazione: 5×1000 a FONDAZIONE “Caritas Fano Onlus”, indicando il codice fiscale “90043330415” o con un bonifico intestato a FONDAZIONE “Caritas Fano Onlus”, C.C. Creval sede di Fano,
IBAN IT15X0521624310000000012938. Oppure un’offerta diretta presso la nostra sede.
Per maggiori informazioni e per dare la propria adesione è sufficiente contattare la Caritas diocesana, chiedendo di Loredana o Giada allo 0721/827351, oppure tramite email a

Riceviamo e pubblichiamo da Sala della Pace e Caritas diocesana di Fano, comunicato per la ricerca di volontari da impegnare nella “Mensa SOS titutiva”, dal 5 agosto al 1 settembre, in concomitanza della chiusura estiva della mensa di S. Paterniano

FANO (Pu) – In occasione della chiusura estiva della mensa di San Paterniano per la sanificazione dei locali, la Caritas diocesana attiverà da lunedì 5 agosto a domenica 1 settembre la “Mensa S.O.S. – titutiva”, un servizio
sostitutivo aperto tutti i giorni per la distribuzione del pranzo a persone in difficoltà. Punto di ritrovo saranno i locali della Parrocchia San …read more

leggi tutto

Creare percorsi di autonomia per persone disabili, c'è il progetto “Noi speriamo che ce la caviamo da soli…”

  Il laboratorio di teatro organizzato da Ecopark

Continua fino ad aprile 2020 il progetto esteso su 12 regioni per percorsi di autonomia destinati a chi ha forme di disabilità fisica o psichica. Da esperimenti abitativi ai laboratori di autoconsapevolezza, sono 13 le associazioni impegnate in un percorso finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali

ROMA – Fare la spesa, cucinare, mangiare assieme attorno a un tavolo. O passeggiare sul lungomare, partire per qualche giorno in montagna, oppure calcare il palco di un teatro. Sono tutti attimi di vita quotidiana che ognuno ha il diritto di vivere. E sono le stesse azioni che ormai da un anno, …read more

leggi tutto

Inaugurato a Jesi "Binario volontario" - on line il video e l'album fotografico

Inaugurato a Jesi

Da immobili ferroviari inutilizzati a spazi progettuali del volontariato locale, inaugurati a Jesi i locali al primo piano della stazione Fs, assegnati da Rfi in comodato d’uso gratuito a CSV Marche e altre tre associazioni: è on line il video-racconto dell’evento

JESI (An) – 300 mq di spazi, rimasti a lungo vuoti e inutilizzati al primo piano della stazione di Jesi, rivivranno con un doposcuola, attività musicali per i giovani, progetti di integrazione e sostegno sociale, lo sportello locale del Centro servizi per il volontariato Marche.
Ribattezzati, non a caso, “Binario volontario”, i locali assegnati da Rfi in comodato d’uso gratuito a CSV, Croce rossa, associazione musicale Valvolare e Daniela Cesarini onlus, sono stati inaugurati nei giorni scorsi con un partecipato momento di festa e un convegno pomeridiano alla Fondazione Colocci, inserendosi nell’ambito del festival “VolontarJa 19 – La comunità che cura”.

Per rivivere le emozioni e i momenti salienti dell’evento
guarda il video-racconto, con le immagini e le interviste ai protagonisti, on line

Da immobili ferroviari inutilizzati a spazi progettuali del volontariato locale, inaugurati a Jesi i locali al primo piano della stazione Fs, assegnati da Rfi in comodato d’uso gratuito a CSV Marche e altre tre associazioni: è on line il video-racconto dell’evento

JESI (An) – 300 mq di spazi, rimasti a lungo vuoti e inutilizzati al primo piano della stazione di Jesi, rivivranno con un doposcuola, attività musicali per i giovani, progetti di integrazione e sostegno sociale, lo sportello locale del Centro servizi per il volontariato Marche.
Ribattezzati, non a caso, “Binario volontario”, i locali assegnati da Rfi in comodato d’uso gratuito a …read more

leggi tutto

COSPE VI PORTA ALLA SCOPERTA DEL LIBANO!

SENTIERI DI STORIA: UN VIAGGIO DI TURISMO EQUO E SOLIDALE TRA CULTURA NATURA E COOPERAZIONE INTERNAZIONALE

Dal 4 al 13 ottobre la ong COSPE propone un viaggio solidale in Libano che unisce in un unico itinerario mete culturali, tre kking sulle montagne del nord del paese, buon cibo e incontri con le comunità locali.

Ancora posti disponibili! Le iscrizioni si chiudono il 20 luglio 2019.

Firenze, 12 luglio 2019: “Fate che il vostro spirito avventuroso vi porti sempre ad andare avanti per scoprire il mondo che vi circonda con le sue stranezze e le sue meraviglie. Scoprirlo significherà, per voi, amarlo”. …read more

leggi tutto

L’intelligenza artificiale al servizio della cooperazione internazionale

Sempre più spesso sentiamo parlare di Intelligenza Artificiale, Machine Learning, Deep Learning, Chatbot, ma non sempre è facile capire appieno il significato e l’importanza di queste tecnologie potentissime che stanno rivoluzionando il nostro modo di lavorare e vivere

Nell’ambito del progetto “Digital Transformation per lo Sviluppo Sostenibile“, è stata realizzato questa breve guida per fare chiarezza sul loro preciso significato, comprendere quali sono i possibili ambiti di applicazione, e le conseguenze del loro utilizzo, in particolare nel sociale e nei paesi del Sud del Mondo.

“L’intelligenza artificiale al servizio dell’uomo” è il secondo di un ciclo di 4 dossier realizzati nel progetto …read more

leggi tutto

News da Manaus – Brasile. Tu lasceresti tuo figlio vivere in strada? Anche noi NO!

Proseguono le attività del Pequeno Nazareno di Manaus con il progetto Gente Grande

Eh già…chi lascerebbe un bambino, un adolescente, vivere in strada con tutti i pericoli che ne conseguono?! I nostri missionari Tommaso ed Elaine hanno detto chiaramente “noi NO” ed Aloe è accanto a loro da diversi anni per sostenerli in questa scelta.

Scelta che è poi lo slogan dell’associazione Pequeno Nazareno, che abbiamo iniziato a farvi conoscere da quando Tommaso ed Elaine hanno aperto una sede nella città dove abitano, Manaus, nel cuore della foresta amazzonica brasiliana. Vi rimandiamo al numero 1 del mese di Aprile 2018 …read more

leggi tutto

Presentata la “Carta di intenti” del terzo settore toscano per la promozione di un sistema di accoglienza non governativa e accompagnamento diffuso.

Firenze, 5 luglio 2019 – Presentata questa mattina in conferenza stampa la carta di intenti del terzo settore toscana per un’accoglienza non governativa. A parlarne Anna Meli di COSPE, Alessandro Sansone, della Diaconia Valdese, Luigi Andreini di Progetto Accoglienza di Borgo San Lorenzo, Sandro Meli Cooperativa Sociale C.A.T. Presente anche Vittorio Bugli, assessore alla presidenza con delega all’immigrazione, Regione Toscana.

Il Terzo Settore toscano si unisce per fare fronte comune sulle politiche governative dell’accoglienza e dare una risposta concreta, efficace e originale alla questione. Forte di un sistema di accoglienza diffuso come quello promosso con successo negli ultimi anni dalla Regione …read more

leggi tutto

Ottava edizione della festa del Volontariato a Fossombrone

Ottava edizione della festa del Volontariato a Fossombrone

Le organizzazioni della Consulta del volontariato con la collaborazione del Comune e del CSV Marche promuovono la 8^ edizione della Festa del volontariato giovedì 11 luglio dalle ore 20,00 in corso Garibaldi a Fossombrone: una camminata serale a cura del Cai, stand delle associazioni, giochi e animazione per bambini, intrattenimento, sfilata storica in costume

scarica il programma dettagliato in allegato

…read more

leggi tutto

VOCI – Visioni e azioni intercOnnesse Contro le Intolleranze e il discorso d’odio

Contesto

Negli ultimi tempi, stiamo assistendo con sempre maggiore frequenza ad episodi di intolleranza e violenza verso gruppi sociali e categorie di persone vulnerabili, che dimostrano atteggiamenti di avversione in una certa parte della popolazione. Troppo spesso sui canali social vediamo parole e titoli ad effetto colmi di odio che provocano reazioni violente nutrite di pregiudizi e basate su una percezione distorta della realtà. Essendo la rete un ambiente accessibile a tutti, anche i giovani si ritrovano a dover fare i conti con queste problematiche.

Il progetto

Dal 1° giugno 2019 COSPE coordina il progetto VOCI – Visioni e azioni intercOnnesse Contro …read more

leggi tutto