Stand Up For Victims

By redazione

Contesto

Un crimine d’odio è un reato commesso contro una persona o una proprietà, motivato da pregiudizi basati su caratteristiche quali l’origine etnica/nazionale della vittima, il colore della pelle, la religione, la disabilità, l’orientamento sessuale o l’identità di genere. Per la capillare diffusione e l’impatto sulle vittime, i crimini d’odio sono una problematica di grande rilevanza sia a livello europeo che in Italia in cui, solo nel 2019, sono stati registrati quasi 2000 reati d’odio. Le vittime sono in prevalenza colpite a causa dell’etnia, della religione, dell’orientamento sessuale o perché con un qualche tipo di disabilità (OCSE, 2020). A questo si …read more

Da: : Cospe

Category: Donne e democrazia, Italia, Progetti

Comunicato stampa – Mission Bambini Banco dei desideri

By admin

MissionBambini_logo

In tutta Italia – sabato 19 e domenica 20 settembre
Scuola: un weekend per regalare libri, quaderni e penne ai piccoli studenti in difficoltà.

Un’iniziativa della Fondazione Mission Bambini insieme a laFeltrinelli

Settembre, da sempre il mese della ripresa della scuola, assume quest’anno un significato ancora più importante per la tanto attesa e sperata riapertura delle classi a tutti gli studenti d’Italia.

Anche in questa fase, la Fondazione Mission Bambini ha pensato agli studenti più piccoli, dai 3 ai 14 anni, che vivono in contesti disagiati e in situazioni familiari complesse dal punto di vista educativo ed …read more

Da: : Apurimac

Category: 2020, News, comunicato stampa, con i bambini, tor bell'infanzia

Torni in Aula la proposta di legge contro l’omo-bi-transfobia e la misoginia!

By redazione

Dopo i fatti di Caivano, la Rete nazionale per il contrasto ai discorsi e ai fenomeni d’odio, di cui COSPE fa parte, torna a chiedere che a discussione sul disegno di legge contro l’omo-bi-transfobia, la misoginia e la violenza di genere torni immediatamente in aula, e che il ddl venga votato quanto prima. Di seguito il comunicato rilanciato oggi dalla Rete.

A Caivano, nella notte tra sabato e domenica, secondo le ricostruzioni degli inquirenti divulgate dai media un uomo avrebbe ucciso la sorella, Maria Paola, perché lei aveva una relazione con Ciro, un ragazzo transessuale. L’uomo avrebbe speronato lo …read more

Da: : Cospe

Category: News

Zimbabwe – coordinatore/rice progetto

By cospeadmin

COSPE ricerca un/a Coordinatore/rice di Progetto e Rappresentante Paese

Per il coordinamento del progetto “Inclusive Poultry Value Chain” (IPVC) Development, co-finanziato dalla Unione Europea, in Zimbabwe, e per la rappresentanza della sede nel paese, COSPE ricerca un/una CAPO PROGETTO espatriato/a.

Il Progetto “Inclusive poultry value chain development project” è parte di un complesso ed articolato Programma del Governo nazionale dello Zimbabwe, cofinanziato dalla Unione Europea, volto a sviluppare un settore agricolo più diversificato ed efficiente e che promuova la sostenibilità ambientale e sociale.

In questo quadro generale, l’obiettivo del progetto IPVC è quello di contribuire alla costruzione di una catena di valore del …read more

Da: : Cospe

Category: Posizioni aperte

eSwatini – project manager

By cospeadmin

COSPE RICERCA UN PROJECT MANAGER IN ESWATINI

Descrizione del ruolo:

Nell’ambito dei progetti dell’area dell’Africa Australe nei quali Cospe è impegnata, si ricerca un Project Manager con consolidata esperienza nella gestione di progetti di cooperazione internazionale che assicuri:

  • la supervisione ed implementazione del secondo e ultimo anno del progetto “Women and Youth Drivers of Change”, finanziato dall’Unione Europea;
  • la capitalizzazione, chiusura e reportistica finale del progetto su Cambiamento Climatico-AICS in Eswatini e Mozambico;
  • la promozione e supervisione di altre iniziative legate ad agroecologia, cambiamento climatico, gestione risorse naturali e pianificazione territoriale

Principali compiti ed attività:

Gestione di progetto

Poesia nella Tramvia!

By redazione

Contesto

Nonostante la spinta degli ultimi anni che ha portato l’Italia ad essere un paese sempre più culturalmente eterogeneo e multiculturale, il dibattito pubblico sembra invece orientarsi verso una direzione opposta, caratterizzata da una narrazione retorica e stereotipata dell’”altro”. In particolare, sono i migranti di paesi terzi ad essere al centro di questi discorsi discriminatori, diffusi a livello istituzionale da alcuni attori politici e spesso riproposti acriticamente dai media, soprattutto online.

Il progetto

A questo scenario di frammentazione sociale, COSPE risponde con il progetto “Poesia nella Tramvia!”, un’iniziativa che ha l’obiettivo favorire l’inclusione attraverso l’utilizzo della poesia. La proposta ha …read more

Da: : Cospe

Category: Italia, Migrazioni, Progetti