Corso per Giornalisti – RACCONTARE LA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE

Corso per Giornalisti – RACCONTARE LA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE

RACCONTARE LA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE Corso per Giornalisti con 5 crediti formativi deontologici 25 giugno 2024 - ore 10:00 – 13:00 - presso Engim Internazionale, Via degli Etruschi 7 – Roma IN MODALITÀ MISTA: IN PRESENZA E ONLINE  Disponibile anche...

Evento – IL FUTURO SOLIDALE IN AGENDA

Evento – IL FUTURO SOLIDALE IN AGENDA

Martedì 21 maggio alle ore 10.00 gli studenti marchigiani dell'istituto Superiore Einstein Nebbia, nell'ambito del progetto Generazione Cooperazione, rifletteranno insieme sulla sostenibilità e la cooperazione, come tematiche di declinazione.L'evento, dal titolo IL...

Che cosa sono i crediti d’aiuto

Che cosa sono i crediti d’aiuto

I crediti d’aiuto, o concessionali, sono dei prestiti a condizioni particolarmente favorevoli per i paesi che li ricevono. Per questo sono considerati una forma di aiuto pubblico allo sviluppo. Definizione Non tutto l’aiuto pubblico allo sviluppo (Aps) è costituito da...

Chiari e scuri della cooperazione italiana

Chiari e scuri della cooperazione italiana

Per capire come nel tempo si svilupperà il piano Mattei conviene innanzitutto conoscere la politica di cooperazione italiana negli ultimi anni. Nel 2022 l'Italia ha destinato 6,32 miliardi di euro all'aiuto pubblico allo sviluppo, +19% rispetto al...

Concorso Scuole Superiori “Il futuro in Agenda”

Concorso Scuole Superiori “Il futuro in Agenda”

ocsiv lancia il Concorso Generazione Cooperazione per le scuole superiori, con 15.000 euro in premi per le migliori iniziative di comunicazione sulla cooperazione allo sviluppo Focsiv annuncia l’avvio del concorso “Il Futuro in Agenda“, rivolto agli studenti...

Sì a un Piano per e con l’Africa. Lo sviluppo è una cosa seria.

Sì a un Piano per e con l’Africa. Lo sviluppo è una cosa seria.

Lettera aperta della Campagna 070 in vista della Conferenza Italia-Africa La Campagna 070 – l’iniziativa promossa da Focsiv, AOI, CINI, Link 2007 che chiede al Governo italiano di rispettare, entro il 2030, l’impegno assunto all’ONU, oltre cinquant’anni fa, di...

La Cooperazione Internazionale in TV

La Cooperazione Internazionale in TV

Costruire un destino di pace ovunque per tutti e tutte. Per questo l’aiuto pubblico allo sviluppo, la cooperazione internazionale, è essenziale. Occorre finanziare dallo 0,32 allo 0,70% del reddito nazionale lordo per la cooperazione. Per affrontare le disuguaglianze,...

Comunicato stampa – IL MONDO HA FAME. DI PACE E DI SVILUPPO

Comunicato stampa – IL MONDO HA FAME. DI PACE E DI SVILUPPO

Il mondo ha fame. Di pace e di sviluppo. L’appello della Campagna 070 e del progetto Generazione Cooperazione - A Roma, il 3 e il 5 dicembre, per sostenere la cooperazione internazionale. Roma, 22 novembre. La Campagna 070 e il progetto Generazione Cooperazione si...

Comunicato Stampa – POSSIAMO ANCORA PARLARE DI PACE E SVILUPPO?

Comunicato Stampa – POSSIAMO ANCORA PARLARE DI PACE E SVILUPPO?

POSSIAMO ANCORA PARLARE DI PACE E SVILUPPO? Un incontro a Fano per mettere al centro la cooperazione internazionale Mercoledì 8 Novembre 2023, con inizio alle ore 16:00, nella Sala Ipogea della Mediateca Montanari a Fano avrà luogo il lancio territoriale del progetto...

VI Rapporto Focsiv sull’accaparramento della Terra 2023

VI Rapporto Focsiv sull’accaparramento della Terra 2023

18 ottobre 2023 – ore 10:00 Sala Matteotti – Palazzo Theodoli -Bianchelli Roma – Piazza del Parlamento, 19 Alla Camera dei Deputati il VI° Rapporto Focsiv “I padroni della Terra. Rapporto sull’accaparramento della terra 2023: conseguenze sui diritti umani, ambiente e...

L’aumento illusorio dell’Aps nei paesi Dac

L’aumento illusorio dell’Aps nei paesi Dac

 Solo 5 Paesi (Lussemburgo, Svezia, Norvegia, Germania e Danimarca) su 30 hanno raggiunto o superato l'obiettivo previsto per il 2030, di destinare lo 0,70% del proprio reddito nazionale lordo all’aiuto pubblico allo sviluppo, secondo i dati Ocse.  Agli ultimi posti...

Webinar – La percezione degli italiani della cooperazione allo sviluppo

Webinar – La percezione degli italiani della cooperazione allo sviluppo

Save the Date! Il 22 maggio alle ore 17.30 si terrà il webinar su “La percezione degli italiani della cooperazione allo sviluppo” dove si discuterà assieme della ricerca/indagine realizzata dall’Università di Siena che sarà presentata dal Prof. Pierangelo Isernia....

Si deve. Si può

Si deve. Si può

Seminario di promozione della Campagna nazione per il raggiungimento dello 0,70% del RNL per la cooperazione allo sviluppo, organizzato dal Centro Missionario Diocesano di Bologna in collaborazione con la Campagna070 e il Progetto Generazione Cooperazione...

NASCE LA RETE ASSOCIATIVA AOI

NASCE LA RETE ASSOCIATIVA AOI

Il 30 settembre e il 1 ottobre le organizzazioni della società civile aderenti ad AOI si sono riunite a Milano presso casa Emergency per un'assemblea straordinaria che ha approvato all'unanimità lo statuto della nascente Rete Nazionale AOI. Circa 120 realtà associate...

Webinar pre-elettorale – Campagna 070

Webinar pre-elettorale – Campagna 070

Cosa pensano le varie forze politiche sul tema della cooperazione internazionale e delle risorse destinate all'aiuto pubblico allo sviluppo? Potrete scoprirlo mercoledì 21 settembre alle ore 12 partecipando all’incontro "pre- elettorale" organizzato nell'ambito della...

EDUCHIAMO INSIEME AL FUTURO

EDUCHIAMO INSIEME AL FUTURO

La Regione Marche è l'unica regione in Italia che, nel 2020, si è dotata di una legge sull'Educazione alla Cittadinanza Globale. L'Educazione alla Cittadinanza Globale e l'Educazione alla Sostenibilità, per poter avere efficaci, richiedono una reale concertazione fra...

In viaggio con COSPE: Eswatini, alla scoperta del popolo Swazi

Ultimi posti disponibili. Termine iscrizioni proprogato al 6 giugno 2022. Insieme a Planet Viaggi Responsabili COSPE organizza un viaggio per quest’estate alla scoperta di Eswatini un Paese dalle molte bellezze ma anche molte contraddizioni, in cui opera da lungo...

Se 1200 vi sembran tanti!

UN APPELLO AL GOVERNO DRAGHI PER L’ESTENSIONE DEI CORRIDOI UMANITARI ALLE PERSONE A RISCHIO DI VITA E DI PERSECUZIONE IN AFGHANISTAN, RIMASTE ESCLUSE DALLA LISTA DEI 1200 FINORA INSERITI Il tema della discriminazione fra profughi di serie A e profughi di serie B si...

Colombia – Junior capo progetto

Nell’ambito del Progetto CoLoRes – Comunità Locali Resilienti – Cospe ricerca un junior capoprogetto per la realizzazione di due risultati principali: in primo luogo, alla implementazione delle filiere agro-forestali, di produzione e servizi e commercializzazione dei...

Centri sanitari sicuri per le donne

Contesto Radicata in norme sociali dannose e stereotipi, la violenza di genere colpisce tutte le comunità con un costo enorme per le vittime, le loro famiglie, le società e le economie. In Egitto, i diritti delle donne come pazienti non sono sufficientemente tutelati...

EMVI: Empowering Migrant Voices on Integration and Inclusion Policies

Contesto Nonostante l’attuazione da parte dei governi nazionali delle politiche di integrazione definite nei Principi fondamentali dell’Unione europea (2004 e 2014), continuano a esistere notevoli disparità tra i cittadini dell’UE e i cittadini di Paesi terzi (TCN)....

Ddl Zan – una battaglia mai interrotta

Il ddl Zan è stato ripresentato il 4 maggio, in Senato, essendo scaduti da pochi giorni i sei mesi di embargo al testo bocciato a Palazzo Madama il 27 ottobre 2021. Con la chiara intenzione – nelle parole dei suoi firmatari – di “riannodare il filo spezzato” sui...

COSPE a Coltano il 2 giugno per dire no alla base militare

L’“azzeramento” del progetto per creare una base militare a Coltano, nell’area del Parco Naturale Migliarino- Massaciuccoli – San Rossore, è una buona notizia, un primo risultato che premia la determinazione e la tenacia di un movimento nato dal basso, che ha saputo...

STOP THE WAR. Facciamo la pace

STOP THE WAR. Facciamo la pace

Oggi, 1° Aprile una delegazione (rappresentativa di 33 Associazioni, Organizzazioni Sindacali, Reti sociali, Enti Locali ed Organismi della società civile italiana e non, impegnati nella cooperazione allo sviluppo, nelle politiche sociali, nella solidarietà...

Il mondo ha fame. Di sviluppo.

Il mondo ha fame. Di sviluppo.

Si terrà mercoledì 1 dicembre il lancio ufficiale della Campagna promossa da Focsiv, AOI, CINI e Link 2007, con il patrocinio di ASVis, Caritas Italiana, Forum Nazionale del Terzo Settore e MISSIO per chiedere al nostro Paese passi concreti per raggiungere...

Vuoi essere protagonista del cambiamento, diventa Volontario/a COSPE

COSPE è un’associazione aperta, impegnata in tante iniziative che richiedono energie e competenze diverse. Per prenderci cura del nostro mondo, per contribuire ad una vera transizione ecologica e sociale, per promuovere inclusione e lottare contro ogni forma di discriminazione, per garantire equità di genere e tra i generi

COSPE ha bisogno anche di te.

Oggi ti offriamo l’opportunità di stare accanto alle comunità custodi della foresta, sostenerli nella loro azione di resistenza grazie alla campagna AMAzzonia.

Fai adesso il primo passo, entra nel mondo di COSPE, aiutaci a promuovere la Lotteria di Natale per l’Amazzonia.

I fondi raccolti serviranno a sostenere le iniziative di …read more

Violenza di genere in Apurimac

In occasione del 25 novembre, Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, condividiamo una storia raccolta da Chiara Sasson, medico in Servizio Civile Universale in Perù.

Purtroppo non si tratta di un caso isolato, in ogni campagna sanitaria o missione domiciliare la nostra equipe incontra diverse donne vittime di violenza, fisica, sessuale e/o psicologica. Non è un caso che il Perù sia uno dei paesi con il più alto livello …read more

Afghanistan, se i media hanno una responsabilità nel disastro

Il regista Yourish, anche nel cinema domina la narrativa occidentale

Di Luciana Borsatti

“Abbiamo perso tutta la nostra fiducia e la nostra speranza nella comunità internazionale e anche nei media internazionali. Questi ultimi del resto sono stati i principali attori nel dar forma alla narrativa della guerra in Afghanistan, concentrandosi su alcuni aspetti del conflitto e dando conto dei fatti in modo selettivo, e così sono stati profondamente coinvolti nel crearsi dell’attuale situazione”.

Ilyas Yourish è un giovane regista afgano che oggi vive a Bruxelles, ma che fino alla presa di Kabul da parte dei talebani si recava spesso in patria: le ultime …read more

Angola – project manager – Namibe

Per il coordinamento del progetto “TransÁgua: valorizzazione delle buone pratiche dei pastori transumanti nella gestione delle risorse idriche e nell’adattamento ai cambiamenti climatici”, che ha l’obiettivo di aumentare la resilienza delle comunità agro-pastorali nella provincia di Namibe, contro gli effetti dei cambiamenti climatici, Cospe ricerca un Project Manager per promuovere l’organizzazione delle comunità pastorizie per la gestione del proprio territorio, di permanenza e di transumanza, e per l’autorappresentazione e l’affermazione dei propri diritti: identitari, comunitari, di genere, di accesso alle risorse, in partenariato con le associazioni della società civile locale Associação Construindo Comunidade e Associação Ovatumbi dei pastori tradizionali.

Il progetto …read more

Il vento gelido sul confine orientale

La situazione dei profughi, intrappolati in un’artificiosa ‘terra di nessuno’, con doppia barriera di filo spinato davanti e schiera di soldati alle spalle, che impediscono loro di proseguire avanti o tornare indietro, ai confini della civile Europa meritano attenzione, vigilanza e mobilitazione affinchè quei confini non diventino nuovi luoghi di morte per quanti cercano di fuggire dalle guerre.

L’odiosa querelle tra Bielorussia da una parte e Polonia e Lituania dall’altra, ci sembra di un cinismo criminale ed intollerabile. Il movimento di profughi dal Medio Oriente lunga quella rotta non è iniziato nelle ultime settimane ma è ben attivo, seppur con …read more

“Facciamo Pari”, Roma gioca sulla parità e sul rispetto

In vista della alla Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, che si terrà in tutto il mondo il 25 novembre, la “Partita della parità e del rispetto” unirà personaggi dello spettacolo e dello sport lunedì 15 novembre a Roma.

L’iniziativa, promossa da Uisp, Amnesty International, Usigrai, Aic, Assist, Sport4Society e in collaborazione con COSPE, nasce per promuovere i valori di inclusività, unione e parità di genere a favore del diritto allo sport per tutte e tutti.

La partita si giocherà dalle 11 alle 13 presso l’impianto sportivo Fulvio Bernardini a Pietralata, in via dell’Acqua Marcia, 51. A …read more

Anna Meacci, Daniela Morozzi e Chiara Riondino a fianco di COSPE per le donne afghane

Tra i più noti romanzi di Vasco Pratolini, Le ragazze di San Frediano, è diventato uno spettacolo teatrale che sta continuando a riempire le sale.

Dopo lo spettacolo del 2 settembre all’Arena Ultravox del Parco delle Cascine, una tappa a Cavriglia, nuovi appuntamenti sono previsti per mercoledì 17 e giovedì 18 novembre ore 21.00 presso il Teatro Puccini.Annunciata una terza nuova data: giovedì 9 dicembre.

Le ragazze a cui Pratolini dedica il romanzo sono un gruppo di giovani donne che decidono di ribellarsi ai soprusi degli uominiin un’epoca in cui era davvero difficile. Ed è proprio da questo spirito e da questo …read more

Presentazione “Venti di periferia”

Invito_presentazione_venti_di_periferia

Il prossimo 19 novembre presenteremo, prima in un incontro destinato alla stampa e poi con con una tavola rotonda, il nostro primo libro, “Venti di Periferia”.

Diritti di Periferia, è il nostro modus operandi, e Venti di periferia, il libro che abbiamo realizzato con una fotografa e una scrittrice esperte di tematiche sociali, ne rappresenta la sua espressione artistica. È un viaggio alla scoperta delle periferie, è un tentativo di descrivere, attraverso le parole dei protagonisti, l’ostinazione nel credere che un altro mondo è possibile e che i venti del cambiamento possono spirare ovunque, anche in …read more

“La testimonianza di Sebastiao”, secondo appuntamento per la campagna AMAzzonia.

Secondo appuntamento con il racconto a puntate realizzati per COSPE dallo scrittore Angelo Ferracuti e dal fotografo Giovanni Marozzini. Da settembre Angelo e Giovanni, testimonial della Campagna AMazzonia COSPE, hanno intrapreso un viaggio in barca che da Manaus (Brasile) arriverà alle sorgenti del Rio Vaupés (Colombia), dopo 2000 chilometri di navigazione con la barca Amalassunta e il loro progetto “una barca per una scuola in Amazzonia”.

Si tratta di un viaggio per raccontare i popoli nativi, alcuni dei quali in via di estinzione, minacciati da taglialegna, cercatori d’oro, multinazionali. Un progetto che COSPE sostiene e che ci aiuterà a …read more

Pubblicate le graduatorie provvisorie del Servizio Civile Universale

Sono uscite le Graduatorie provvisorie dei Programmi e dei progetti presentati entro il 20 maggio c.a., per l’anno 2022/2023, e ve le presentiamo a seguire divise in Estero e Italia, con i relativi punteggi ottenuti. Tutti gli enti di accoglienza come da accreditamento devono pubblicare sui propri siti le graduatorie, come da sito CIPSI e inserendo il link della pubblicazione del Dipartimento (https://www.politichegiovanilieserviziocivile.gov.it/dgscn-news/2021/10/grad_provvisorie_2021.aspx).

Ricordo che adesso entro il 13 novembre possiamo presentare eventuali ricorsi. I punteggi nel dettaglio sono stati caricati sul sito dal Dipartimento in ritardo, solo ieri sera! Comunque valuteremo eventuali mancanze e presenteremo le nostre controdeduzioni, con …read more

INSIDE AUT – Reti e sentieri verso l’integrazione

INSIDE AUT – Reti e sentieri verso l’integrazione

Il progetto “INSIDE AUT – Reti e sentieri verso l’integrazione” ha come obiettivo la realizzazione di percorsi individuali per l’autonomia socio-economica per titolari di protezione internazionale. Il processo verso l’integrazione sarà supportato, da un lato, da...

Sei organizzazioni palestinesi nella lista delle associazioni terroristiche. Il governo italiano intervenga

Pubblichiamo il comunicato stampa di AOI, a cui aderiamo, in solidarietà alle organizzazioni palestinesi definite “terroriste” dal Ministero della Difesa israeliana.

Le organizzazioni della società civile sono estremamente allarmate per la recente decisione del Ministero della Difesa israeliano Benny Gantz di designare come “terroriste”, sei organizzazioni della società civile palestinese. Si tratta del culmine di una lunga campagna diffamatoria, denigratoria, di delegittimazione e intimidazione che il governo israeliano da anni sta portando avanti, anche con il supporto di organizzazioni come NGO Monitor, contro le organizzazioni della società civile palestinese impegnate nella difesa e promozione dei diritti umani.

Il provvedimento si basa sulla …read more

Inaugurato il Ginger Zone a Scandicci. Il laboratorio di creatività urbana va a pieno ritmo.

Giovedì 14 Ottobre, in concomitanza con il Fierone di Scandicci, c’è stata l’inaugurazione del Ginger Zone, che ospita le attività del progetto Inclusive Zone. Laboratorio di creatività urbana e luogo di inclusione, il Ginger Zone è destinato ad attività volte a favorire l’inserimento sociale e lavorativo dei Minori Stranieri Non Accompagnati (MSNA) quali: corsi di lingua italiana per stranieri, iniziative di aggregazione sociale, laboratori. Il Ginger ospita, inoltre, una ciclofficina ed una stamperia sociale.

In occasione dell’evento di inaugurazione, sono state vendute alcune biciclette recuperate presso la depositeria del Comune di Scandicci e rinnovate dai giovani MSNA e alcune magliette …read more

La Fraternità vissuta fra gli esclusi dell’Amazzonia peruviana.

Una vita spesa nella lotta accanto alle comunità indigene e campesine. Testimonianza di p. Mario Bartolini Missionario passionista in Perù

Prosegue a tappe forzate il nostro cammino formativo sull’enciclica di papa Francesco FRATELLI TUTTI. Dopo lo splendido incontro di Martedì 12 ottobre con il prof. STEFANO ZAMAGNI, celebre economista impegnato nella promozione della visione alternativa dell’ECONOMIA CIVILE, docente di economia presso l’Università di Bologna e Presidente della Pontificia Accademia delle Scienze Sociali, incontro di cui di seguito il link sul canale You Tube per poterne riascoltare la registrazione, ci apprestiamo a proporvi un altro appuntamento estremamente interessante.

VENERDI’ 22 OTTOBRE, alle …read more

Si è conclusa la 15a edizione del Terra di Tutti Film Festival!

Più di 3000 persone e un’intera città coinvolte in 7 giorni, 5 cinema, 24 film, 5 premi assegnati. Performace artistiche, un palco al DAS di eventi e dibattiti su diritti umani, parità di genere, climate change, conflitti e migrazioni.

Ancora una volta, la quindicesima, Bologna è stata invasa dalle attività del Terra di Tutti Film Festival. Una serie di eventi e proiezioni cinematografiche che per sette giorni (dal 4 al 10 di ottobre) ha coinvolto più di 3000 persone tra spettatori al cinema, pubblico agli eventi e alle performance artistiche di Extinction Rebellion.

Le sessioni di proiezione dei film hanno …read more

INAUGURAZIONE DI  GINGER ZONE- LABORATORIO DI CREATIVITÀ URBANA

Un’intera giornata, dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 20.00, in occasione della giornata del Fierone di Scandicci tra laboratori, mostre, artisti e intrattenimento musicale.

Scandicci, 11 ottobre 2021 Artisti, ospiti, laboratori, una mostra fotografica ma anche un’asta di beneficenza. Tutto accompagnato dalla musica e dall’intrattenimento a cura di CaT, Centro Di Animazione Triccheballacche.

Tutto questo è in programma per giovedì 14 ottobre 2021, per l’inaugurazione del Ginger Zone- Laboratorio di creatività urbana, uno spazio di ricerca attiva e creativa per la realizzazione di attività legate all’economia circolare e all’innovazione tecnologica.

Nell’ambito del progetto “Inclusive Zone”, rivolto ai minori stranieri …read more

Marocco – focal point

Nell’ambito delle attività pianificate da COSPE Marocco, si ricerca un/una Focal Point da inserire nell’operatività di sede.

Obiettivo del ruolo:

La persona incaricata sarà responsabile della corretta gestione della sede COSPE Marocco e del monitoraggio delle attività dei progetti in corso di esecuzione nel paese.

Principali compiti e responsabilità:

  • seguire il coordinamento generale delle attività di gestione della sede COSPE Marocco, in coordinamento con il/la Responsabile COSPE Area Maghreb, il team della sede e le organizzazioni partner e i gruppi in loco per quanto riguarda gli aspetti organizzativi e logistici;
  • Promozione dell’immagine della sede COSPE Marocco e dei progetti e degli enti coinvolti nella …read more

Nuovi kit di telemedicina e formazione

Settembre è stato un mese all’insegna della Telemedicina per Apurimac, che ha prima donato kit e poi formato il personale sanitario.

Il 16 abbiamo consegnato alla Rete di Salute di Abancay, attraverso il programma Salute e Telemedicina finanziato da AICS – Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo, Kit di Telemonitoraggio composti da tablet, glicometro, termometro digitale, E-Kuore, elettrocardiografo, tensiometro digitale, pulsumetro, valigia. Inoltre, per la protezione del personale sanitario e dei pazienti, è incluso nella donazione un lotto di dispositivi di protezione individuale e un lotto (35 scatole) di Test Antigenico Veloce per …read more

A fianco degli anziani

Abbiamo partecipato con la nostra equipe a Pension 65 a Cotabambas per offrire sostegno agli anziani della comunità.
Pension 65 è un programma governativo che individua all’interno della comunità gli anziani più isolati (perché senza famiglia o con la famiglia impossibilitata a prendersene cura) e indigenti e se ne fa carico.

L’evento di Cotabambas ha visto diverse attività:
– informazione e prevenzione sanitaria
– fisioterapia
– vaccinazioni anti Covid-19
– psicologi

The post A fianco degli anziani appeared first on Apurimac ETS.

…read more

“Partenza da Manaus”. Il viaggio dell’Amalassunta per la campagna AMAzzonia.

Inizia oggi il racconto a puntate realizzati per COSPE dallo scrittore Angelo Ferracuti e dal fotografo Giovanni Marozzini. Da settembre Angelo e Giovanni, testimonial della Campagna AMazzonia COSPE, hanno intrapreso un viaggio in barca che da Manaus (Brasile) arriverà alle sorgenti del Rio Vaupés (Colombia), dopo 2000 chilometri di navigazione con la barca Amalassunta e il loro progetto “una barca per una scuola in Amazzonia”.

Si tratta di un viaggio per raccontare i popoli nativi, alcuni dei quali in via di estinzione, minacciati da taglialegna, cercatori d’oro, multinazionali. Un progetto che COSPE sostiene e che ci aiuterà a dare …read more

Da 4 al 10 ottobre 2021 a Bologna la quindicesima edizione del Terra di Tutti Film Festival

Sette giorni, 5 cinema, 24 film in sala e online. Un palco al DAS con eventi, performace artistiche riflessioni e dibattiti su diritti umani, parità di genere, climate change, conflitti e migrazioni

Programma completo su www.terradituttifilmfestival.org

Bologna, 26 settembre 2021 – È in programma dal 4 al 10 ottobre il Terra di Tutti Film Festival, l’evento che da quindici anni dà voce a tutte le persone invisibili organizzato da COSPE, ONG che lavora in 25 Paesi del mondo con progetti per lo sviluppo equo e sostenibile, il rispetto dei diritti umani, la pace e la giustizia tra i popoli, e …read more

Da 4 al 10 ottobre 2021 a Bologna la quindicesima edizione del Terra di Tutti Film Festival

Sette giorni, 5 cinema, 24 film in sala e online. Un palco al DAS con eventi, performace artistiche riflessioni e dibattiti su diritti umani, parità di genere, climate change, conflitti e migrazioni

È in programma dal 4 al 10 ottobre il Terra di Tutti Film Festival, l’evento che da quindici anni dà voce a tutte le persone invisibili organizzato da COSPE, ONG che lavora in 25 Paesi del mondo con progetti per lo sviluppo equo e sostenibile, il rispetto dei diritti umani, la pace e la giustizia tra i popoli, e WeWorld, organizzazione con sede a Bologna e Milano che da …read more

Economia civile e sviluppo sostenibile.

Proposta di una economia alternativa che mette al centro il bisogno di felicità dell’essere umano

Con il mese di settembre abbiamo ripreso il nostro percorso denominato “I sogni si costruiscono insieme” dedicato all’approfondimento dell’enciclica Fratelli Tutti di papa Francesco. Venerdì 5 settembre abbiamo avuto la magistrale lezione della biblista Rosanna Virgili che guidato alla comprensione dell’assoluta novità, nella storia di questi documenti pontifici di alto livello, novità costituita da una espressa scrittura a più mani, in cui papa Francesco chiama qualcuno, in un certo senso, ad essere coautore dello steso documento, almeno come fonte di forte ispirazione. Lo aveva fatto …read more

È online il bilancio sociale 2020

È online il nostro bilancio sociale per l’anno 2020.
Il bilancio sociale è uno strumento attraverso cui raccontiamo chi siamo, il nostro posizionamento strategico e i risultati raggiunti nel corso dell’anno. A questa prima parte narrativa, segue la parte economico-finanziaria: bilancio d’esercizio, nota integrativa e certificazione di bilancio.

La trasparenza è uno dei princìpi con cui operiamo e per tanto questo bilancio, così come quelli economici, sono disponibili nella pagina bilancio del nostro sito.

The post È online il bilancio sociale 2020 appeared …read more

Conferenza online ‘Play you role! Videogiochi contro l’hate speech’ – 18 settembre 2021 – ore 11.15

Cosa si può fare per evitare che i giovani siano quotidianamente esposti ai discorsi d’odio online? Quali strumenti possiamo fornire loro per prevenire i discorsi d’odio e mettere in campo azioni per contrastarli?

COSPE e Zaffiria ti invitano ad un evento online per scoprire come i videogiochi possano essere validi alleati di insegnanti, educatori ed educatrici per prevenire e combattere il discorso d’odio. La conferenza europea ‘Play your role! Videogiochi contro l’hate speech’, che si terrà il 18 settembre a partire dalle 11.15, presenterà i risultati di un lavoro di due anni condotto in Italia, Francia, Germania, Polonia e Lituania: …read more

Play for Your Rights, COSPE torna nelle scuole il 22 ottobre

In un periodo in cui le donne hanno una probabilità molto più alta rispetto agli uomini di essere vittime di molestie online e di cyber stalking, continuiamo a contrastare il linguaggio d’odio di matrice sessista con nuovi modelli che hanno al centro il gioco e il digitale.

Nell’ambito del progetto “Play for your rights! Innovative media education strategies against sexism and discrimination”, sostenuto dal Programma Erasmus dell’Unione Europea, e che coinvolge quattro paesi Europei e sei partner internazionali (COSPE, Casa delle donne per non subire violenza di Bologna, Centro Zaffiria, Mediterranean Institute of Gender Studies a Cipro, Women’s Issues …read more

L’Afghanistan a “Il tempo delle donne”. La testimonianza delle calciatrici di Herat.

L’ottava edizione del Tempo delle Donne, organizzato da Corriere della Sera da un’idea de La27esimaOra, ritorna a Triennale Milano dal 13 al 24 settembre tra appuntamenti di persona (con prenotazione obbligatoria e Green pass) e online. Un altro genere di forza – Lavoro, relazioni, diritti, sport e scienza è il tema centrale. L’evento d’apertura per Il tempo delle donne è previsto giovedì 16 settembre, solo in streaming su Corriere.it, raccontando l’Afghanistan in collaborazione con COSPE. A prendere parola sono le tre calciatrici di Herat intervistate da Viviana Mazza e Marta Serafini, (secondo le misure di sicurezza …read more

Visioni di un certo genere. Il Terra di Tutti Film Festival 2021 si presenta

Anteprima all’Arena Orfeonica di Broccaindossodi Bologna il 15 settembre,

appuntamento dal 4 al 10 ottobre per la quindicesima edizione del festival

Bologna, 8 settembre 2021 – Torna anche per il 2021 il festival che dà voce a tutte le persone invisibili: si inizia con una potente anteprima mercoledì 15 settembre all’Arena Orfeonica di Broccaindosso in collaborazione con Labas a Bologna l’anteprima della quindicesima edizione del Terra di Tutti Film Festival, rassegna di cinema sociale ed eventi che si terrà dal 4 al 10 ottobre 2021 a Bologna e online.

Saranno due i lungometraggi proposti, a partire dalle ore 20.30. Due prime visioni …read more

La rete di IT.A.CÀ ritorna a Firenze, dal 17 al 19 settembre

Io Voglio Spazio |“La città del futuro nasce dalle comunità e dalle periferie” lo slogan di questa nuova edizione.

A Firenze si parte dagli spazi periferici, rivivendoli come luoghi di comunità e di pratiche di vitalità in occasione della nuova edizione del Festival di IT.A.CÀ, il festival del turismo sostenibile che per la prima volta fa tappa a Firenze dopo 13 anni di attività a livello nazionale.

La tre giorni di eventi all’insegna del turismo responsabile tra escursioni, incontri, laboratori diffusi su tutto il territorio comunale inizia con il convegno inaugurale del Festival presso gli spazi di Manifattura Tabacchi in …read more

Visioni di un certo genere. Il Terra di Tutti Film Festival 2021 si presenta.

Torna anche per il 2021 il festival che dà voce a tutte le persone invisibili: il “Terra di Tutti Film Festival”, giunto quest’anno alla sua 15esima edizione. Si inizia con una potente anteprima mercoledì 15 settembre all’Arena Orfeonica di Broccaindosso in collaborazione con Labas a Bologna. La rassegna di cinema sociale ed eventi si terrà poi dal 4 al 10 ottobre 2021 a Bologna e online.

Saranno due i lungometraggi proposti, a partire dalle ore 20.30. Due prime visioni che raccontano le storie di lotta e resistenza delle donne in Messico e in Argentina. Due di resistenza ai soprusi e alle …read more

Vivere in sicurezza a Cusco ai tempi del Covid-19

Il primo mese qua a Cusco è già passato e devo dire che non immaginavo potesse essere così bello e tranquillo. Chiaramente è stato necessario adattarsi alla presente situazione di pandemia, in quanto il Perù rispetto all’Italia mi sembra essere indietro a livello di progressi di convivenza con il virus. Questo è dettato non solo dal fatto che i tassi di vaccinazione non sono alti quanto i nostri, ma anche per il fatto che il Perù ha registrato tassi di mortalità più alti (dati elaborati dalla John Hopkins University, ndr). Questa situazione, però, fa …read more

Le ragazze di San Frediano per le ragazze di Kabul.

Anna Meacci, Daniela Morozzi e Chiara Riondino a fianco di COSPE per raccogliere fondi a sostegno delle donne afghane. Al via la campagna “Emergenza Afghanistan”.

Le ragazze di San Frediano 2 settembre 2021 Arena Ultravox, Parco delle Cascine ore 21.30

“Era febbraio, febbraio del 2021, quando davanti al Teatro Puccini in una mattinata piovosa e fredda, siamo partite con la lettura de “Le ragazze di San Frediano” di Vasco Pratolini. Eravamo in zona gialla e avevano riaperto i centri commerciali ma i teatri restavano chiusi. Quell’esperienza nata spontaneamente per segnalare quanto la cultura fosse importante per il nutrimento dell’anima, del cuore …read more

Le ragazze di San Frediano per le ragazze di Kabul. Al via la campagna “Emergenza Afghanistan”.

“Era febbraio, febbraio del 2021, quando davanti al Teatro Puccini in una mattinata piovosa e fredda, siamo partite con la lettura de “Le ragazze di San Frediano” di Vasco Pratolini. Eravamo in zona gialla e avevano riaperto i centri commerciali ma i teatri restavano chiusi. Quell’esperienza nata spontaneamente per segnalare quanto la cultura fosse importante per il nutrimento dell’anima, del cuore e della mente la riproponiamo di nuovo per non dimenticare, per tenere i riflettori sempre accesi sulla necessità e l’importanza di ogni espressione artistica. E così come allora è stato importante trovarsi davanti ad un teatro chiuso, oggi non …read more

Tutto pronto per la XV edizione del SEMINARIO DI EDUCAZIONE INTERCULTURALE

Tutto pronto per la XV edizione del SEMINARIO DI EDUCAZIONE INTERCULTURALE

Il 10 e 11 settembre 2021, a Senigallia, si rinnova il consueto appuntamento di formazione per docenti organizzato dal CVM in concomitanza con la ripresa dell’anno scolastico. “Tutto deve essere ripensato, tutto deve ricominciare” è il titolo di quest'anno. Un ovvio...

In salvo gran parte dei collaboratori e delle collaboratrici di COSPE in Afghanistan. Tra loro anche le calciatrici di Herat. In Italia nelle prossime ore.

“Ci sono molti morti vicino a me e il canale è diventato color sangue”. Questo ci racconta l’ultima delle ragazze che avrebbe dovuto entrare con il nostro gruppo e che purtroppo è rimasta fuori dal gate dell’aeroporto di Kabul durante l’esplosione suicida avvenuta intorno alle 1830, orario afghano.

L’attentato arriva al culmine di giornate tragiche in cui abbiamo cercato di portare in salvo quante più persone possibile tra i nostri collaboratori e collaboratrici e le loro famiglie e dopo poco che avevamo saputo che finalmente una buona parte erano finalmente riusciti ad entrare all’aeroporto, spostandosi proprio da quell’Abbey Gate dove …read more

Al via la campagna AMAzzonia

Visite e camminate in parchi e aree protette nazionali, cene-evento per sensibilizzare e informare l’opinione pubblica e, a fine anno, una lotteria green per finanziare i progetti attivi nell’area amazzonica. L’iniziativa verrà presentata al pubblico il 30 agosto in occasione della Notte Verde a Castiglione d’Otranto, in Puglia.

I popoli dell’Amazzonia sono in pericolo! Stretti nella morsa del Covid-19 e della deforestazione, affrontano una minaccia mortale per le loro vite e per le loro culture. La stessa che mette a rischio la sopravvivenza della grande foresta, di cui sono da millenni i custodi. A seguito della pandemia, inoltre, sono …read more

PESSOAS. Participação E Serviços Sociais Operacionais, Acessíveis, Sustentáveis

Contesto:

La società civile di Fogo e Brava, isole dell’arcipelago sotto vento di Capoverde, è ancora basata su modelli tradizionali, con associazioni che non rappresentano le esigenze dei giovani e delle donne e che non sono in grado di mettere in gioco nuove forme di organizzazione e partecipazione.

La partecipazione di ragazzi e ragazze, giovani e donne è una condizione essenziale per superare l’impasse e la scarsa rappresentanza della società civile su queste isole.

C’è una forte richiesta di partecipazione di questi soggetti che attualmente non trova però spazio.

Progetto:

Il progetto mira a fornire gli spazi e gli strumenti per promuovere il protagonismo …read more

Lotta all’insicurezza alimentare e sviluppo agricolo sostenibile

Contesto:

La Bolivia è uno dei paesi più poveri dell’America Latina. L’economia boliviana è basata sull’esportazione di materie prime, legata all’estrazione mineraria e di idrocarburi a scapito di altri settori ed attività produttive.

La malnutrizione è la questione più preoccupante, accompagnata da altri elementi che contribuiscono ad esasperare le condizioni del Paese: la crescente degradazione dei suoli, la contaminazione delle acque, l’esplosione demografica, l’aumento nell’uso di contaminanti tossici e l’inadeguata risposta agli effetti che derivano dai cambiamenti climatici in essere.

Il comune di Acasio (Provincia de Bernardino Bilbao Rioja, Potosí) è una delle zone più colpite dal fenomeno della siccità nel corso di …read more

Oplà- Impiego e opportunità economiche attraverso una gestione sostenibile dell’ambiente nelle zone di transito e di partenza del Niger.

Contesto:

L’aumento della temperatura, le siccità frequenti e gravi, le inondazioni più intense hanno avutoe continuano ad avere un impatto negativo sulla sicurezza alimentare delle famiglie, sull’agricoltura e sull’allevamento nella regione di Agadez, ove questi ultimi sono i mezzi di sussistenza principali per lapopolazione.

L’instabilità e i conflitti interni nei paesi vicini e le attività delle organizzazioni criminali e terroristiche transnazionali sono i fattori principali alla base delle migrazioni da quest’area, causando la moltiplicazione di “ghetti» di migranti. Questo fenomeno aumenta la pressione sulle risorse naturali della regione. Le famiglie soffrono la mancanza di risorse e l’insicurezza alimentare diventa una costante.

Progetto:

Il …read more

Nouvelles Perspectives

CONTESTO:

In Senegal, la migrazione appare a volte una necessità, altre volte un mezzo di successo per la propria realizzazione all’estero, per i potenziali privilegi concessi fuori dal Paese e per la stima di cui gode la diaspora in alcune regioni. Sono diverse le zone di partenza della migrazione irregolare in Senegal e tanto scarsa è l’informazione sul tema tra la popolazione, soprattutto tra i più giovani

Ad affrontare il problema i media che svolgono un ruolo determinante perché capaci di discutere e diffondere una contro narrazione della migrazione non regolare su larga scala. Il Senegal, ad esempio, vanta una connessione internet …read more

Fortalecimiento de la cadena de valor de Café y Cacao en las Provincias de Carchi, Imbabura y Esmeraldas.

Contesto:

Le province di Smeraldo, Carchi e Imbabura registrano alti livelli di povertà e le catene di cacao e caffè sono una strategia per lo sviluppo dei territori perché rappresentano un’alternativa più redditizia e sostenibile rispetto alle colture tradizionali della regione.

Il caffè e il cacao delle tre Province sono molto apprezzati sul mercato nazionale e internazionale, ma i produttori continuano ad affrontare parecchie difficoltà a livello gestionale, organizzativo e di vendita.

Le donne, pur contribuendo alla lunga catena di valore del cacao e del caffè, non partecipano agli spazi decisionali di iniziative produttive e/o organizzative e il loro lavoro è invisibile. …read more

LETTERA APERTA SULLA SITUAZIONE IN AFGHANISTAN AL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO, MINISTRI DEGLI ESTERI E DEGLI INTERNI, COMITATO DIRITTI UMANI NEL MONDO, COMMISSIONE E PARLAMENTO EUROPEI, NAZIONI UNITE

La situazione va irrimediabilmente e drammaticamente precipitando in Afghanistan. Mentre appaiono evidenti le responsabilità in primo luogo di chi ha intrapreso e sostenuto la guerra e condotto 20 anni di occupazione in Afghanistan, riteniamo adesso necessaria un’azione rapida e coordinata da parte dell’Italia e dell’Europa per evitare ulteriori disastri umani e sociali: una iniziativa per facilitare un rapido rientro in dignità e sicurezza della popolazione civile che chiede di abbandonare il paese, sentendosi in pericolo e altre iniziative tese a proteggere chi decide di restare nel paese o non può fare altrimenti.

Non bastano le dichiarazioni e gli appelli al …read more

Referente Tematico “transizione ecologica e sociale e cura del beni comuni”

Per il supporto, rafforzamento e presidio del lavoro di Cospe nell’ambito della sfida strategica legata alla transizione ecologica e sociale e cura del beni comuni – Cospe ricerca un esperto/a tematico/a che, inserito/a all’interno dell’Unità che coordina la Progettazione, il Monitoraggio e la Valutazione, abbia il compito principale di accompagnare l’identificazione, l’elaborazione, il monitoraggio e la realizzazione delle iniziative di Cospe nel tema di riferimento, sia in Italia che all’estero, garantendone la coerenza rispetto al Documento di Indirizzo Politico e alla Pianificazione Strategica.

Principali aree di responsabilità

  • Costruisce e cura relazioni e reti sul territorio italiano ed internazionale utili per lo …read more

Valutatore/trice esterno/a progetto Essere Donna in Senegal

ESSERE Donna in Senegal è ancora una sfida, soprattutto nelle regioni rurali caratterizzate da una cultura patriarcale che ostacola il diritto alla salute sessuale e riproduttiva e da servizi sanitari non sempre adeguati ed aggiornati.

Il progetto realizzato da COSPE contribuisce al miglioramento della salute sessuale e riproduttiva (obiettivo generale) aumentando l’esercizio dei diritti delle donne in Senegal utilizzando la metodologia partecipativa dei “gruppi risorsa” che mette al centro dell’azione la donna, la cui salute rappresenta il focus dell’intervento.

In tale contesto, Cospe ricerca un/una valutatore/trice esterno/a con l’obiettivo di valutare lo stato di avanzamento dell’intervento, la pertinenza degli indicatori ed eventualmente …read more

Sostegno alle start up e stage formativi con il progetto MIGRA

Antonio Sambu è un ragazzo disabile di Sao Domingos, una cittadina a Nord della Guinea Bissau, che ha avviato una piccola start up di sonorizzazione e animazione di eventi e riparazione di materiale elettrico per la sonorizzazione. La sua attività ha un buon margine di crescita perché è l’unica che offre questo servizio a Sao Domingos. Prima della sua apertura, chi avesse avuto bisogno di questo tipo di riparazioni era costretto ad andare fino a Ziguinchor, la prima città in Senegal oltre il confine.

“Vorrei migliorare le mie competenze tecniche con una formazione più specifica e ho chiesto al progetto MIGRA …read more

Torna a Bologna il “Terra di Tutti Film Festival”. A ottobre nuovo appuntamento con il cinema sociale. Save the date!

Diritti, conflitti, migrazioni, genere e ambiente. Saranno questi i temi della nuova edizione del “Terra di Tutti Film Festival” che torna a Bologna e online dal 4 al 10 ottobre 2021 per portare in città documentari e cinema sociale. Un appuntamento giunto alla sua quindicesima edizione e che offre un programma fitto di proiezioni, talk ed eventi off in giro per la città e online per portare le voci dal mondo invisibile.

Promossa dalle organizzazioni WeWorld – impegnata da 50 anni a garantire i diritti di donne bambine e bambini in 25 Paesi del mondo compresa l’Italia – e COSPE …read more

Il Ginger scende in un campo “all Inclusive” con un torneo di calcio sponsorizzato dal Centro storico Lebowski!

Si è concluso martedì scorso, con la vittoria dei ragazzi del Gruppo Sportivo Le Panche, il primo torneo di calcio che rientra nel progetto Inclusive Zone con il fondo Neveralone, finanziato dalla Fondazione Cariplo e più nello specifico, nella programmazione estiva del Ginger.

Il torneo di calcio si è svolto nel periodo 1-20 luglio presso il campo di Cascine del Riccio ed è stato organizzato grazie alla collaborazione del Centro Storico Lebowski e degli istituti Gould e Ebenezer.

In questa iniziativa sono stati coinvolti i ragazzi minori stranieri non accompagnati dei Centri Gould e Ebenezer, con il coinvolgimento delle strutture Ulisse, …read more

Le mani delle multinazionali sul cibo. Un flash mob a Roma per dire no!

In attesa del prevertice sui Sistemi Alimentari di Roma (26- 28 luglio), un flash mob davanti alla sede FAO dice no alle ingerenze sempre più forti delle multinazionali del cibo al Vertice della Nazioni Unite che si terrà a settembre. Il comunicato di AOI che noi sottoscriviamo!

Cresce in tutto il mondo la critica contro il Vertice ONU sui Sistemi Alimentari indetto dal Segretario Generale Antonio Guterres e previsto a New York il prossimo settembre. Vertice in cui il ruolo delle multinazionali dell’agroindustria risulta pericolosamente pervasivo e dominante.

Sono ormai circa 1000 le organizzazioni internazionali e regionali della società civile, le …read more

Vertenza GKN e diritti del lavoro. La solidarietà di COSPE.

Vertenza GKN e diritti del lavoro. Giorgio Menchini (COSPE): “Necessaria costruzione di un movimento di iniziativa politica il più ampio possibile in sostegno delle iniziative delle lavoratrici e dei lavoratori dell’impresa”

Firenze, 16 luglio – Il recente avviso comune firmato dalle parti sociali a fine giugno a Roma sullo sblocco dei licenziamenti ha aperto una pericolosa faglia nella tenuta sociale del nostro Paese. La libertà di licenziamento per la gran parte dei settori economici e la sola e semplice raccomandazione a utilizzare la Cassa Integrazione per 13 settimane come alternativa al licenziamento, sta nei fatti consentendo alle imprese di tagliare i …read more

Ultima festa a Tor Bell’Infanzia (?)

Festa1_ApurimacETS_TorBellInfanzia2021
Sostieni i bambini di Tor Bella Monaca e le loro famiglie

Sostieni i bambini di Tor Bella Monaca e le loro famiglie

Sostieni i bambini di Tor Bella Monaca e le loro famiglie

Giovedì 24 giugno, teatro della Parrocchia agostiniana Santa Rita a Torre Angela.
L’aria è frizzante, siamo arrivati alla fine di un altro anno scolastico, questa volta quasi tutto in presenza.
Le famiglie dei nostri piccoli alunni vengono salutati dallo staff Apurimac e accompagnati ai loro posti, come nelle prime dei grandi film.
D’altra parte questo è …read more

No! Alle modifiche al DDL Zan. Un appello a senatori e senatrici.

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa di Agedo, associazione di genitori , parenti amici e amiche di persone gay, lesbiche, bisessuali, trans* +, sulle modifiche proposte al DDL Zan ! COSPE come Agedo e le altre sigle firmatarie li troviamo irricevibili. Un modo di rimandare ancora una decisione politica fondamentale per un paese civile. A seguire il testo del comunicato completo.

Irricevibili le modifiche al D.D.L. Zan oggetto del tentativo di mediazione odierno.
Come si può accettare che la tutela del diritto all’identità di genere sparisca dal testo, sebbene la Corte costituzionale, già nella sentenza n. 221/2015, lo abbia nominato …read more

Capo Verde – Coordinatore/Coordinatrice di progetto

COSPE, per la gestione del progetto “Terra di valore: innovazione e inclusione di donne e giovani nelle catene di valore agroalimentari a Capo Verde in modo partecipativo e cooperativo”, finanziato dall’Agenzia Italiana Cooperazione e Sviluppo, ricerca un/a coordinatore/trice di progetto con esperienza sui temi su temi dell’agricoltura sostenibile e dell’ambiente con possibilità di delega per la rappresentanza Cospe nel paese.

Il progetto intende promuovere uno sviluppo rurale integrale inclusivo e sostenibile a Capo Verde, per superare le principali problematiche del paese, legate soprattutto agli effetti del cambiamento climatico. L’intervento si basa su un approccio di catena di valore partecipativa in un’ottica …read more

Certezze giovani

Contesto

La fascia saheliana in cui si situano il Senegal e Mali è caratterizzata da tempo da insicurezza e instabilità endemiche, le cui cause sono da ricercarsi in fattori economici, sociali e ambientali nonché geopolitici. Molte le cause dietro a questa instabilità regionale: disoccupazione giovanile; aumento dei conflitti legati all’accesso alle risorse produttive, in particolare i terreni produttivi e l’acqua; estrema fragilità ambientale; crisi geopolitica e radicalizzazione. In questa complessa e variegata realtà si iscrivono i flussi migratori di origine e transito nell’Africa sub-sahariana. Da quest’area proviene infatti circa il 9% dei migranti del mondo. Da Senegal, Gambia, Guinea e Costa …read more

I risultati della Telemedicina a maggio 2021

RANKING

Il Ministero della Salute peruviano ha diffuso i dati di maggio sull’utilizzo dei servizi di Telemedicina su tutto il territorio nazionale e la regione Apurimac è nella top 5 in tutte le categorie (telemonitoraggio, teleorientamento, teleconsulto, teleinterconsulto, supporto per la telediagnosi).

La regione Apurimac, attraverso il progetto “Salute e Telemedicina sulle Ande della regione Apurimac, Perù – AID11479” finanziato dall’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo, ha risposto alla sfida digitale cui è stata sottoposta in maniera convincente cogliendo appieno il potenziale della tecnologia applicata alla salute e valorizzando la Telemedicina su tutti i fronti …read more

In Bolivia è crisi sanitaria con la terza ondata del contagio!

In Bolivia, con l’arrivo dell’inverno e a causa di una scarsa organizzazione governativa riguardo ai vaccini, di nuovo in piena crisi sanitaria. Come accade a molti paesi dell’America Latina. Dove chi può va negli Stati Uniti a vaccinarsi e tutto il resto della popolazione soffre queste carenze. Ce lo racconta il nostro cooperante a La Paz, Antonio Lopez y Royo.

Nel mese di giugno in Bolivia arriva il freddo inverno che si protrae almeno fino a settembre o metà ottobre. Nelle zone basse il clima non subisce dei cambi radicali mantenendosi caldo come quasi per tutto l’anno mentre le …read more

La ‘compassione’ buddhista e la ‘fraternità’ cristiana

Venerdì 25 Giugno 2021, ore 21.00
Iscriviti subito
https://www.aloemission.org/formazione.

Prosegue il cammino del nostro percorso formativo sulla Fratelli Tutti di papa Francesco “I SOGNI SI COSTRUISCONO INSIEME“. Siamo ormai prossimi al nostro terzo appuntamento dedicato anche questo espressamente, come il precedente, al dialogo interreligioso.

Venerdì 4 giugno, con l’aiuto del sociologo delle religioni, di origini turche, il prof. Mustafa Cenapo Aydin, abbiamo approfondito quella pietra miliare del dialogo specificamente islamo-cristiano, rappresentato dal cosiddetto Documento di Abu Dhabi, o sulla “Fratellanza umana per la pace mondiale e la convivenza civile”. Il prof. Aydin ci ha aiutato a contestualizzare quel decisivo …read more

Angola – Amministratrice/ore progetto

Per l’amministrazione del progettoTransÁgua: valorizzazione delle buone pratiche dei pastori transumanti” nella gestione delle risorse idriche e nell’adattamento ai cambiamenti climatici”, che ha l’obiettivo di aumentare la resilienza delle comunità agro-pastorali nella provincia di Namibe, contro gli effetti dei cambiamenti climatici, COSPE ricerca un Amministratore/trice.

Il progetto è cofinanziato dall’Istituto Camões – Instituto da Cooperação e da Língua, I.P., nell’ambito del programma FRESAN (Fortalecimento da Resiliência e da Segurança Alimentar e Nutricional), finanziato dall’Unione Europea.

Principali responsabilità:

  • Supervisione nella applicazione ed eventuale revisione migliorativa dei sistemi e delle procedure di gestione amministrativa e contabile dei progetti sia in loco che rispetto …read more

Al via l’asta artistica #InsiemePerLaPalestina

La piattaforma delle ONG italiane in Medio Oriente e Mediterraneo, di cui COSPE fa parte, lancia insieme all’associazione culturale Three Faces l’Asta artistica #InsiemePerLaPalestina, quattro giornate di beneficenza a sostegno della nostra raccolta fondi per il popolo di Gaza. Dal 10 al 13 giugno ti aspettiamo su Instagram dove potrai scegliere la tua opera preferita.

L’associazione culturale fiorentina Three Faces e la Piattaforma delle ONG Italiane Medio Oriente e Mediterraneo si uniscono per beneficenza in favore della popolazione civile della Palestina. Nasce così l’asta di beneficenza #InsiemePerLaPalestina, iniziativa artistica benefit per sostenere la difficilissima situazione che stanno vivendo i civili …read more

ANG dice no NO a qualsiasi ipotesi di CPR in Toscana

Un fermo NO a qualsiasi ipotesi di CPR in Toscana da parte dell’Accoglienza Non Governativa (ANG), la rete di 16 associazioni, cooperative e enti del Terzo Settore della Toscana, impegnate a promuovere una rete di accoglienza solidale e sostenere percorsi di integrazione sociale, economica e culturale dei cittadini presenti sul territorio dell’area metropolitana di Firenze.

In Italia i centri di detenzione amministrativa per persone migranti esistono da oltre 20 anni. Nati con la legge Turco-Napolitano come CPT (Centri di Permanenza Temporanea), trasformati in CIE (Centri di Identificazione ed Espulsione) dagli allora ministri Bossi e Maroni, sono stati infine ora rinominati CPR …read more

30 anni di CRC in Italia

Oggi la ratifica italiana della Convenzione sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza (CRC) compie 30 anni.
Era infatti il 27 maggio 1991 quando il Parlamento italiano introdusse nel nostro ordinamento la prima Convenzione ONU che metteva al centro, come titolari di diritti, bambini e bambine, ragazzi e ragazze.

In questi trent’anni sono cambiati molto i bambini e gli adolescenti, così come l’ambiente che li circonda.

Nascono sempre meno bambini e l’aumento dei minori stranieri, che …read more

Chiamata alle ARTI! Arte a sostegno del popolo palestinese.

Pittori e pittrici, street artist, illustratori e illustratrici, fumettisti e fumettiste a raccolta: Chiamata alle Arti! è la Call lanciata dalla Piattaforma delle ONG Italiane Mediterraneo e Medio Oriente* per promuovere l’Asta a favore del popolo palestinese.

L’obiettivo è raccogliere quanti più fondi possibile per l’acquisto di farmaci, materiali sanitari e beni di prima necessità da inviare all’interno della Striscia di Gaza, colpita dall’ennesima operazione militare israeliana.

Partecipare è facile: basta donare un’opera alla Piattaforma delle ONG che verrà acquistata durante un’asta di beneficenza dedicata. Tutti i ricavati saranno devoluti alla popolazione palestinese.

Non importa quale opera tu metta a disposizione: che sia …read more

Missionario al tempo del Covid, in un paese negazionista, la TANZANIA. Intervista a padre REMO VILLA

Provate a scrivere su un motore di ricerca qualsiasi “Covid statistics in Zambia”, oppure “in Mozambico”, oppure “in Kenya”, ecc. troverete gli alti e bassi dell’andamento della situazione pandemica. Quanto poi queste statistiche siano effettivamente attendibili è un’altra storia, ma le istituzioni politiche e sanitarie di questi paesi, mettono a disposizione del pubblico le loro conoscenze. Provate a fare la stessa cosa con la TANZANIA! Avrete la sorpresa di vedere una linea completamente piatta con l’unica eccezione dei mesi di aprile e maggio del 2020. In Tanzania è proibito parlare di Covid; il problema è volutamente rimosso ai livelli gorvernativi …read more

COSPE RICERCA 2 DOCENTI per percorsi di facilitazione linguistica

Nell’ambito del progetto “Apriti Sesamo” finanziato dal FAMI – Ministero degli Interni, codice progetto PROG- 2610 CUP B43H1900028005, per la realizzazione di laboratori di formazione linguistico-culturale basati sul modello della didattica per classi ad abilità differenziate, momenti seminariali e o formativi, scambio di buone pratiche per chi lavora nel sistema della formazione linguistica, COSPE seleziona il seguente personale:

  • 2 docenti esperti/e di didattica inclusiva

Requisiti richiesti:

certificazione DITALS o, in alternativa, laurea in scienze dell’educazione o equivalenti

esperienza comprovata nella realizzazione di percorsi didattici con gruppi plurilingue, sia online che in presenza;

conoscenza del territorio di riferimento;

esperienza nella facilitazione linguistica in Italiano L2 in diversi …read more

Il progetto Passi diventa un video e un podcast. On line su Controradio.

Finalmente alla scuola Barsanti di Firenze, si è ricominciato a ballare, recitare, progettare. Sebbene molti laboratori, come lo studio assistito e il teatro non si siano mai fermati, è infatti solo adesso, dopo il primo e il secondo lockdown ad alcune false partenze, che sono riprese dal vivo tutte le attività previste dal progetto PASSI (Performing Arts, Scuola, Società, Inclusione), realizzato con il contributo della Fondazione CR Firenze e coordinato da COSPE in collaborazione con mole realtà educative ed artistiche del territorio come il Consorzio Martin Luther King, la Fondazione Teatro della Toscana, il Centro Nazionale di Produzione …read more

Appello di solidarietà internazionale con il popolo colombiano

Sottoscriviamo e rilanciamo un appello della Comisiòn de la Verdad, nodo Italia, preoccupati delle crescente ondata di violenza che si sta abbattendo sul popolo colombiano e insieme a alla Commissione chiediamo a tutti e tutte gli appartenenti alla società civile, ad altre associazioni come la nostra, alle istituzioni italiane in generale, nonché ai partiti politici, di sostenere il popolo colombiano e il suo diritto a manifestare e alla libertà di espressione. E chiediamo, inoltre, di solidarizzare con le mobilitazioni pacifiche firmando questo appello per così contribuire a rendere visibile ciò che sta accadendo ed esigere che vengano rispettati i diritti …read more

Eswatini – Regional Project Manager/Responsabile di Area Geografica

Cospe ricerca per la sede in Eswatini un/una Regional Project Manager che svolga anche le funzioni di Responsabile di Area Geografica.

Come Regional Project Manager la persona dovrà assicurare il raggiungimento degli obiettivi attraverso il coordinamento operativo delle attività del progetto Out& Proud: LGBTI Equality and Rights in Southern Africa.

Come Responsabile di area geografica la persona dovrà monitorare e indirizzare le strategie di Cospe nella propria area di riferimento assicurando una visione d’insieme e una azione di lungo periodo, in linea con la pianificazione strategica programmata con la Direzione.

Principali compiti e responsabilità come Regional Project Manager

Le ‘radici francescane’ dell’ enciclica FRATELLI TUTTI

Primo incontro del percorso formativo “I SOGNI SI COSTRUISCONO INSIEME” sull’enciclica FRATELLI TUTTI di papa Francesco su piattaforma digitale ZOOM, venerdì 21 Maggio 2021, ore 21.oo.

PER ISCRIZIONE: https://www.aloemission.org/formazione

Primo incontro: Venerdì 21 Maggio.

Siamo lieti di presentare il nostro primo appuntamento del percorso formativo sull’Enciclica Fratelli Tutti, I sogni si costruiscono insieme, in programma per Venerdì 21 Maggio. Iniziamo con una tematica assolutamente preliminare, le “radici francescane” della stessa enciclica. Del resto, l’ispirazione francescana, a partire dal nome stesso assunto da papa Bergoglio, è il cuore profondo di questo pontificato, come troviamo chiaramente scritto nel n. 10 della precedente …read more

Benvenuta primavera!

Primavera a TorBellaInfanzia

Nonostante il tempo a Roma non sia dei più clementi questi giorni, i bambini di Tor Bella Infanzia stanno scoprendo la bellezza della primavera sfruttando tutti i sensi a loro disposizione.

Hanno iniziato pitturando i fiori dei colori che maggiormente li colpivano. C’è chi ha preferito utilizzare più colori…

La sentite? In sottofondo le educatrici fanno ascoltare ai bambini “La primavera” tratta da Le Quattro Stagioni di Vivaldi, diretta dal M° Riccardo Muti e interpretato da I Solisti dell’Orchestra Filarmonica Della Scala.
La musica di sottofondo favorisce la creazione di un tempo altro durante i …read more

I sogni si costruiscono insieme

Come associazione ALOE, siamo lieti di presentare finalmente l’intero programma del nostro percorso formativo di questo 2021. Un percorso formativo che abbiamo voluto chiamare con la bellissima espressione “I sogni si costruiscono insieme”, espressione che papa Francesco ha utilizzato in più occasioni e che ha magistralmente richiamato all’inizio della sua recente enciclica “Fratelli tutti”. La serie di incontri che presentiamo è destinata a tutte le persone di buona volontà che hanno a cuore il sogno di un futuro più umano, più giusto, più fraterno per tutti gli esseri umani e per tutti i popoli indipendentemente dalle loro diversità, anzi facendo …read more

ALOE lettera di collegamento

Leggi la nostra rivista online; non perderti questo nuovo numero!

Dall’inizio di questo anno 2021, il Consiglio Direttivo dell’associazione ALOE ha deciso di diffondere solamente on line il primo numero del nostro giornale ALOE LETTERA DI COLLEGAMENTO, per tre ragioni: 1) contenere i costi della stampa cartacea; 2) contribuire nel nostro piccolo ad abbattere meno alberi; 3) promuovere la rivoluzione digitale.

Copertina del nuovo numero di ALOE lettera di collegamento – Aprile 2021

Scarica ALOE XXIV – Aprile 2021

Con la sola edizione digitale non riusciremo però a raggiungere tutte le persone a cui viene indirizzata personalmente l’edizione cartacea, perchè l’indirizzario della nostra …read more

Sehaty

Contesto

La costituzione tunisina del 2014 sancisce il diritto alla salute. Nonostante i notevoli risultati raggiunti, il sistema sanitario tunisino (STT) oggi questo sistea è in affanno: le disparità tra regioni e gruppi socioeconomici si stanno allargando e le disuguaglianze nell’accesso alle cure stanno peggiorando, ostacolando così il raggiungimento dell’accesso universale alla salute , soprattutto per le popolazioni più vulnerabili.

Il progetto

Il diritto alla salute è al centro del progetto “SEHATY” : un progetto che si basa su un approccio comunitario e su quello della democrazia sanitaria e il cui obiettivo è quello di migliorare ” la salute della popolazione delle aree …read more

Ciclofficina sociale a Scandicci

NUOVA VITA PER LE BICI E PER I RAGAZZI! CON LE CICLOFFICINE SI RIPARANO LE “DUERUOTE” E LE VITE: A SCANDICCI AL VIA UN PROGETTO DI MOBILITÀ SOSTENIBILE PER TUTTI E TUTTE.

Firenze, 20 aprile 2021 – Al Gingerzone di piazza Togliatti a Scandicci, si comincia a fare sul serio: covid permettendo stanno infatti procedendo le tante attività previste nello spazio recuperato al centro di Scandicci. In particolare da giovedì 22 aprile sarà aperta al pubblico una ciclofficina sociale. Per ora si tratta di un’apertura settimanale, il giovedì, dalle 10 alle 13 ma presto dovrebbe arrivare ad almeno due giorni …read more

Ciclofficina sociale al Gingerzone di Scandicci!

Al Gingerzone di piazza Togliatti a Scandicci, si comincia a fare sul serio: covid permettendo stanno infatti procedendo le tante attività previste nello spazio recuperato al centro di Scandicci. In particolare da giovedì 22 aprile è aperta al pubblico una ciclofficina sociale. Per ora si tratta di un’apertura settimanale, il giovedì, dalle 10 alle 13 ma presto dovrebbe arrivare ad almeno due giorni di apertura.

La ciclofficina sarà principalmente un luogo di incontro e di formazione, o meglio di tirocinio formativo, per i ragazzi minori non accompagnati ospitati dai centri di accoglienza della Diaconia Valdese e non solo, che qui potranno …read more

Niger – Coordinatore/trice di progetto e rappresentante paese

COSPE ricerca per il Niger un/a coordinatore/trice di progetto con delega per la rappresentanza nel paese.

In Niger COSPE ha un’equipe di circa 40 persone occupata nella gestione dei seguenti progetti:

  • il progetto “OPLA!Opportunités Paysannes d’empLoi en Agroécologie”, che ha l’obiettivo di promuovere le opportunità di lavoro nei settori chiave dello sviluppo agro-silvo-pastorale, attraverso la gestione razionale delle risorse naturali con un approccio di transizione verso l’agroecologia. Il progetto si realizza nella regione di Tahoua in Niger. Ha un budget di circa 4M di Euro ed è finanziato dall’Agenzia Italiana di Cooperazione allo Sviluppo su fondi del Trust Fund dell’UE, la …read more

M.I.G.R.A. – Migrazioni, Impiego, Giovani, Resilienza, Auto-impresa

Contesto

Il progetto vuole informare e inserire in percorsi lavorativi giovani, donne e migranti di ritorno nelle zone frontaliere tra Guinea Bissau, Senegal e Guinea Conakry e rafforzare le associazioni locali nella presa in carico dei migranti di ritorno in situazione di vulnerabilità.

Il progetto

Il progetto “M.I.G.R.A”, finanziato dall’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo (AICS) intende contribuire a ridurre la vulnerabilità socio-economica di giovani, donne e migranti di ritorno, nelle regioni di confine tra Senegal, Guinea e Guinea-Bissau.

Il progetto lavora per migliorare l’accesso alle opportunità d’impiego, a servizi di sostegno psicosociale e ad informazioni corrette e pertinenti …read more

Vaccino, bene comune! Firma contro la commercializzazione della salute.

Nella settimana in cui si celebra la giornata mondiale per la salute ci mobilitiamo in tutta Europa contro la commercializzazione della sanità, rilanciando la lotta per l’accesso e il diritto alla prevenzione primaria, alle diverse forme di cura compreso il vaccino anti-Covid-19, senza distinzioni geografiche, di etnia, di appartenenza sociale e/o lavorativa.

L’attuale produzione non basta. Questi rimedi, a partire dai vaccini, sono coperti da brevetto, e dunque possono essere prodotti in via esclusiva solo in pochi stabilimenti. Rimangono esclusi dalla produzione la maggior parte dei laboratori del mondo, Italia compresa. “L’iniziativa di sabato – ha detto il presidente …read more

Giornata mondiale della salute 2021

Oggi si celebra la 71ma giornata mondiale della salute istituita dall’ Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS). Il tema di quest’anno è la “costruzione di un mondo più giusto e più sano per tutti”, attraverso l’eliminazione delle diseguaglianze in tema sanitario.
Come si legge sulla pagina dell’OMS dedicata alla Giornata: “il nostro mondo è ineguale. Come ha evidenziato il Covid-19, alcune persone sono in grado di vivere una vita più sana e avere un migliore accesso ai servizi sanitari rispetto ad altre, interamente a causa delle condizioni in cui sono nate, crescono, vivono, lavorano e invecchiano. …read more

Anche COSPE in Russia con il Festival di cinema Nice!

Anche COSPE sbarca in Russia insieme al Festival Nice grazie al corto “Non sono io” di Valerio Cataldi, realizzato insieme a Carta di Roma ormai un anno fa, in pieno lockdown. Qui di seguito il comunicato dell’evento:

Il Festival N.I.C.E Russia, manifestazione di promozione cinematografica diretta da
Viviana del Bianco, per la sua 28esima edizione porta nelle sale russe una serie di novità.

Nuovi obiettivi da perseguire per rispondere all’esigenza di un cinema che veicoli i
valori della diversità e dell’eterogeneità, senza dimenticare la sua mission principale:
raccontare il Nuovo Cinema Italiano all’estero. Un caleidoscopio di racconti, della vita, e della cultura del nostro …read more

Women and Youth Drivers of  change

Contesto:

Il Regno di Eswatini, ultimo regno tradizionale africano, presenta forti criticità dal punto di vista sociale, sul fronte dei diritti umani, della libertà di espressione e dell’uguaglianza di genere. In particolare si registra un’estrema emarginazione dalla vita politica ed economica di donne e giovani, tra le categorie più svantaggiate, soprattutto nelle zone rurali dove vive l’80% della popolazione e dove la disoccupazione e dove si concentrano i tassi di disoccupazione più rilevanti e l’emarginazione e la vulnerabilità dei giovani e delle donne sono aggravate da usi e costumi. In queste zone anche la sussistenza è a rischio a causa della …read more

Regno di Eswatini – Financial manager

COSPE ricerca un/una Financial Manager per la propria sede situata nel Regno di Eswatini (ex Swaziland) con il compito di coordinare e supervisionare l’attività amministrativa-finanziaria-gestionale dei progetti in corso nel paese (finanziati da Unione Europea e Ministero Affari Esteri, si veda sito www.cospe.org) e di un progetto regionale Diritti Umani (LGBTI) finanziato dalla Unione Europea in avvio a breve con azioni in Eswatini, Malawi e Zimbabwe.

Principali responsabilità:

  • Supervisione nella applicazione ed eventuale revisione migliorativa dei sistemi e delle procedure di gestione amministrativa e contabile dei progetti sia in loco che rispetto alla relazione con l’Ufficio amministrativo della sede Italia
  • Predisposizione e …read more

#Me Too – Rompiamo il silenzio contro la violenza di genere

Contesto

Il Regno di Eswatini ha ratificato nel 2004 la “Convenzione per l’eliminazione di tutte le forme di discriminazione contro le donne” (CEDAW), nel 2005 ha inserito questa istanza nella Costituzione e, nel 2018, si è arrivati a una storica vittoria grazie all’approvazione della legge sui reati sessuali e la violenza domestica (SODV Bill) al Senato, dopo anni di battaglie della società civile. Questi tre importanti traguardi non hanno tuttavia prodotto risultati efficaci, se ancora nel 2017 il Comitato per i diritti umani delle Nazioni Unite esprimeva preoccupazione riguardo al diffuso livello di violenza di genere, alla mancanza di un’adeguata legislazione …read more

BEE. Boosting gender Equality in Education

Contesto

La Strategia Europea per l’Equità di Genere 2020-2025 evidenzia come l’equità di genere sia un principio cardine della UE e conferma l’importanza di promuoverlo sin dalla prima infanzia in una prospettiva di prevenzione di eventuali discriminazione e/o violenze di genere. Ancora oggi alcuni paesi della UE presentano contesti nazionali in cui le disparità basate sul genere sono ancora ben evidenti: è pertanto fondamentale operare sin dalla prima infanzia per decostruire tutti gli stereotipi di genere e costruire una società inclusiva a misura di ogni bambino e ogni bambina.

Il progetto

Il progetto BEE si pone l’obiettivo di rendere il più inclusivo …read more

Sistemi idrici comunitari, un’opportunità per una migliore gestione della risorsa acqua a La Paz, Bolivia

[di Antonio Lopez y Royo] Il progetto Pachamama nella zona di La Paz lavora, tra le varie comunità, anche nel comune di Tacacoma nelle comunità di Millimbaya, Llachani e Tacachaca. Il comune si trova circa 225 km dalla città di La Paz. La zona è caratterizzata da alte montagne e valli attraversate da vari fiumi, nello stesso comune possiamo trovare cime di quasi 4000 m e valli sub tropicali.

Nella zona si trovano diverse comunità rurali che si dedicano soprattutto all’agricoltura e al lavoro in miniera. Per la presenza di varie miniere, le acque dei …read more

Carcaje, acqua e uguaglianza di genere

Come ogni anno il 22 marzo si celebra la giornata mondiale dell’acqua. In questa giornata non possiamo non ricordare che l’acqua è un elemento di sperequazione sociale: la distribuzione e l’accesso a questo bene comune essenziale per la riproduzione della vita non sono equitativi nel mondo, all’interno dei singoli paesi e nelle comunità locali. L’acqua è un elemento capriccioso, difficile da controllare, che fluisce costantemente. L’acqua scorre inesorabilmente da monte a valle seguendo le leggi della fisica, tuttavia l’interazione dell’uomo con la natura ha modificato i flussi naturali dell’acqua. Lo scorrimento dell’acqua nelle nostre società moderne è quindi spesso maggiormente …read more

Agenda delle donne, una sfida per un futuro più inclusivo

[di Antonio Lopez y Royo] Una delle sfide del progetto Pachamama è quella di rafforzare il protagonismo delle donne delle comunità beneficiarie del progetto affinché queste ultime possano organizzarsi e poter presentare e portare avanti presso le istituzioni locali, delle proposte di difesa dei propri interessi, di valorizzazione del proprio protagonismo politico e sociale e proposte di progetti di miglioramento della qualità di vita locale.

Abbiamo iniziato nel 2019 a lavorare con il partner locale CECASEM per formare dei gruppi di donne beneficiarie che rappresentando le proprie comunità arrivassero alla formulazione di agende da presentare ai municipi …read more

La pandemia non ferma il razzismo. Attivo sportello COSPE.

Sono 42 i casi segnalati dal marzo 2020 ad oggi, di cui 4 di questi seguiti come sportello contro il Razzismo mentre le altre chiamate hanno riguardato l’accesso alle misure di sostegno al reddito, al lavoro e altre le cui procedure i cittadini di origini straniere facevano fatica a comprendere e a fruirne.

Era il 1 marzo dell’anno scorso quando in sala stampa del Comune di Firenze e insieme alla vice sindaca Cristina Giachi e al magistrato Marco Bouchard, COSPE presentava l’apertura dello sportello e del numero 392- 5386480. Ma oggi sappiamo che è più necessario che mai.

Nel 2019 i crimini …read more

la pandemia non ferma i discorsi d’odio. Attivo sportello COSPE.

Sono 42 i casi segnalati dal marzo 2020 ad oggi, di cui 4 di questi seguiti come sportello contro il Razzismo mentre le altre chiamate hanno riguardato l’accesso alle misure di sostegno al reddito, al lavoro e altre le cui procedure i cittadini di origini straniere facevano fatica a comprendere e a fruirne.

Era il 1 marzo dell’anno scorso quando in sala stampa del Comune di Firenze e insieme alla vice sindaca Cristina Giachi e al magistrato Marco Bouchard, COSPE presentava l’apertura dello sportello e del numero 392- 5386480. Ma oggi sappiamo che è più necessario che mai.

Nel 2019 i crimini …read more

“#2021Ultimachiamata: Pronti a rispondere?” – Evento finale!

“#2021Ultimachiamata: Pronti a rispondere?” – Evento finale!

Venerdì 19 marzo 2021, dalle ore 15.00 alle ore 17, si terrà l’evento finale del progetto “WALK-IN MARCIA CON IL CLIMA. Giovani e autorità locali contro il cambiamento climatico", co-finanziato dall'Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo. Sarà l’occasione...

NABI – Nature-Based Innovations for Urban Forest and Rainwater Management

Contesto

Le città, i contesti urbani esercitano un’enorme pressione sull’ambiente (sono responsabili di più del 70% delle emissioni di gas serra prodotte) e al tempo stesso ne subiscono fortemente gli effetti (ondate di calore, incendi, siccità). Questi effetti, come è noto, impattano maggiormente sulle fasce più fragili della popolazione, aumentando le disuguaglianze sociali ulteriormente aggravate dalla pandemia Covid19.

Progetto

Il progetto “NABI – Nature-Based Innovations for Urban Forest and Rainwater Management”, si propone di sostenere le comunità e gli enti locali nel contrasto al cambiamento climatico.

L’obiettivo è quello di contribuire a diffondere soluzioni innovative, linee guida, manuali rivolti a enti locali, …read more

NABI – Nature-Based Innovations for Urban Forest and Rainwater Management

Contesto

Le città, i contesti urbani esercitano un’enorme pressione sull’ambiente (sono responsabili di più del 70% delle emissioni di gas serra prodotte) e al tempo stesso ne subiscono fortemente gli effetti (ondate di calore, incendi, siccità). Questi effetti, come è noto, impattano maggiormente sulle fasce più fragili della popolazione, aumentando le disuguaglianze sociali ulteriormente aggravate dalla pandemia Covid19.

Progetto

Il progetto “NABI – Nature-Based Innovations for Urban Forest and Rainwater Management”, si propone di sostenere le comunità e gli enti locali nel contrasto al cambiamento climatico.

L’obiettivo è quello di contribuire a diffondere soluzioni innovative, linee guida, manuali rivolti a enti locali, …read more

Una settimana con la signora Mora

SignoraMora1_ApurimacETS

La settimana allo Spazio Infanzia inizia con un incontro molto speciale: le educatrici presentano ai bambini la Signora Mora, che li introduce ad un colore scurissimo, il nero.
Armati di pastelli neri i bambini si divertono a fare la conoscenza di questo frutto e del suo colore.

Anche la terra può essere molto scura, quasi nera, quindi le maestre portano in classe un po’di terriccio e con un pennello bagnato i bambini danno vita a storie fantastiche.
La creatività è un’abilità che i bambini hanno naturalmente, ma che va stimolata, anche a costo di …read more

Un appello delle donne della Casamance per la pace in Senegal.

Il valore della pace si comprende meglio solo dopo aver sperimentato le conseguenze dell’instabilità. Il nostro Paese è quasi crollato pericolosamente (…) e il nostro desiderio è che la pace e la stabilità siano mantenute e coltivate in tutte le regioni

Questo l’appello che il 9 marzo è stato inviato ai media senegalesi dalla Piattaforma delle Donne per la Pace in Casamance, regione a Sud del Senegal dove COSPE opera dal 1985 e teatro dal 1982 di una lunga guerra per l’indipendenza. Il Senegal è stato scosso da violente proteste a seguito dell’arresto il 3 marzo di Ousmane Sonko, figura di …read more

Italia – Addetta/o all’amministrazione generale COSPE

Cospe, per la propria sede di Firenze, ricerca una/un addetta/o all’amministrazione generale con il compito principale di gestire gli adempimenti amministrativi legati ai costi di struttura, alla gestione operativa della tesoreria e delle risorse umane.

Nel dettaglio i compiti richiesti sono:

Amministrazione generale dei costi di struttura

  • Controllo periodico andamento costi di struttura (personale e spese)
  • Gestione flussi documenti per fatture (elettroniche e cartacee) e mandati di pagamento
  • Supporto all’archiviazione documenti contabili di progetto
  • Gestione delle fidejussioni e amministrazioni.

Gestione operativa della tesoreria

  • Gestione acquisti di valuta da piattaforma broker
  • Invio anticipazioni fondi ai progetti in loco
  • Disposizione dei pagamenti a dipendenti, collaboratori, occasionali e professionisti a contratto
  • Disposizione dei pagamenti …read more

Play4! Strategie innovative di educazione ai media contro il sessismo e la discriminazione

Contesto

Secondo una pubblicazione del Consiglio d’Europa (Combatting hate Speech) le discriminazioni a carattere sessista ed i discorsi d’odio stanno aumentando in maniera dilagante in tutta Europa. L’incitamento all’odio sessista è una forma di violenza contro le donne che perpetua e aggrava la disuguaglianza di genere nella società e che coinvolge direttamente gli adolescenti. Le cause profonde dell’incitamento all’odio sessista, al di là delle nuove dimensioni raggiunte con internet, precedono però la tecnologia e sono fondamentalmente legate alle persistenti ed ineguali relazioni di potere tra donne e uomini. In questo senso, la scuola si trova in prima linea di fronte al …read more

Community C.R.E.W. – Creatività, Relazioni, Empowerment e Welfare di comunità

Contesto

La zona di “Abba-Lombardia”, nel quartiere bolognese di Savena, è un’area molto estesa che presenta caratteristiche tipiche delle zone di periferia: edifici di edilizia residenziale pubblica, isolamento e la mancanza di luoghi di aggregazione per adolescenti e giovani. Nonostante il territorio presenti un vivace tessuto sociale in cui sono attive molte associazioni negli anni non è però riuscito a intercettare i giovani e gli adolescenti che manifestano una forte necessità di luoghi di aggregazione, attività culturali e ricreative. Da qui la necessità di interventi coordinati e azioni che aggreghino e ricompongano le risorse di tutti, creando legami individuali e di …read more

L’appello della nuova coalizione AZIONE TerrÆ, che sarà presentato on line il 9 marzo

Firenze, 5 marzo 2021 – L’agroecologia sia la risposta della cooperazione internazionale alle crisi in atto in Africa Occidentale causate dai cambiamenti climatici e aggravate dal COVID

Il Covid aggrava gli effetti del cambiamento climatico che stanno mettendo a dura prova la sopravvivenza delle popolazioni saheliane. Le loro condizioni di vita dipendono dal potenziamento dell’agroecologia, per lo sviluppo di sistemi alimentari equi e sostenibili. Per questo nasce Azione TerrÆ – Coalizione per la transizione agroecologica in Africa Occidentale, la nuova alleanza composta da numerose ONG e associazioni italiane impegnate da decenni nella regione: ACRA, CISV, COSPE, DEAFAL, LVIA, Mani Tese, Terra …read more

“L’agroecologia come risposta alle crisi in Africa Occidentale”. Nasce la coalizione TerrÆ.

Il Covid aggrava gli effetti del cambiamento climatico che stanno mettendo a dura prova la sopravvivenza delle popolazioni saheliane. Le loro condizioni di vita dipendono dal potenziamento dell’agroecologia, per lo sviluppo di sistemi alimentari equi e sostenibili. Per questo nasce Azione TerrÆCoalizione per la transizione agroecologica in Africa Occidentale, la nuova alleanza composta da numerose ONG e associazioni italiane impegnate da decenni nella regione: ACRA, CISV, COSPE, DEAFAL, LVIA, Mani Tese, Terra Nuova, Rete Semi Rurali, Agroecology Europe, in collaborazione con AOI e FOCSIV.

In Africa Occidentale la maggioranza delle persone vive ancora nelle zone rurali e per tutte …read more

Tunisia – Amministratrice/ore Paese

AMMINISTRATORE/TRICE PAESE -TUNISIA

Cospe ricerca un/a Amministratore/trice Paese da inserire nella sede di Tunisi con missioni periodiche nelle regioni in cui l’Associazione opera.

Principali compiti e responsabilità

  1. a) Contabilità e aspetti amministrativi generali
  • Responsabile della corretta rendicontazione di progetti secondo le regole e scadenze contrattuali del/i donor/s e interne COSPE;
  • Controllo delle imputazioni contabili fornite dal/la coordinatore/trice di progetto;
  • Verifica della validità e completezza dei documenti contabili;
  • Verifica delle procedure di acquisto (PRAG e interne COSPE);
  • Contribuisce all’identificazione dei fornitori di beni e servizi in funzione della legislazione in vigore;
  • Supervisione della registrazione delle spese nel sistema di contabilità (NPS);
  • Apertura, gestione e chiusura dei conti correnti bancari e predisposizione …read more

Distribuzione kit anti-Covid a Cuzco

Al Policlinico Santa Rita di Cuzco è iniziata la distribuzione dei kit anti-Covid, un prezioso aiuto per il contrasto alla pandemia.

Nella borsa i beneficiari del progetto Pace e Salute nella città di Cuzco hanno trovato 1 litro alcol, un laccetto da collo porta alcol, dentrificio e spazzolino, sapone, mascherina, protettore facciale e porta documento.

Di seguito alcune foto dell’evento

<img width="1600" height="900" loading="false" src="https://apurimac.it/wp-content/uploads/2021/03/Distribuzione-kit-pace-e-salute-Cuzco.jpeg" alt="" srcset="https://apurimac.it/wp-content/uploads/2021/03/Distribuzione-kit-pace-e-salute-Cuzco.jpeg 1600w, https://apurimac.it/wp-content/uploads/2021/03/Distribuzione-kit-pace-e-salute-Cuzco-300×169.jpeg 300w, https://apurimac.it/wp-content/uploads/2021/03/Distribuzione-kit-pace-e-salute-Cuzco-1024×576.jpeg 1024w, https://apurimac.it/wp-content/uploads/2021/03/Distribuzione-kit-pace-e-salute-Cuzco-768×432.jpeg 768w, https://apurimac.it/wp-content/uploads/2021/03/Distribuzione-kit-pace-e-salute-Cuzco-1536×864.jpeg …read more

COSPE partecipa a #FirenzericordaIdy, lettura collettiva per non dimenticare.

Anche COSPE partecipa all’iniziativa #FirenzeRicordaIdy, l’evento di commemorazione per Idy Diene ucciso il 5 marzo 2018 a colpi di pistola sul Ponte Vespucci.

Idy era senegalese, aveva 53 anni ma era in Italia da 20. Viveva a Pontedera e ogni giorno prendeva il treno per venire a Firenze e lavorare come venditore ambulante per le strade della città. Idy si era integrato nella routine della città, non senza difficoltà, ma sempre con un sorriso!

Per ricordarlo sabato 6 marzo dalle 10 alle 12.30 un #reading community (lettura collettiva) di brani, poesie e racconti a tema interculturale e anti-razzista, letti in diretta da …read more

“Le guerre delle donne”. Presentazione del libro di Emanuela Zuccalà.

“La violenza contro le donne è un ostacolo enorme nel raggiungimento di pace, sicurezza e benessere comuni, e la strada per cambiare realmente e concretamente la vita di donne e ragazze è ancora tutta in salita” dice Emma Bonino, senatrice e fondatrice di “Non c’è pace senza giustizia”, nella sua prefazione al libro di Emanuela Zuccalà, “Le guerre delle donne”, appena uscito per Infinito Edizioni.

Lo presentiamo in anteprima il 5 marzo alle ore 18.30 in diretta sulla pagina facebook di COSPE. Oltre all’autrice interverranno: Debora Angeli, COSPE, Adele Teodoro, ginecologa volontaria nelle carceri femminili e una delle protagoniste del …read more

OUT&PROUD – Quality journalism needs plural perspectives and stories

A call for journalist reportage in Southern African countries.

LGBTQI+ people “remain largely invisible in African media” and were underrepresented or misrepresented using discriminatory or stereotypical language. These are the main results of different media studies conducted in the last 5 years in Southern Africa[1]. While visibility has improved in many countries, representation problems persist when journalists use discriminatory, stereotypical, sensational, moralizing, marginalizing, and misgendering language and framing device

A journalist and Media trainer Bella Matambanadzo says “There are narratives of rejection, narratives of pain, but also narratives of joy, of absolute desire, of tremendous pleasure, happiness, and …read more

Corso di biologia molecolare grazie ad Apurimac e AICS

Venerdì 26 febbraio sono iniziate le lezioni pratiche del corso di microbiologia sulla rilevazione di #SARS CoV-2 mediante PCR in tempo reale nei laboratori di Diresa Apurímac.
Sono 56 i professionisti della salute delle regioni che vengono da 13 regioni del Perù selezionati per partecipare a una formazione intensiva e completa sulle tecnologie di diagnostica molecolare COVID-19 organizzati grazie ad Apurimac e all’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo.

Qui sotto i saluti dell’Ambasciatore italiano in Perù, Giancarlo Maria Curcio.

A seguire, alcuni estratti della formazione:

The post Corso di biologia molecolare grazie ad Apurimac e AICS …read more

Corso di biologia molecolare grazie ad Apurimac e AICS

Venerdì 26 febbraio sono iniziate le lezioni pratiche del corso di microbiologia sulla rilevazione del SARS CoV-2 mediante PCR in tempo reale nei laboratori di Diresa Apurímac.
Sono 56 i professionisti della salute provenienti da 13 regioni del Perù selezionati per partecipare a una formazione intensiva e completa sulle tecnologie di diagnostica molecolare per il COVID-19. La formazione è organizzata grazie ad Apurimac e all’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo.

Qui sotto i saluti dell’Ambasciatore italiano in Perù, Giancarlo Maria Curcio.

A seguire, alcuni estratti della formazione:

The post Corso di biologia molecolare grazie ad Apurimac …read more

Senegal – Capo Progetto

COSPE RICERCA UN/A CAPO PROGETTO IN SENEGAL

Cospe ricerca un Capo Progetto per il coordinamento di “Essere Donna – Empowerment, Salute Sessuale e Riproduttiva, Emancipazione. Promozione dei diritti di salute sessuale e riproduttiva in Senegal” nella Regione di Sedhiou.

Il progetto, finanziato dall’AICS, ha una durata di tre anni ed intende migliorare la salute e promuovere i diritti sessuali e riproduttivi delle donne aumentando l’autonomia delle donne e migliorando i servizi disponibili.

Il progetto utilizzerà una metodologia partecipativa con l’obiettivo di promuovere gruppi di donne risorsa che possano attivarsi per i loro diritti e il miglioramento delle condizioni di vita delle comunità di …read more

“Prevenzione e contrasto del razzismo e crimini di odio nelle città”.

Nell’ambito del Decennio internazionale per le persone di origine africana istituito dalle Nazioni Unite, il Comune di Bologna, in collaborazione con la Città Metropolitana di Bologna, ECCAR, Rete territoriale antidiscriminazioni di Bologna, WeWorld-GVC, CEFA ONLUS, Discriminazioni alla Porta, coop. Lai-momo, Istituto Storico Parri organizza una rassegna di 7 eventi online tra febbraio e marzo 2021: “Costruire futuro rievocando tracce: riconoscimento, partecipazione e nuove narrazioni”. L’iniziativa realizzata con il contributo di Unione europea, AICS e Regione Emilia-Romagna, è pensata per offrire momenti di confronto e approfondimento sulla storia coloniale italiana e i luoghi che a Bologna ricordano quel passato, sulla …read more

Martedì Grasso a Tor Bell’Infanzia

Il gioco è il modo in cui i bambini molto piccoli, tra i 3 e i 6 anni, esplorano il mondo e imparano le sue regole.
Carnevale è l’apoteosi del gioco: sviluppa la creatività in un contesto pieno di colori e allegria.
Qui alcune foto delle creazioni e della festa di Martedì Grasso allo Spazio Infanzia, parte del progetto Tor Bell’Infanzia – finanziato dall’impresa sociale Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto alla povertà educativa minorile.

<img width="1200" height="1600" loading="false" src="https://apurimac.it/wp-content/uploads/2021/02/Carnevale2021_Torbellinfanzia_ApurimacETS_10.jpeg" alt="" srcset="https://apurimac.it/wp-content/uploads/2021/02/Carnevale2021_Torbellinfanzia_ApurimacETS_10.jpeg 1200w, https://apurimac.it/wp-content/uploads/2021/02/Carnevale2021_Torbellinfanzia_ApurimacETS_10-225×300.jpeg 225w, https://apurimac.it/wp-content/uploads/2021/02/Carnevale2021_Torbellinfanzia_ApurimacETS_10-768×1024.jpeg 768w, https://apurimac.it/wp-content/uploads/2021/02/Carnevale2021_Torbellinfanzia_ApurimacETS_10-1152×1536.jpeg 1152w, https://apurimac.it/wp-content/uploads/2021/02/Carnevale2021_Torbellinfanzia_ApurimacETS_10-600×800.jpeg 600w" sizes="(max-width: 1200px) …read more

I primi vaccinati all’ospedale di Abancay

È iniziata oggi la prima fase del piano vaccinale dell’ospedale regionale Guillermo Díaz de la Vega di Abancay.
Il personale che lavora nell’ Unità di Terapia Intensiva dell’ospedale ha ricevuto la prima dose di vaccino contro il Covid-19.

Il dottor Renan Ramos Morón, direttore dell’Ospedale, si è detto sereno perché i vaccini sono già disponibili per il personale che opera nel suo ospedale e che in questa prima fase saranno vaccinati cinquecentocinquanta operatori ospedalieri.

All’attività hanno partecipato, oltre al governatore regionale, anche il dottor Merino in qualità di membro del Congresso e il dottor Julio Cesar Rosario Gonzales, …read more

Cercasi 6 volontari/e per servizio civile 2021 a COSPE. Proroga per presentare le candidature!

E’ uscito il bando volontari per il servizio civile universale e resterà attivo fino al 15 febbraio 2021 alle ore 14.00. COSPE propone il progetto “Giovani, Pace e Cittadinanza Attiva II” (con misura aggiuntiva: tutoraggio) e richiede 6 volontari da distribuirsi tra Firenze e Bologna.

L’obiettivo del progetto è quello di contribuire all’educazione e alla formazione delle giovani generazioni nei territori di Firenze e Bologna, attraverso laboratori didattici ed extrascolastici, percorsi educativi e incontri di sensibilizzazione, prevenendo fenomeni di pregiudizio, discriminazione, intolleranza ed esclusione sociale sia nelle scuole, sia in contesti sociali più ampi, per un mondo più …read more

L’impatto del Covid-19 sull’economia locale nelle regioni di confine tra Senegal, Guinea e Guinea Bissau.

L’impatto del Covid-19 sull’economia locale nelle regioni di confine tra Senegal, Guinea e Guinea Bissau: una frenata brusca allo sviluppo di un contesto economico in crescita.

Un’analisi di mercato recentemente conclusa da COSPE, una delle ong che insieme a LVIA e CISV realizza il progetto MIGRA – Migrazioni, Impiego, Giovani, Resilienza, Auto-impresa finanziato dall’Agenzia italiana per la cooperazione allo sviluppo, rileva i primi effetti delle misure di contenimento adottate dai tre paesi dell’Africa occidentale. L’indagine individua gli ostacoli e le opportunità che le piccole e medie imprese locali devono conoscere per affrontare questo particolare periodo storico.

L’analisi qualitativa svolta …read more

Beirut rinasce (con l’aiuto del Gladiatore)! Russel Crowe dona fondi per il ristorante dei nostri viaggiatori.

“Le Chef” è il ristorante giusto per sentirsi a casa anche a Beirut, come alla trattoria dietro l’angolo dove mangiare i piatti tipici, tavoli semplici, stretti insieme agli altri, la gente del quartiere, qualche turista più attento, tanti giovani, tutti innamorati della vita di Gemmayze street, una strada moderna ma non stravolta dalla speculazione, tradizionale ma non bigotta.

Qui hanno cenato l’ultima sera i viaggiatori COSPE nell’ottobre 2019, per chiudere in bellezza una settimana di trek sui monti del Libano. Dopo la cena, foto di gruppo con maglietta che testimonia il cammino sul Lebanon Mountain Trail, e poi a tirar …read more

L’uguaglianza di genere si coltiva da piccoli

In occasione della Giornata Mondiale dell’educazione (24 gennaio) prende il via in Toscana il progetto BEE, per migliorare e innovare gli strumenti educativi per la prima infanzia contro le discriminazioni di genere.

Firenze, 22 gennaio – Gli stereotipi di genere sono una delle principali cause di molti fenomeni sociali quali l’esclusione, la discriminazione, il divario retributivo, minore tasso di occupazione, la violenza di genere, minore rappresentanza e posizione di leadership nel mondo degli affari e della politica delle ragazze e donne. Se non vengono affrontati fin dalla prima infanzia, la loro persistenza può influenzare le convinzioni e i comportamenti dei ragazzi …read more

Jetmir e Mateo dall’Albania alla ciclofficina di Firenze per lavorare e sognare.

La ciclofficina della cooperativa Ulisse di Firenze, sulle sponde dell’Arno e panorama sul parco delle Cascine, è un bel posto per imparare un mestiere. Qui le bici vengono rimesse a nuovo e rivendute oppure riparate ma non è un’officina qualsiasi. Qui Marco, uno dei fondatori della cooperativa, e Gabriele, ciclo meccanico e “stradista”, ciclista da strada, accolgono e seguono alcuni dei ragazzi dei centri di accoglienza della Diaconia Valdese per introdurli al mestiere di riparatore di biciclette.

“Adesso mi piace fare questo lavoro” ci racconta Jetmir, diciottenne albanese arrivato qui quasi un anno fa e ospite dei Valdesi. …read more

Financial Manager – Tunisia/Libano/Italia

FINANCIAL MANAGER – TUNISIA/LIBANO/ITALIA

PROGETTO CLIMA

Cospe ricerca un/a Financial Manager francofono e anglofono da inserire nella sede COSPE Tunisia per la gestione amministrativa del progetto CLIMA – Cleaning Innovative Mediterranean Action: reducing waste to boost economies, che sarà realizzato nelle seguenti aree:

  • Italia: Regione Liguria, Comune di Sestri Levante;
  • Tunisia: Comune di Mahdia;
  • Libano: Comune di Bikfaya

Il progetto, finanziato dall’Unione Europea (Programma ENI) e coordinato dal Comune di Sestri Levante, ha una durata di tre anni ed intende contribuire alla riduzione della produzione di rifiuti, potenziando le politiche e le tecnologie sulla raccolta dei rifiuti, ma anche valorizzando economicamente la componente organica.

Il …read more

Il Natale a Tor Bella…Infanzia

Natale_torbellinfanzia_1

Babbo Natale è passato anche a Tor Bella Monaca e si è fermato a consegnare i regali ai bambini dello Spazio Infanzia del progetto Tor Bell’Infanzia, progetto finanziato da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto alla povertà educativa minorile.

Nel suo sacco libricini, quaderni e colori che grazie alla vostra generosità siamo riusciti a regalare loro per far sì che la loro fantasia si esprimesse libera anche durante le vacanze natalizie.

Qui alcune immagini di un giorno che grazie a voi è stato memorabile!

<img width="1600" height="1066" loading="false" src="https://apurimac.it/wp-content/uploads/2021/01/TBI_Natale2020-7.jpeg" …read more

È online il bando SCU 2020

bando_Servizio_civile_2020_unasceltadivalore_Focsiv

Sono aperte le candidature per il Servizio Civile Universale 2020.

Anche quest’anno molti giovani tra i 18 e i 28 anni avranno l’opportunità di vivere questa esperienza con FOCSIV e i suoi soci.

Quest’anno Apurimac ETS partecipa con il progetto, Caschi Bianchi: diritto alla salute e telemedicina in PERÚ.
Il dettaglio del progetto è disponibile a questo indirizzo.

La domanda di partecipazione è inoltrabile fino all’8 febbraio 2021 ore 14 esclusivamente attraverso la piattaforma Domanda on Line (DOL) raggiungibile tramite PC, tablet e smartphone all’indirizzo https://domandaonline.serviziocivile.it …read more

P.A.S.S.I. – Performing Arts, Scuola, Società, Inclusione

Contesto

La didattica durante l’emergenza Covid-19 è stata messa a dura prova e ciò ha implicato un ripensamento e una rimodulazione generale degli approcci e dei temi da trattare con i ragazzi e le ragazze, che sono tra i più colpiti dagli effetti che la pandemia ha sulla società e sull’educazione. Se aggiungiamo che il disagio giovanile è strettamente connesso alla dispersione scolastica, diventa fondamentale che i giovani – soprattutto se provenienti da contesti di fragilità socioeconomica – vengano sostenuti nelle loro competenze e coinvolti nella vita dei territori in cui vivono.

Il progetto

Il progetto PASSI vuole essere una risposta organica …read more

Aloe stream

La situazione generata dal COVID 19 sta cambiando la storia sotto molti punti di vista. Uno di questi è sicuramente il sistema di comunicazione. Basta pensare alle espressioni “Smart working”e “DAD” che sono ormai diventate nostro pane quotidiano. Si moltiplicano e si semplificano le piattaforme digitali per tutti gli eventi possibili “on line” o “da remoto”.

Anche ALOE si adegua e si aggiorna. Impossibilitati ad organizzare eventi, convegni, incontri e cose simili, ci siamo dovuti riciclare nel nuovo sistema. All’inizio dell’estate abbiamo realizzato la serie di interviste con missionari, volontari e cooperanti su ben 16 nazioni diverse.

Gli unici eventi che siamo …read more

C’era una volta ….

Dopo la pubblicazione, avvenuta all’inizio di settembre, della trilogia IL POZZO DEL CONIGLIO, con i racconti bengalesi di Lucidio Ceci tradotti in italiano da p. Antonio Germano, nonostante la seconda ondata della pandemia da Covid 19, non ci siamo fermati. Abbiamo cercato di sopperire all’impossibilità di organizzare incontri in presenza, utilizzando al meglio le nuove tecnologie comunicative e le collaborazioni con altre realtà del territorio.

L’associazione clownistica “Vip Blabla Clown OdV” che normalmente si occupa di clown terapia, ci ha offerto un grosso contributo, inserendo nella loro attività una iniziativa – denominata “C’era una volta” – in collaborazione con …read more

Il racconto degli esteri al tempo della pandemia.

Firenze, 9 dicembre 2020 – Sulla totalità delle notizie dei principali Tg (Rai, Mediaset e La Sette) del prime time televisivo degli ultimi 2 anni, il 25 % è dedicato agli esteri. Un trend in crescita rispetto al primo anno di rilevamento (il 2012), secondo quanto rileva lo studio dell’Osservatorio di Pavia, promotore insieme a COSPE, COSPE, USIGRai e FNSI del terzo rapporto “Illuminare le periferie” dal titolo “I non luoghi dell’informazione. Le periferie umane e geografiche nei media”. Ma in che modo si parla degli esteri, quali sono i contesti e i temi che rientrano nelle agende dei media …read more

“Non sono io” ospite alla 30esima edizione del Premio Nice di Firenze.

Sarà tutta on line sulla piattaforma Più compagnia del Cinema La Compagnia di Firenze, l’edizione numero 30 del Premio N.I.C.E città di Firenze, quest’anno intitolato alla memoria di Donatella Carmi Bartolozzi, vice presidente della Fondazione CR Firenze e fondatrice della Fondazione Italiana di Leniterapia (File). Una donna da sempre impegnata in prima linea per la cultura e le iniziative sociali a Firenze a cui il Festival deve molto. E proprio per il suo sguardo sempre attento non solo ai giovani autori italiani ma anche al sociale e ai diritti umani anche quest’anno COSPE sarà ospite del Premio …read more

Gli esteri nei TG italiani. Giornalisti a confronto per “Illuminare le periferie”.

Sulla totalità delle notizie dei principali Tg (Rai, Mediaset e La Sette) del prime time televisivo degli ultimi 2 anni, il 25 % è dedicato agli esteri. Un trend in crescita secondo quanto rileva lo studio dell’Osservatorio di Pavia, promotore insieme a COSPE, COSPE, USIGRai e FNSI del terzo rapporto “Illuminare le periferie” dal titolo “I non luoghi dell’informazione. Le periferie umane e geografiche nei media”. Ma in che modo si parla degli esteri, quali sono i contesti che rientrano nelle agende dei media e con quale narrazione?

Ne parleremo giovedì 10 dicembre con una conferenza on line che andrà …read more

Zica Pires. Un’attivista in prima linea per i diritti umani e ambientali in Brasile.

Zica Pires è una giovane nera, quilombola, discendente di uomini e donne che nel XVII secolo furono rapiti in Guinea-Bissau e portati con la forza in Brasile per essere ridotti in schiavitù nelle fattorie di cotone da un irlandese. La lotta per la libertà intrapresa dai suoi antenati ha dato origine al territorio di Quilombola Santa Rosa dos Pretos, zona rurale della regione del Maranhão, in Brasile, dove Zica Pires vive da quando è nata 26 anni fa. Formato da 20 quilombos (comunità), il territorio conta circa 850 famiglie, una media di quattromila persone.

Illustratrice, educatrice laureata presso l’Università Federale del …read more

COSPE con Angela Mendes e i popoli della foresta. Sostieni “Empate 2020” con i regali di Natale.

Si chiamava Empate il movimento creato negli anni Settanta del secolo scorso da Chico Mendes contro la deforestazione dell’Amazzonia. “Empate 2020” è oggi il nome della campagna lanciata dall’Alleanza dei Popoli della Foresta e dalla figlia di Chico, Angela, che ne è la portavoce, e promossa da COSPE in Italia.

La campagna di oggi nasce per sostenere le comunità amazzoniche brasiliane nella loro lotta contro il Covid 19: le comunità che nella grande foresta trovarono rifugio dalla schiavitù, quelle meticce dei seringueiros e dei riberenhos che si sono insediate nel corso dei secoli lungo i suoi fiumi, diventando parte integrante dell’eco-sistema …read more

Presentato in anteprima il rapporto “Illuminare le periferie”. Da oggi è scaricabile qui.

E’ stata presentata questa mattina in una conferenza on line in diretta dalla sede della Comunità di Sant’Egidio a Tor Bella Monaca (Roma), la terza edizione del Rapporto “Illuminare le periferie” dal titolo “I non luoghi dell’informazione. Periferie geografiche e umane nei media”.

Rai per il sociale è infatti tra gli organizzatori dell’evento odierno e della presentazione in anteprima dei dati del rapporto di ricerca, curato dall’Osservatorio di Pavia, promosso da COSPE, Usigrai, FNSI con il contributo dell’Agenzia Italia per la Cooperazione allo Sviluppo e dell’Impresa Sociale Con i Bambini, fotografa ancora una volta le sfide per il mondo dell’informazione in …read more

ConcertAzioni. Scuola e società in quartieri sensibili

Contesto

Le periferie “popolari” della città di Firenze – i quartieri 4 e 5 – sono connotati da convivenze difficili, forte disagi sociali ed economici, nonché un più alto tasso di abbandono scolastico da parte dei minori che ci abitano. In questo complesso contesto sociale, la scuola ricopre un ruolo fondamentale ma anche difficile: la popolazione scolastica in queste zone è composta in larga parte da stranieri provenienti spesso da contesti familiari estremamente difficili ma anche da ragazzi di origine italiana in grave svantaggio culturale ed economico. In un contesto di povertà educativa generalizzata è dunque necessario incrementare le azioni per …read more

“I non luoghi dell’informazione”. Presentazione del terzo rapporto “Illuminare le periferie”

La presentazione sarà trasmessa in diretta dal centro della Comunità di Sant’Egidio di Tor Bella Monaca, Roma” sulle pagine facebook di Rai per il Sociale e COSPE. Sarà poi disponibile su Rai Play e sul canale You tube della RAI.

Sarà simbolicamente il Centro della Comunità di Sant’Egidio a Tor Bella Monaca (Roma) ad ospitare la presentazione del Rapporto “Illuminare le periferie”, dal titolo “I non luoghi dell’informazione. Periferie geografiche e umane nei media”, il prossimo 19 novembre dalle 11.00 alle 13.00 ( in diretta su facebook RAI PER IL SOCIALE e COSPE ) .

Il rapporto di …read more

Il femminicidio non ha giustificazioni. Un manifesto per i giornalisti.

I media e la narrazione dei femminicidi: raptus, gelosia, depressione…Espressioni che tendono a giustificare e a spostare la vera questione del grosso problema culturale che abbiamo in Italia riguardo alla violenza sulle donne. E’ ancora una lunga strada sul cambiamento culturale quella dobbiamo affrontare sui mezzi di informazione sulla cronaca relativa a questo crimine. Ne scrivono in una lettera aperta quattro giornaliste Mimma Caligaris (presidente CPO Fnsi), Paola Dalle Molle (coordinatrice Cpo Cnog), Silvia Garambois (presidente GiULiA giornaliste) e Monica Pietrangeli (coordinatrice CPO Usigrai) e rilanciano il manifesto di Venezia “nel tentativo di offrire uno strumento di lavoro …read more

MIGRANTS

Contesto

La rotta del Mediterraneo centrale è tradizionalmente una delle principali rotte marittime verso l’Europa. L’area da cui ha origine il flusso migratorio è caratterizzata da molti fattori di instabilità fra cui la presenza di conflitti armati, di strutture statali deboli, di violazioni estreme dei diritti umani e di povertà. La chiusura di quasi tutti i canali di ingresso legali rischia di aumentare l’immigrazione irregolare e la tratta di esseri umani ma, nonostante l’urgenza del problema, siamo ancora molto lontani dallo sviluppo di un approccio olistico alle questioni migratorie. Al contrario, esse costituiscono ancora un luogo di grande divisione e conflittuale …read more

La Meloni al Tg2 e la non-intervista. Basta a politici e media che seminano odio. Lettera aperta di Galieni.

Lettera aperta di Stefano Galieni ai colleghi e alle colleghe, ma anche alla società civile tutta. Galieni è un giornalista, un attivista e un esperto di immigrazione, di cui si occupa da tempo sia con l’attività giornalistica che quella politica: oggi è infatti responsabile nazionale del Dipartimento Immigrazione di Rifondazione Comunista. Come COSPE ci sentiamo di sottoscrivere ogni parola di questo testo, che richiama ai valori fondanti e alla deontologia del mestiere di giornalista e che ricorda quanto dare sponda ai discorsi d’odio, basati su manipolazioni e cattiva fede, generi solo altro odio. Un richiamo alla responsabilità sia dei media …read more

Grazie Don Gabriele !

Una tristissima notizia

Lunedì 5 Ottobre 2020 è venuto improvvisamente a mancare una delle colonne della nostra associazione, Don Gabriele Moroncini, all’età di 77 anni non ancora compiuti. È stata una tristissima notizia per noi di Aloe e per tutte le persone che lo hanno conosciuto durante la sua intera vita sacerdotale, la maggior parte della quale trascorsa nel territorio della Valdaso tra Rubbianello e Carassai, due delle 15 parrocchie della Vicaria della Valdaso della quale è stato per diversi anni anche il Responsabile o Vicario Foraneo.

Persona dal volto sempre sorridente

Don Gabriele non è stato tra i fondatori …read more

Torna in aula la legge sull’omo-lesbo-bi-transfobia. Una risposta all’odio.

Dopo essere stata sospesa, la discussione sul disegno di legge contro l’omo-lesbo-bi-transfobia e la misoginia ritorna finalmente in Aula. La Rete nazionale per il contrasto ai discorsi e ai fenomeni d’odio, di cui COSPE fa parte, in un comunicato auspica un’approvazione rapida e, dunque, una risposta ferma ai crimini d’odio e alle prassi discriminatorie. Di seguito il comunicato della Rete.

Il disegno di legge – di cui è relatore il deputato Alessandro Zan, e che unifica cinque disegni di legge di maggioranza e parte dell’opposizione – riguarda l’estensione della punibilità già prevista dagli artt. 604 bis e 604 ter c.p., …read more

Perché Lucho & David hanno vinto le elezioni boliviane. Parla l’intellettuale Pablo Solòn.

Il racconto delle elezioni e dello scenario politico in Bolivia è complesso e controverso. Antonio Lopez y Royo, nostro rappresentante paese e profondo conoscitore del paese, dove vive e lavora da oltre 10 anni, ha provato a fare un bilancio e una comparazione tra le varie analisi di intellettuali, politologi esperti o presunti tali, che in questi giorni hanno commentato la situazione. L’analisi più lucida, più coerente e condivisibile è risultata quella di Pablo Solòn, intellettuale e attivista boliviano di grande spessore. Qui di seguito le riflessioni del nostro cooperante e una sintesi dell’ articolo di Solòn. In allegato …read more

“Generazione hashtag”. Una ricerca europea ci racconta come gli adolescenti vivano i videogiochi.

A livello europeo il 97% degli adolescenti (12-17 anni – 40% dei quali sono ragazze) gioca o ha giocato ai videogiochi, e il tempo che stanno davanti allo schermo varia da mezz’ora a 1-2 ore al giorno. Il 45% è d’accordo riguardo alla censura dei discorsi d’odio, il 66% non ha mai segnalato alcuna situazione di questo tipo. La maggior parte dei discorsi d’odio, secondo gli intervistati, sono di tipo razzista (29%), sulla base dell’orientamento sessuale (21%) e dell’origine nazionale ed etnica (19%). Il 70% dei ragazzi è d’accordo sul fatto che non è “cool” essere un hater, il …read more

Firenze – Referente amministrativo area geografica

COSPE ricerca, per la propria sede di Firenze un/una REFERENTE AMMINISTRATIVO/A DI AREA GEOGRAFICA, con il compito di gestire l’attività amministrativo-finanziaria dei progetti nei paesi di propria competenza nei quali COSPE opera all’estero e in Italia, finanziati da Unione Europea, Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo AICS, Regioni ed altre amministrazioni nazionali e internazionali.

Principali responsabilità:

Gestione contabile dei progetti

  • Inserimento dati progettuali nel Programma contabile (NPS);
  • Verifica preliminare e acquisizione nel gestionale della contabilità proveniente dai paesi di propria competenza;
  • Acquisizione, verifica e registrazione contabile delle spese dei partner italiani ed europei;
  • Registrazione e riconciliazione periodica dei flussi finanziari (invii, incassi e giroconti);
  • Caricamento …read more

Un nuovo progetto per il Perù

Pace e salute nella città di Cuzco progetto Apurimac

Nonostante le difficoltà dovute alla pandemia e al lockdown, che in Perù si protrae da marzo, le nostre attività in Apurimac non si sono fermate. Le abbiamo rimodulate, ma non ci siamo mai fermati.

Stiamo avviando il progetto Pace e Salute nella città di Cuzco – progetto di inclusione sociale di migranti venezuelani nella città di Cusco, Perù.
Con questo progetto si vuole dare sostegno ai migranti venezuelani presenti nella città di Cuzco potenziando l’informazione sui procedimenti di regolarizzazione migratoria e di affiliazione al sistema sanitario nazionale e, allo stesso tempo, …read more

Amazzonia tra Covid e deforestazione. Un presidio e un dibattito sui popoli amazzonici.

L’Amazzonia, riserva verde di tutto il pianeta è da tempo sfruttata, bistrattata, distrutta. Il motivo principale è l’avanzare incessante di un’economia predatoria che abbatte gli alberi per farne legname pregiato, che li distrugge col fuoco per fare posto ai pascoli e alle piantagioni destinate all’alimentazione animale, distruggendo così anche un patrimonio di biodiversità unico nel nostro pianeta e trascinando in quest’opera di distruzione le storie, le culture, i diritti alla terra e alla vita di centinaia di popoli indigeni. A questa situazione di violazione di diritti umani, depredazioni di terre, attacchi e minacce si è sommato il virus.

Oggi i …read more

#Blacklivesmatter. A Bologna una giornata dedicata al tema del razzismo in Italia.

Diversità, razzismi, narrazioni mediatiche alternative. Un fil rouge tiene legati tutti gli eventi organizzati da COSPE nell’ambito di questa edizione del Terra di Tutti Film Festival: il protagonismo e i diritti delle persone di origine straniera in Italia e la lotta al razzismo in tutto il mondo.

E proprio a questo COSPE ha deciso di dedicare la giornata inaugurale del Festival, martedì 6 ottobre: il Black Tuesday è infatti ormai diventato simbolicamente un modo globale per manifestare dissenso contro il razzismo dopo la morte di George Floyd, ucciso durante un arresto violento da parte della polizia di Minneapolis. A partire dalle …read more

A Bologna la 14esima edizione del Terra di Tutti Film Festival per raccontare gli invisibili.

Da 6 all’11 ottobre a Bologna è in programma la quattordicesima edizione del Terra di Tutti Film Festival, organizzato da COSPE e WeWorld. Il Terra di Tutti Film Festival, nato per parlare di diritti umani e ascoltare voci dal mondo invisibile, è stato presentato in conferenza il primo ottobre a Bologna.

Questi i numeri dell’edizione 2020: 30 film da 22 paesi e oltre 10 eventi off , riflessioni e dibattiti sui diritti umani, lotte ambientali, conflitti, migrazioni. Le pellicole verranno proiettate in quattro sale della città, Vag61, Cinema Odeon, Cinema Tivoli e Cinema Lumiere, e in streaming …read more

Un premio di laurea sulla diversità bioculturale dedicato a David.

E’ stato pubblicato il bando del premio di laurea in memoria di David Solazzo, studente di scienze e tecnologie agrarie tropicali e subtropicali oltre che cooperante COSPE deceduto a Capoverde nel maggio del 2019.

Il premio, del valore di 1500 euro, è stato voluto dalla famiglia di David, in ricordo del lavoro accademico che il figlio stava svolgendo di parallelo al suo impegno nella cooperazione ed è riservato ai giovani laureati dell’Ateneo fiorentino che abbiano discusso una tesi di laurea magistrale inerente alle tematiche della Diversità bioculturale e conservazione degli ecosistemi entro il 31 luglio 2020.

Sarà proprio la famiglia a …read more

La lotta per non perdere la scuola

Mentre in Italia le scuole hanno riaperto, con non pochi problemi e titubanze, in Perù continua la formazione a distanza, che in alcune aree del Paese, come l’Apurimac, è particolarmente complesso.
Nella regione da cui prendiamo il nome l’accesso a internet è molto limitato (circa il 5% dell’intera popolazione, secondo i dati del Ministero dell’Educazione peruviano, ha accesso alla rete) per cui l’educazione passa attraverso mezzi più tradizionali, come ci racconta il nostro cooperante Andrea Freschi.

La vita nelle Ande é sempre all’insegna della semplicitá e le comunitá che visitiamo nelle nostre campagne sanitarie hanno pochi, …read more

Stand Up For Victims

Contesto

Un crimine d’odio è un reato commesso contro una persona o una proprietà, motivato da pregiudizi basati su caratteristiche quali l’origine etnica/nazionale della vittima, il colore della pelle, la religione, la disabilità, l’orientamento sessuale o l’identità di genere. Per la capillare diffusione e l’impatto sulle vittime, i crimini d’odio sono una problematica di grande rilevanza sia a livello europeo che in Italia in cui, solo nel 2019, sono stati registrati quasi 2000 reati d’odio. Le vittime sono in prevalenza colpite a causa dell’etnia, della religione, dell’orientamento sessuale o perché con un qualche tipo di disabilità (OCSE, 2020). A questo si …read more

Comunicato stampa – Mission Bambini Banco dei desideri

MissionBambini_logo

In tutta Italia – sabato 19 e domenica 20 settembre
Scuola: un weekend per regalare libri, quaderni e penne ai piccoli studenti in difficoltà.

Un’iniziativa della Fondazione Mission Bambini insieme a laFeltrinelli

Settembre, da sempre il mese della ripresa della scuola, assume quest’anno un significato ancora più importante per la tanto attesa e sperata riapertura delle classi a tutti gli studenti d’Italia.

Anche in questa fase, la Fondazione Mission Bambini ha pensato agli studenti più piccoli, dai 3 ai 14 anni, che vivono in contesti disagiati e in situazioni familiari complesse dal punto di vista educativo ed …read more

Torni in Aula la proposta di legge contro l’omo-bi-transfobia e la misoginia!

Dopo i fatti di Caivano, la Rete nazionale per il contrasto ai discorsi e ai fenomeni d’odio, di cui COSPE fa parte, torna a chiedere che a discussione sul disegno di legge contro l’omo-bi-transfobia, la misoginia e la violenza di genere torni immediatamente in aula, e che il ddl venga votato quanto prima. Di seguito il comunicato rilanciato oggi dalla Rete.

A Caivano, nella notte tra sabato e domenica, secondo le ricostruzioni degli inquirenti divulgate dai media un uomo avrebbe ucciso la sorella, Maria Paola, perché lei aveva una relazione con Ciro, un ragazzo transessuale. L’uomo avrebbe speronato lo …read more

Zimbabwe – coordinatore/rice progetto

COSPE ricerca un/a Coordinatore/rice di Progetto e Rappresentante Paese

Per il coordinamento del progetto “Inclusive Poultry Value Chain” (IPVC) Development, co-finanziato dalla Unione Europea, in Zimbabwe, e per la rappresentanza della sede nel paese, COSPE ricerca un/una CAPO PROGETTO espatriato/a.

Il Progetto “Inclusive poultry value chain development project” è parte di un complesso ed articolato Programma del Governo nazionale dello Zimbabwe, cofinanziato dalla Unione Europea, volto a sviluppare un settore agricolo più diversificato ed efficiente e che promuova la sostenibilità ambientale e sociale.

In questo quadro generale, l’obiettivo del progetto IPVC è quello di contribuire alla costruzione di una catena di valore del …read more

eSwatini – project manager

COSPE RICERCA UN PROJECT MANAGER IN ESWATINI

Descrizione del ruolo:

Nell’ambito dei progetti dell’area dell’Africa Australe nei quali Cospe è impegnata, si ricerca un Project Manager con consolidata esperienza nella gestione di progetti di cooperazione internazionale che assicuri:

  • la supervisione ed implementazione del secondo e ultimo anno del progetto “Women and Youth Drivers of Change”, finanziato dall’Unione Europea;
  • la capitalizzazione, chiusura e reportistica finale del progetto su Cambiamento Climatico-AICS in Eswatini e Mozambico;
  • la promozione e supervisione di altre iniziative legate ad agroecologia, cambiamento climatico, gestione risorse naturali e pianificazione territoriale

Principali compiti ed attività:

Gestione di progetto

  • Pianificazione delle attività attraverso gli strumenti gestionali …read more

Poesia nella Tramvia!

Contesto

Nonostante la spinta degli ultimi anni che ha portato l’Italia ad essere un paese sempre più culturalmente eterogeneo e multiculturale, il dibattito pubblico sembra invece orientarsi verso una direzione opposta, caratterizzata da una narrazione retorica e stereotipata dell’”altro”. In particolare, sono i migranti di paesi terzi ad essere al centro di questi discorsi discriminatori, diffusi a livello istituzionale da alcuni attori politici e spesso riproposti acriticamente dai media, soprattutto online.

Il progetto

A questo scenario di frammentazione sociale, COSPE risponde con il progetto “Poesia nella Tramvia!”, un’iniziativa che ha l’obiettivo favorire l’inclusione attraverso l’utilizzo della poesia. La proposta ha …read more

Terra di valore

Contesto

Un terzo della popolazione di Capo Verde vive in zone rurali e quasi la metà dei poveri vive in contesti agricoli. Tra questi, la maggior parte sono giovani e donne. Le opportunità di lavoro esistono principalmente nel settore turistico e ciò causa un abbandono della terra e un esodo dalle campagne che mette pressione sui centri urbani o sulle isole turistiche. Le filiere produttive sono caratterizzate in maggioranza da piccoli produttori non organizzati o con collaborazioni informali inefficienti.

Il progetto

Il progetto intende promuovere uno sviluppo rurale inclusivo e sostenibile nelle isole capoverdiane di Santiago e di Fogo, andando a …read more

A Bologna l’anteprima del Terra di Tutti Film Festival con tre film su conflitti e resistenze.

Il 9 settembre all’Arena Orfeonica di Bologna, a partire dalle 20.30, è in programma l’anteprima del Terra di Tutti Film Festival (6-11 ottobre), il Festival Bolognese alla quattordicesima edizione organizzato da COSPE e WeWorld per parlare di diritti umani e ascoltare voci dal mondo invisibile. In cartellone la proiezione di tre film dedicati a conflitti e resistenze.

Le proiezioni, saranno precedute da un’introduzione del Film Festival Terra di Tutti e da un momento di confronto, insieme al collettivo Làbas, per rinnovare la richiesta di verità e giustizia per Mario Paciolla cooperante italiano trovato morto lo scorso 15 luglio nella sua …read more

Rafforzamento della filiera del caffè nel nord dell’Ecuador

Contesto

Carchi e Imbabura sono province caratterizzate da alti livelli di povertà e poche opportunità di sviluppo. Qui il caffè è considerato un prodotto strategico per lo sviluppo del territorio e un’alternativa economica sostenibile rispetto ad altre attività. Tuttavia, i piccoli produttori affrontano ancora oggi difficoltà che limitano il loro reddito e impediscono loro di beneficiare dei profitti generati lungo la filiera. A causa di tecniche di coltivazione non adeguate, la produttività delle terre è bassa, mentre la qualità del prodotto risente di processi di raccolta e post raccolta non ottimali. In questo contesto, le donne produttrici affrontano ulteriori ostacoli: il …read more

Fino a novembre ancora tante tappe dal vivo per It.a.cà!

Dopo il grande successo online della prima fase di IT.A.CÀ , primo ed unico festival in Italia dedicato al Turismo Responsabile, la rete del Festival (formata da oltre 700 realtà nazionali e internazionali) sceglie di ripartire con gli eventi in presenza: siamo partiti con Padova e si prosegue fino a novembre con un 11 tappe in 9 regioni: cammini, trekking urbani, itinerari in bicicletta, escursioni in canoa, presentazioni libri, laboratori, mostre, mini tour ecc… sempre nel rispetto delle norme sanitarie nazionali vigenti, per ricominciare a vivere il nostro Paese da angolazioni differenti, cogliendo quelle perle spesso nascoste e poco conosciute …read more

“Poesia nella tramvia”. Sui tram di Firenze e in radio, viaggia la poesia “migrante”.

“Africa, Africa mia/Africa fiera di guerrieri nelle ancestrali savane /Africa che la mia ava canta/In riva al fiume lontano/Mai t’ho veduta”. Sono versi, questi, che arrivano dal Senegal e che sono stati tradotti da Marius Sahi che arriva dalla Costa d’Avorio ma si riconosce nelle parole del poeta David Diop.

E poi ci sono i versi di tanti altri poeti e le traduzioni dall’albanese, dal rumeno, dal maliano e dall’arabo a cura dei ragazzi e delle ragazze, migranti minori non accompagnati, che hanno partecipato al progetto “Poesia in tramvia” realizzato da COSPE e co-finanziato da Europe Direct, Comune di Firenze …read more

Torna I.ta.ca Padova. Oltre 30 eventi tutti dedicati alla biodiversità.

Dopo il mese di eventi on-line IT.A.CÀ rilancia una nuova stagione di 11 tappe ‘live’ che partirà a fine agosto (28-30 agosto): a fare da apripista la 3a edizione del festival a Padova e dintorni, organizzato da COSPE Onlus all’interno deI progetto biennale “PADOVA per TUTTI – laboratori, formazione, concorsi, eventi per la città accessibile” sostenuto dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo nell’ambito del bando Culturalmente 2017. Il festival è patrocinato dal Comune di Padova, con la collaborazione di Vite in viaggio, Città di Vigonza, Borgo di Vigonza, Giardini dell’arena, Rete eventi Provincia, la partecipazione …read more

Parte “Feminologica 3” la rassegna di teatro civile al femminile in 5 tappe.

L’Associazione Culturale Youkali APS dà il via alla terza edizione della rassegna di teatro civile al femminile Feminologica presso l’anfiteatro che fa parte del Monumento alle 128 cadute partigiane della Provincia di Bologna nel parco di Villa Spada (ingresso via Saragozza angolo via di Casaglia). Feminologica vuole essere un discorso sulle donne condotto da donne, da artiste che attraverso il proprio impegno teatrale raccolgono l’eredità delle partigiane che hanno dato un contributo alla fondazione della nostra Repubblica, allargando poi lo sguardo a comprendere tante diverse forme di resistenza delle donne nella storia, come dovere di testimonianza e per la …read more

CAMAIORE – AMAZZONIA Spettacolo itinerante di maschere e arte a fianco dei popoli della Foresta.

Si svolgerà martedì 18 agosto, nella cornice della Passeggiata di Lido di Camaiore, l’evento ideato e realizzato da Cospe Onlus con il patrocinio del Comune di Camaiore per testimoniare solidarietà e sostegno ai popoli della foresta Amazzonica, esposti oggi alla duplice minaccia mortale della deforestazione e dell’epidemia di Coronavirus.

Una serata ricca di contenuti articolata come un vero e proprio spettacolo itinerante, che prenderà il via alle ore 21.30 dalla piazza antistante il pontile con la proiezione del video originale “AMAzzonia”, raccontato dai due registi Lorenzo Buzzoni e Federica Bonetti.

Proprio dal pontile partirà poi la sfilata delle maschere realizzate dall’artista Lorenzo …read more

In aula la proposta di legge contro l’omo-transfobia e misoginia. L’appello della rete per il contrasto ai discorsi di odio.

Il 3 agosto arriva finalmente in aula il testo unificato della proposta di legge contro l’omo-bi-transfobia e la misoginia, di cui sarà relatore l’onorevole Alessandro Zan. Di seguito il comunicato stampa della Rete nazionale per il contrasto ai discorsi e ai crimini di odio ( di cui COSPE fa parte).

Finalmente, dopo la parziale sospensione dei lavori delle Camere dovuta all’emergenza Covid, e finalmente – soprattutto – dopo che due proposte di legge contro l’omofobia furono sottratte al dibattito parlamentare durante la XVI legislatura, nel 2009 e nel 2013. Finalmente, infine, perché l’Italia è molto in ritardo, rispetto a molti …read more

Quale futuro? il mondo visto dalla pandemia. E’ on line l’ultimo numero di Babel. Scaricalo.

E’ on line il pdf dell’ultimo numero della nostra rivista! Lo puoi scaricare gratuitamente qui, lasciandoci la mail. Se poi lo desideri da settembre possiamo inviartelo a casa. Si tratta di un numero speciale che fa il giro del mondo per capire che cosa è successo negli ultimi mesi e tentare di capire cosa succederà nel futuro prossimo. Di seguito l’editoriale.

Fin dall’inizio della quarantena in Italia, e di quella che progressivamente è stata instaurata nei vari paesi dove lavoriamo, ci siamo mossi per riorganizzare i progetti, per capire le nuove esigenze (sanitarie certo, ma non solo) dei beneficiari …read more

Attilio Ascani eletto nuovo presidente di Marche Solidali

E' Attilio Ascani, il nuovo presidente e portavoce di Marche Solidali. Attuale coordinatore delle attività in Italia del CVM - Comunità Volontari per il Mondo, è stato per 12 anni volontario in Etiopia, quindi direttore di CVM dal 2005 al 2012, ed infine direttore...

Black lives matter? Intervista a Udo Enwereuzor sulla situazione del razzismo in Italia.

La morte di George Floyd lo scorso 25 maggio negli Stati Uniti ha ri-aperto un vaso di pandora in molti paesi: gli abusi, le violenze, le discriminazioni, le violazioni dei diritti, che vengono perpetrati contro la popolazione nera. Sul banco degli imputatati le forze dell’ordine, ma anche le istituzioni in generale e una diffusa cultura razzista. Tenacemente radicata in molti paesi. Dopo il drammatico evento di Minneapolis sebbene in contesti diversi l’attivismo anti razzista si è riunito sotto lo slogan #blacklivesmatter. Ma qual è la situazione in Italia. E soprattutto da quanto tempo va avanti? Quella che segue è …read more

Assemblea Mondiale per l’Amazzonia contro l’etnocidio, l’ecocidio e l’estrattivismo aggravati dalla pandemia.

L’Amazzonia è pervasa di morte nelle loro comunità, villaggi, città e paesi.

I popoli della foresta ci invitano a svegliarci a prendere coscienza a dire basta alla deforestazione agli incendi, alla contaminazione dei fiumi, ci chiama a difendere e condividere la cultura dell’Amazzonia. La Coica, che rappresenta 500 popoli della conca Amazzonica, ci comunica che non abbiamo più tempo, e ci invita a lasciare ogni egoismo e rabbia e a partecipare all’Assemblea Mondiale per l’Amazzonia.

Coica, è tra gli organizzatori dell’Assembela, che si terrà il 18 e il 19 luglio on line è che ha come obiettivo di rifiutare …read more

Angola – Amministratore/trice progetto

Per l’amministrazione del progetto “TransÁgua: valorizzazione delle buone pratiche dei pastori transumanti nella gestione delle risorse idriche e nell’adattamento ai cambiamenti climatici”, che ha l’obiettivo di aumentare la resilienza delle comunità agro-pastorali nella provincia di Namibe, contro gli effetti dei cambiamenti climatici, COSPE ricerca un Amministratore/trice.

Il progetto è cofinanziato dall’Istituto Camões – Instituto da Cooperação e da Língua, I.P., nell’ambito del programma FRESAN (Fortalecimento da Resiliência e da Segurança Alimentar e Nutricional), finanziato dall’Unione Europea.

Principali responsabilità:

  • Supervisione nella applicazione ed eventuale revisione migliorativa dei sistemi e delle procedure di gestione amministrativa e contabile dei progetti sia in loco che rispetto alla …read more

Quattro anni per diventare cittadini italiani.Il comunicato di #italianisenzacittadinanza denuncia.

” Il decreto Sicurezza ci fa aspettare altri 4 anni per diventare cittadini, perché nessuno ne parla? Le risposte alle nostre richieste di cittadinanza devono arrivare entro un anno, come in altri Paesi europei. I 4 anni italiani sono una vergogna imposta dal decreto Sicurezza che va abrogato ”

Anche COSPE si unisce alla protesta: “Siamo con loro – dice Udo Enwereuzor, responsabile del tema migrazioni- nel chiedere al governo e alla maggioranza di non aspettare il prossimo pronunciamento della Consulta per abolire i decreti sicurezza. Oltre all’incostituzionale divieto di iscrizione anagrafica, anche le norme per l’acquisizione della cittadinanza sono …read more

Conferenza stampa on line per presentare la rete nazionale per il contrasto ai crimini d’odio.

Verrà presentata martedì 14 luglio prossimo alle ore 12 con una conferenza stampa virtuale su zoom, la prima rete nazionale per il contrasto ai discorsi e ai fenomeni di odio: https://bit.ly/2Drffzv.

Un ‘ampia compagine di partner e un approccio multidisciplinare la caratterizzano. Di seguito il comunicato stampa congiunto per la presentazione alla stampa.

Tre ong che operano a livello internazionale (Action Aid Italia Onlus, Amnesty International Italia,
COSPE Onlus); otto associazioni (ASGI- Associazione Studi Giuridici sull’Immigrazione, ARCI,
Associazione “Carta di Roma”, Associazione Giulia Giornaliste, Lunaria, Pangea Onlus, Vox-
Osservatorio italiano sui Diritti, Rete Lenford – Avvocatura per i diritti LGBTI); un movimento
transnazionale …read more

Si conclude la XII edizione di It.a.cà migranti e viaggiatori. Grande successo anche la versione on line.

Si è conclusa la prima parte dell’edizione online di IT.A.CÀ , primo ed unico festival in Italia dedicato al Turismo Responsabile, organizzata come sempre dalla rete del Festival , composta da oltre 700 realtà nazionali e internazionali e che ha visto il coinvolgimento delle 21 tappe organizzatrici per 11 regioni italiane.

Senza voler abbandonare il format classico della manifestazione (ovvero gli eventi ‘live’ ) la rete di IT.A.CÀ ha scelto di raccontare il tema 2020 – la BIODIVERSITÀ – con una prima parte di edizione totalmente online, per non perdere l’occasione di affrontare con tempestività, in un frangente complesso come quello …read more

Il Parlamento condanni l’annessione della Cisgiordania da parte di Israele. Appello della società civile italiana.

Ancora un appello, dopo la lettera di fine maggio al Presidente Conte, al parlamento italiano da parte delle associazioni e dei network italiani che operano nei territori occupati palestinesi: AOI, Link 2007, CINI (Coordinamento Italiano Onfg Internazionali), Assopace Palestina e la Piattaforma Ong Italiane Medio Oriente e Mediterraneo. Il timore è che la Knesset, convocata il prossimo 1° luglio, decida di rendere effettiva la richiesta del governo israeliano sull’annessione di ulteriori territori della Cisgiordania. L’appello chiede una presa di posizione chiara e concreta da parte del Governo italiano.

Quando a fine maggio 70 parlamentari – tra cui …read more

Essere Donna

Contesto

Essere donna in Senegal è ancora una sfida a causa di una cultura patriarcale che ne ostacola i diritti. Nella regione di Sédihou, la salute non è ancora un diritto per tutti ma soprattutto non è un diritto per le donne e le ragazze. Sono numerosi i problemi legati alla salute sessuale e riproduttiva e hanno a che fare con la mortalità materno-infantile, le gravidanze precoci indesiderate, la diffusione di malattie trasmissibili e non. A questo si aggiungono pratiche diffuse di mutilazioni genitali, matrimoni precoci e violenze spesso giustificate dalla tradizione.

Le donne molto spesso non possono decidere del proprio corpo …read more

Festival I.ta.ca. E’ on line la mostra virtuale “The land we grab”

La mostra, riadattata e ridimensionata nella versione online per il Festival Itaca , invita a riflettere sulla relazione tra il sistema agricolo mondiale caratterizzato da monocolture e allevamenti intensivi e gli impatti devastanti sull’ambiente, sulla biodiversità, sul cambiamento climatico e sulle popolazioni in Amazzonia, Africa ma anche in Europa.

Una particolare attenzione è riservata al fenomeno del land grabbing, l’accaparramento delle terre da parte di grandi gruppi finanziari, multinazionali o governi che determina l’emarginazione e i flussi migratori di milioni di persone.

Attraverso una maggiore informazione e scelte consapevoli ciascuno di noi può fare la propria parte nella lotta al …read more

Comunicato stampa – Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile

Fondo con i bambini

Un’altra storia di contrasto al fenomeno della povertà educativa ai tempi del Coronavirus, nel quartiere di Tor Bella Monaca a Roma sarà raccontata nel nuovo programma “L’Italia che fa”, condotto da Veronica Maya su Rai 2, durante la prossima settimana con un focus nella puntata di lunedì 22 giugno.

L’Italia che fa va in onda dal lunedì al venerdì alle 16.10 su Rai 2

Roma, 19 giugno 2020 – Si torna a parlare di povertà educativa a “L’Italia che fa”, programma condotto da Veronica Maya dal lunedì al venerdì alle 16.10 su Rai 2, …read more

Lettera aperta sulla situazione in Palestina al Consiglio diritti umani delle Nazioni Unite

In occasione della 43a sessione del Consiglio diritti Umani delle Nazioni Unite, di nuovo aperta alle organizzazioni della società civile dopo la sospensione dovuta all’emergenza sanitaria, è stato presentato un appello congiunto da parte di 29 organizzazioni attive nei territori palestinesi occupati. La richiesta è quella di un rinnovato rispetto del diritto internazionale che qualifica espressamente e categoricamente come illegittime le colonie israeliane. L’appello, tuttavia, arriva poco prima della prevista e dichiarata ulteriore annessione di territori palestinesi da parte dello stato occupante di Israele. In questo senso, non può non trapelare l’amarezza della constatazione di un fallimento collettivo della comunità …read more

Medicine ancestrali dal più profondo dell’Amazzonia

Un ricettario di 38 farmaci tradizionali, contro la tosse, il raffreddore, e altre malattie minori, da assumere sotto il controllo dei promotori di salute comunitari: non per combattere il Covid 19, ma per ridurre al minimo i contatti con i centri medici delle città, abbassando così i rischi di contagio. Anche in questo modo si difendono le popolazioni indigene dell’Amazzonia ai tempi del coronavirus.

Una storia raccolta dal nostro coordinatore Antonio Lopez y Royo.

In questi mesi le richieste di aiuto da parte delle popolazioni indigene in Amazonia sono state numerose e molti mezzi di …read more

Inclusive poultry value chain development project

Contesto

La catena del valore dei polli da carne è stato uno dei settori in più rapida crescita in Zimbabwe nell’ultimo decennio, con un tasso di crescita stimato del 50% in tre. Tuttavia, dopo un periodo di declino macroeconomico aggravato da un’epidemia di influenza aviaria nel 2017, il settore ha registrato un calo complessivo della crescita del 10%. Mentre i grandi produttori sono riusciti ad evitare gran parte dell’impatto, i piccoli e medi produttori (LSP) hanno registrato un calo del 14% della crescita dal 2014. La maggior parte della produzione di polli da carne è però ancora realizzata da piccoli produttori …read more

Italia – Responsabile del Dipartimento amministrazione

COSPE ONLUS è un’associazione privata, laica, senza scopo di lucro. Fin dalla sua nascita, nel 1983, COSPE ONLUS opera nel sud del mondo, in Italia e in Europa per la democrazia, i diritti delle donne, l’ambiente, le nuove economie, i diritti umani, le migrazioni e i diritti di cittadinanza, attraverso circa 100 progetti in più di 20 paesi nel mondo. COSPE ONLUS adotta una politica di pari opportunità e non discrimina le lavoratrici ed i lavoratori sulla base di qualsiasi appartenenza e/o orientamento e condizioni di vita.

Nell’ambito del consolidamento della propria struttura organizzativa e di un processo di riorganizzazione del …read more

A che punto è il virus?

Oggi Michele Mattioli, il nostro Rappresentante Paese in Perù, è stato ospite di Repubblica TV insieme a Giampaolo Longhi del CVM da Addis Abeba e Riccardo Tagetti, Capo progetto OVCI la nostra Famiglia Cina, anche loro come Apurimac membri di Focsiv.

Nell’ora di chiacchierata, condotta da Chiara Nardinocchi, Michele e gli altri ospiti hanno parlato del contributo offerto dalle loro associazioni durante l’emergenza Covid-19, quali sono i timori legati alla diffusione del virus e hanno risposto alle domande degli utenti.

È possibile riguardare l’intervento per intero qui sotto, o …read more

Progetto “In marcia con il clima”

Progetto “In marcia con il clima”

Marche Solidali e la Regione Marche sono partner di un progetto di Educazione alla Cittadinanza Globale cofinanziato dall’ Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo, con capofila Oxfam Italia: “In marcia con il clima – Giovani e autorità locali contro il...

ForaGarimpoForaCovid. L’appello degli Yanomani contro i cacciatori d’oro.

Sono 20.000 i cercatori d’oro che hanno invaso le terre degli Yanomani negli ultimi mesi, distruggendo la foresta e portando dovunque il coronavirus, grazie alla negligenza compiacente del governo Bolsonaro. In un appello drammatico indirizzato ai Ministeri della Giustizia e della Salute le organizzazioni indigene della nazione Yanomani ne chiedono l’allontamento immediato, chiedendo a noi di “unirsi” a loro in questa richiesta “per impedire che il coronavirus contagi le loro famiglie”.

Qui puoi firmare la petizione https://www.foragarimpoforacovid.org/#assine

Testo dell’appello

Contro il coronavirus: rimozione immediata di tutti i cercatori d’oro dalla Terra indigena Yanomami!

Le comunità del territorio indigeno yanomami sono …read more

RESTART – Riqualificazione Ecologica e Sociale dei Territori Attraverso il Rilancio dell’imprenditoria giovanile in Algeria, Marocco e Tunisia

Contesto

In Algeria, Tunisia e Marocco i giovani rappresentano una fetta importante dell’intera popolazione. Nonostante ciò, negli ultimi anni la situazione lavorativa giovanile non ha fatto che peggiorare soprattutto per quanto riguarda le giovani laureate che registrano un tasso di disoccupazione (Banca Mondiale 2018). Oltre all’esclusione economica, i giovani devono spesso affrontare situazioni di marginalità sociale – malessere già messo in luce dalle “Primavere arabe”- e gli effetti sul tessuto economico e sociale di una più ampia crisi economica. Le zone rurali di Jendouba, Sidi Bouzid, Gabès, Mahdia e Sousse, in Tunisia, quella di Bouira in Algeria e le aree …read more

Brasile. Bolsonaro ci prova e riapre le terre indigene ai missionari. La reazione.

Mentre il bollettino giornaliero divulgato il 26 maggio dall´Articolazione dei Popoli Indigeni del Brasile (APIB) denuncia che sono 67 i popoli contagiati, e 143 i morti di Covid-19, il governo continua a dimostrare disinteresse e disprezzo per la tutela della vita e dell’integrità delle comunità amazzoniche.

E in piena invasione di garimpeiros, mineros e coloni, fa approvare dalla Camera dei Deputati il 21 maggio scorso un articolo di legge che consente l’ingresso e la permanenza di missioni religiose nelle terre indigene, anche quelle abitate da popoli di recente contatto, o …read more

“Aiutaci a raccontare le tue giornate”. Un concorso per ragazzi e ragazze.

Non siamo usciti per quasi due mesi, le lezioni sono diventate on line, gli amici sono diventati video chiamate, lo sport solo un ricordo. Per gli adolescenti questo periodo ha segnato uno spartiacque, ma lo stesso si può dire per gli insegnanti e la didattica. In quest’ottica, COSPE, in collaborazione con la cooperativa sociale Tangram, ha lanciato un’iniziativa di “collaborazione”, in cui si chiede ai ragazzi e alle ragazze di raccontare le loro giornate di quarantena. Attraverso un racconto, un fumetto, un video o anche registrando un audio. Tutti coloro che vorranno cimentarsi nei fumetti avranno a disposizione dei format …read more

In Marcia per la Solidarietà con i Missionari e i Cooperanti del Fermano che operano nei sud del mondo. Seconda tappa.

Continua la nostra ideale Marcia della Solidarietà con il mondo intero, in questa temperie della pandemia, attraverso le testimonianze dei nostri Missionari e Volontari cooperanti che operano nei tanti sud del mondo, in mezzo a comunità anch’esse alle prese con l’emergenza pandemica e con tutte le problematiche della malattia, della mancanza di strutture sanitarie adeguate, delle ricadute economiche del lockdown.

Padre Remo Villa nella nuova missione di Tura

In questa seconda tappa, vi proponiamo tre piccoli video realizzati in maniera del tutto artigianale dai volontari dell’associazione Aloe che intervistano altrettanti missionari o cooperanti che vivono e operano in Tanzania, in …read more

Ai nastri di partenza la XII edizione di It.a.cà migranti e viaggiatori- Festival del turismo responsabile

BIO-DIVERSITÀ è il tema dell’edizione 2020, che parte online il 28 maggio e fino al 28 giugno proporrà un intenso programma di incontri e talk, seminari e formazione, per riflettere su un nuovo tipo di turismo, sempre più inclusivo, sostenibile e vivibile.

L’edizione 2020 di IT.A.CÀ, primo ed unico festival in Italia dedicato al Turismo Responsabile, sceglie, in linea con la situazione emergenziale attuale, di ‘trasferirsi’ momentaneamente online con una serie di eventi (seminari, talk, approfondimenti, presentazioni di libri) pensati e organizzati dalla rete del Festival700 realtà nazionali e internazionali, 21 tappe, 11 regioni italiane coinvolte …read more

CONTA SU DI ME! Percorsi formativi per contrastare i discorsi di odio e prevenire il fenomeno del bullismo dentro e fuori la scuola

Contesto

Negli ultimi tempi stiamo assistendo con sempre maggiore frequenza ad episodi di intolleranza e violenza verso gruppi sociali e categorie di persone vulnerabili. Molto spesso sono i social media a veicolarli e alimentarli. Dentro e fuori la scuola i giovani hanno bisogno di trovare occasioni per riflettere e capire un fenomeno complesso come il discorso di odio, così da potersi confrontare sui comportamenti che si assumono in rete e sulle strategie che si possono sviluppare per costruire una comunità aperta e accogliente, insieme a famiglie e insegnanti.

Il progetto

Conta su di me! si pone l’obiettivo di diffondere una cultura dell’empatia …read more

Play4! – Play for your rights! Strategie innovative di educazione ai media contro il sessismo e la discriminazione

Contesto

Secondo la più recente pubblicazione del Consiglio d’Europa, discriminazioni a carattere sessista e discorsi d’odio stanno aumentando in maniera dilagante in Europa. I ricercatori avvertono che la costruzione di schemi mentali legati alla discriminazione si rafforzano nella prima adolescenza, diventando molto presto difficili da modificare. Essendo la scuola il luogo in cui gli adolescenti costruiscono la propria identità, è proprio nelle scuole in cui le misure di prevenzione e di contrasto alle discriminazioni diventano di primaria importanza. Misure che non possono ignorare la sfera dei social media, un vasto spazio digitale in cui sempre più adolescenti interagiscono fra di loro …read more

KUNIMA INJO – Agroecologia per la diversificazione dell’economia rurale

Contesto

L’agricoltura continua a ricoprire un ruolo marginale nell’economia angolana e il settore agricolo non è sorretto da politiche adeguate per uno sviluppo equilibrato e sostenibile. Il lungo conflitto durato fino al 2002 ha avuto pesanti ripercussioni sia a livello socio-economico che ambientale in Angola: l’abbandono delle aree rurali ha portato a una progressiva perdita di conoscenze legate all’agricoltura e di produttività, mentre l’aumento della richiesta di carbone ha ampliato il fenomeno della deforestazione che costituisce, oggi, un problema ambientale e demografico molto ampio. Le comunità presenti nell’area di intervento del progetto sono colpite da una generalizzata “spirale di impoverimento” …read more

Niger – amministratore/trice

COSPE CERCA UN/UNA AMMINISTRATORE/TRICE IN NIGER

Per l’amministrazione del progetto “OPLA! Opportunités Paysannes d’empLoi en Agroécologie”, che ha l’obiettivo di Promuovere le opportunità di lavoro nei settori chiave dello sviluppo agro-silvo-pastorale, attraverso la gestione razionale delle risorse naturali con un approccio di transizione verso l’agroecologia, COSPE ricerca un/a Amministratore/trice da inserire nel team del Niger.

Il progetto si realizzerà nella regione di Tahoua, zona storica d’intervento del COSPE nel paese.

Compiti e responsabilità

a) Contabilità e aspetti amministrativi generali

  • Responsabile della corretta rendicontazione di progetti secondo le regole e scadenze contrattuali del/i donor/s e interne COSPE;
  • Controllo delle imputazioni contabili fornite dal/la coordinatore/trice di …read more

Niger – ingegnere

COSPE RICERCA UN/UNA INGEGNERE IN NIGER

Per il supporto tecnico alla gestione del progetto “OPLA! Opportunités Paysannes d’empLoi en Agroécologie”, che ha l’obiettivo di Promuovere le opportunità di lavoro, nei settori chiave dello sviluppo agro-silvo-pastorale, attraverso la gestione razionale delle risorse naturali con un approccio di transizione verso l’agroecologia, COSPE cerca un/a Ingegnere da inserire nel team del Niger.

Il progetto si realizzerà nella regione di Tahoua, zona storica d’intervento del COSPE nel paese.

Obiettivo del ruolo:

Nell’ambito della sua operatività in Niger nel settore della transizione ecologica, si ricerca un/una ingegnere che supporti il capo progetto e gli studi tecnici …read more

Niger – project manager senior

COSPE RICERCA UN/UNA PROJECT MANAGER SENIOR PER IL NIGER

Per la gestione del progetto “OPLA! Opportunités Paysannes d’empLoi en Agroécologie”, che ha l’obiettivo di Promuovere le opportunità di lavoro nei settori chiave dello sviluppo agro-silvo-pastorale, attraverso la gestione razionale delle risorse naturali con un approccio di transizione verso l’agroecologia, COSPE cerca un/a Project Manager Senior da inserire nel team del Niger.

Il progetto si realizzerà nella regione di Tahoua, zona storica d’intervento del COSPE nel paese.

Obiettivo del ruolo:

Nell’ambito della sua operatività in Niger nel settore della transizione ecologica, si ricerca un/una Project Manager che assicuri il raggiungimento degli …read more

Testimonianze dal Sud del Mondo al tempo del Coronavirus

In Marcia per la Solidarietà con i Missionari, volontari e cooperanti legati al territorio fermano che vivono ed operano nei territori del mondo. Prima tappa.

La pandemia da Coronovirus tra le tante cose, rende impossibile anche tante iniziative e manifestazioni pubbliche dove sono previste assembramenti di persone. Anche l’associazione Aloe viene colpita e si trova costretta ad annullare una delle sue proposte clou dell’anno: la Marcia della Solidarietà Smerillo – Montefalcone giunta quest’anno alla sua 17ma edizione, una iniziativa che aveva ed ha come obiettivo quello di aprire la mente ed il cuore alla solidarietà e alla fraternità universale. Il coronavirus …read more

Salute pubblica tra bene comune e interessi privati

La pandemia del Coronavirus sembra aver segnato un prima e un dopo nelle nostre società e a livello globale e come ci insegnano gli storici è spesso accaduto così nella storia umana. Ma soprattutto ha riposto al centro della discussione la salute pubblica come bene comune globale.
Nei paesi occidentali è stata chiara fin da subito la differenza tra chi aveva continuato a investire sulla salute pubblica e chi invece, come l’Italia, aveva negli ultimi 10 anni tagliato la spesa pubblica sanitaria in nome di un liberismo più o meno mascherato.
Nei paesi più poveri la pandemia si è aggiunta a crisi …read more

Cuba – Coordinatrore/trice di progetto e rappresentante paese

COSPE, per il coordinamento del progetto “Trasformazione Integrale nel Municipio di Habana Del Este: un percorso per lo sviluppo inclusivo e sostenibile del territorio”, finanziato dall’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo, e per il coordinamento del progetto “Juntarte: La cadena creativa que hace la escena inclusiva”, finanziato dall’Unione Europea, ricerca per Cuba un/a coordinatore/trice di progetto senior con possibilità di delega per la rappresentanza Cospe nel paese.

Principali responsabilità e mansioni:

In stretta collaborazione e coordinando un’equipe nazionale ed internazionale, il/la coordinatore/trice è:

  • Responsabile nel raggiungimento di risultati e obiettivi dei progetti e del rispetto delle procedure previste dai contratti di …read more

Firenze – Referente amministrativo di area Geografica

Cospe – cooperazione per lo sviluppo dei paesi emergenti

Ricerca un/una

Referente amministrativo/a di area geografica

Sede firenze

COSPE ricerca, per la propria sede di Firenze un/una REFERENTE AMMINISTRATIVO/A DI AREA GEOGRAFICA, con il compito di gestire l’attività amministrativo-finanziaria dei progetti nei paesi di propria competenza nei quali COSPE opera all’estero e in Italia, finanziati da Unione Europea, Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo AICS, Regioni ed altre amministrazioni nazionali e internazionali.

Principali responsabilità:

Gestione contabile dei progetti

  • Inserimento dati progettuali nel Programma contabile (NPS);
  • Verifica preliminare e acquisizione nel gestionale della contabilità proveniente dai paesi di propria competenza;
  • Acquisizione, verifica e registrazione contabile delle spese dei …read more

Palestina a rischio Covid-19. Lettera aperta al Parlamento italiano

E’ con una lettera aperta al Ministro Luigi di Maio, alle vice ministre Emanuela Claudia Del Re, Maria Sereni e al sottosegretario Manlio Di Stefano, che la società civile per la Palestina (23 organizzazioni italiane) esprime la propria preoccupazione per le criticità che le misure di prevenzione del virus stanno incontrando nei territori palestinesi, dove al 5 maggio si segnalavano 532 casi ufficiali e 2 decessi: discriminazione sanitaria, chiusura di cliniche da parte della polizia israeliana, mancanza di materiale informativo.

“La situazione – si elegge nella lettera – appare particolarmente preoccupante in Area C, ove vivono oltre 200 mila palestinesi. …read more

I popoli dell’Amazzonia tra Covid 19 e deforestazione. Primo webinair del ciclo “Talk&Show”.

La grave situazione che sta emergendo in Amazzonia a causa della pandemia, richiede attenzione e riflessioni profonde. I popoli indigeni sono letteralmente a rischio di estinzione, ma questo genocidio in atto parte da lontano ed è solo la punta dell’iceberg rispetto a una serie di violenze, discriminazioni, abusi perpetrati sul territorio amazzonico e sulla pelle dei popoli che la abitano. A rischio c’è la loro vita ma anche un enorme patrimonio culturale e ambientale che rischia di andare distrutto.

Di tutto questo parleremo mercoledì 13 dalle ore 17.00 nel primo web in air gratuito della serie “Talk and show: dialoghi …read more

Un’assemblea indigena on line per rispondere al “progetto genocida” di Bolsonaro

Si è svolta in Brasile, un’ assemblea nazionale di Resistenza Indigena on line per rispondere al “progetto genocida” di Bolsonaro di fronte al dilagare del Covid-19: un piano di lotta dei popoli indigeni, per la tutela della loro salute e della loro vita di fronte al Covid-19, da costruire dal basso per rispondere in modo coordinato ed efficace alle “criminali omissioni di Bolsonaro”: questo l’obiettivo dell’Assemblea Nazionale di Resistenza Indigena, promossa on line dall’ Articolazione dei Popoli Indigeni del Brasile, la rete che riunisce tutte le organizzazioni dei popoli e delle comunità native del paese.

L’Assemblea segue …read more

I diritti dei bambini non si fermano

IMG_1090-800x381

Come tutte le scuole e ludoteche, abbiamo chiuso lo Spazio Infanzia all’improvviso.
Il 4 marzo maestre e bambini erano in classe a progettare i lavoretti per la Festa del Papà, il giorno dopo il cancello era chiuso e tutti in casa ad aspettare di tornare a giocare insieme.
La chiusura doveva essere per soli 15 giorni, ma – un po’le notizie allarmanti – un po’ la consapevolezza che in 15 giorni bambini così piccoli possono “dimenticarsi” della scuola e di tutto ciò che essa significa (rispetto delle regole, socializzazione con altri bambini e …read more

PARLAMONDO

COSPE apre un servizio informativo multilingue sulle misure socio economiche introdotte dall’emergenza Covid-19. Un allargamento dello sportello telefonico per le denunce delle vittime di crimini di odio.

Firenze, 5 maggio 2020 – COSPE ha attivato in questi giorni “Parlamondo” un numero multilingue che allarga il servizio del telefono antirazzista attivato da COSPE lo scorso 1° marzo per sostenere e assistere le vittime dei crimini di odio. Stesso numero (+39 392 538 6480), stessi orari (tutti i giorni dal lunedì al venerdì 10.00 – 17.00), ma maggiori funzioni, in risposta alle nuove esigenze che l’emergenza Covid-19 ci ha posto davanti.

Il nuovo …read more

Timori e Sogni a Manaus, nella foresta amazzonica, al servizio degli ultimi, anche nel tempo della pandemia.

Continua la nostra informazione della pandemia nel mondo attraverso le notizie che ci mandano i nostri missionari. Tommaso Lombardi ed Elaine Elamid ci scrivono da MANAUS (BRASILE – AMAZZONIA) dove la situazione è molto grave e loro sono impegnati, come sempre, non solo a proteggere i loro bambini nella loro comunità di accoglienza del progetto “O Pequeno Nazareno”, ma anche mettendosi a servizio dei più poveri, di coloro che vivono sotto i ponti, distribuendo cibo … con tutte le precauzioni del caso …. e continuando a sognare di arrivare anche là dove nessuno arriva, nelle comunità e nei villaggi lungo …read more

David, ci lasciava un anno fa. Il primo maggio dedicato al nostro collega.

E’ già passato un anno da quando David ci ha lasciati. Era il primo maggio, un giorno di festa. Molti di noi stavano celebrando la giornata del lavoro e dei lavoratori tra manifestazioni e presidi. Era un giorno di sole.

Poi è arrivata la notizia che “il cooperante David Solazzo era stato trovato morto nella sua abitazione” di Fogo, a Capoverde, dove per noi seguiva un progetto di eco turismo. Da quel momento in poi, tutto è cambiato, la festa è finita e c’è stato spazio solo per la disperazione. Le telefonate si sono susseguite tra i colleghi prima increduli poi …read more

Parlamondo

Parlamondo è un servizio informativo multilingue sulle misure socio economiche introdotte dall’emergenza Covid 19, nato per rispondere alle domande e alle richieste concrete di tutti coloro che avranno bisogno di accedere alle misure di sostegno al reddito.

  • sostegno nella definizione della domanda / compilazione dei moduli relativi al Buono Spesa o misure di integrazione al reddito
  • richiesta di appuntamento al Comune per la consegna di persona della domanda.
  • sostegno linguistico con la traduzione / interpretariato e spiegazione di quanto le pratiche richiedono, per i soggetti che non hanno l’autonomia in lingua italiana per intraprendere da soli le procedure e pratiche necessarie.
  • Diffusione delle informazioni …read more

On line la registrazione dell’evento “Africa (no) news”. Guardala su you tube di COSPE.

E’ on line la registrazione dell’incontro “Africa (No) news” organizzato da COSPE in collaborazione con la rivista “Focus on Africa”. Un momento di riflessione sul perché anche in un momento come questo le notizie che arrivano dal continente africano siano poche o stereotipate. E questo nonostante l’impegno di molti professionisti, di molti testimoni e di molte realtà impegnate in Africa come le ong stesse.

Da lungo tempo c’è in Italia l’esigenza e la voglia da parte, evidentemente di ancora poche persone, di far emergere voci plurali che raccontino i diversissimi contesti africani come ha detto Jean Leonard Touadi, giornalista e consulente …read more

Né eroi né invasori! On line “Non sono io” un video ispirato a “Bella ciao” e interpretato da migranti.

“Non siamo eroi, ma nemmeno invasori”. Esce venerdì 24 aprile “Non sono io”, un video realizzato da COSPE e dall’Associazione Carta di Roma, per la regia del giornalista Valerio Cataldi e con le musiche di Alaa Arsheed e Isaac De Martin.

Un video che, con un testo che si ispira a “Bella Ciao”, dà voce e volto agli immigrati e alle seconde generazione che in questi giorni di emergenza continuano a lavorare in prima linea e in situazioni a rischio, negli ospedali, nei supermercati, nei campi, nelle Rsa, nelle consegne a domicilio… Sono Henry, Lela, Ajay, Marwa, Andi, Luisa, Yvan, Yiftalem, …read more

NEWS “MARCIA PER LA SOLIDARIETA’” 2020

Cari amici di Aloe, a causa dell’attuale situazione sanitaria che tutto il mondo sta vivendo e viste le incertezze che ancora persistono in merito al Codiv-19, come associazione ci vediamo costretti, a malincuore, ad ANNULLARE l’evento della Marcia per la Solidarietà 2020, prevista per la prima domenica di giugno, come vi avevamo anticipato in un precedente articolo.
Riteniamo opportuno evitare assembramenti affinché la fase di ripresa sia il più possibile graduale ed efficace, oltre al fatto che diverse fasi organizzative dell’evento non si sono potute attuare in queste settimane, a partire dalla vendita dei biglietti per la raccolta fondi, che avevamo …read more

Africa (No) News. Un continente dimenticato dai media durante l’emergenza Covid-19

Il detto “No news, good news” in questo caso non vale. Ci riferiamo alla sotto rappresentazione del continente africano nei media italiani. Se non arrivano notizie dall’Africa, infatti, può essere solo una brutta notizia, per noi, per l’informazione, per una migliore comprensione della realtà. Soprattutto in periodo come questo.

Ne parleremo lunedì 27 aprile a un webinair sulla piattaforma Meet (qui e in fondo il link per partecipare) organizzato da COSPE dal titolo “Africa (no) news” (16.30 -18.30).

Un incontro e dibattito a cui parteciperanno: Anna Meli, direttrice del Dipartimento Italia Europa e del Dipartimento Comunicazione di COSPE, Antonella Napoli, …read more

Africa (No) News. Un continente dimenticato dai media durante l’emergenza Covid-19

Il detto “No news, good news” in questo caso non vale. Ci riferiamo alla sotto rappresentazione del continente africano nei media italiani. Se non arrivano notizie dall’Africa, infatti, può essere solo una brutta notizia, per noi, per l’informazione, per una migliore comprensione della realtà. Soprattutto in periodo come questo.

Ne parleremo lunedì 27 aprile a un webinair sulla piattaforma Meet (qui e in fondo il link per partecipare) organizzato da COSPE dal titolo “Africa (no) news” (16.30 -18.30).

Un incontro e dibattito a cui parteciperanno: Anna Meli, direttrice del Dipartimento Italia Europa e del Dipartimento Comunicazione di COSPE, Antonella Napoli, …read more

Cucina, film, musica e libri. L’italiano on line si insegna così. Continuano i corsi COSPE a minori non accompagnati.

La ricetta dell’hummus originale in cambio di quella della ribollita, “ma con aggiunta di peperoncino, sennò mi sembra che non ci sia tanto sapore”. Anche così si pratica la lingua e si mantiene il contatto con il gruppo di donne, mamme di origine egiziana che frequentavano il corso di italiano organizzato da COSPE nel quartiere delle Piagge a Firenze.

Trovarsi un paio di volte alla settimana nella stanza virtuale della piattaforma Jitsi, per non perdere la pratica della lingua italiana, ma anche per chiedere informazioni sui buoni spesa, condividere le preoccupazioni e le ansie rispetto al lavoro, alla gestione familiare …read more

Cucina, film, musica e libri. L’italiano on line si insegna così. Continuano i corsi COSPE a minori non accompagnati.

La ricetta dell’hummus originale in cambio di quella della ribollita, “ma con aggiunta di peperoncino, sennò mi sembra che non ci sia tanto sapore”. Anche così si pratica la lingua e si mantiene il contatto con il gruppo di donne, mamme di origine egiziana che frequentavano il corso di italiano organizzato da COSPE nel quartiere delle Piagge a Firenze.

Trovarsi un paio di volte alla settimana nella stanza virtuale della piattaforma Jitsi, per non perdere la pratica della lingua italiana, ma anche per chiedere informazioni sui buoni spesa, condividere le preoccupazioni e le ansie rispetto al lavoro, alla gestione familiare …read more

TURA NEWS di p. Remo Villa

Diario di vita missionaria

Mentre 4 miliardi di persone al mondo sono in regime di restrizione a causa della pandemia da COVID 19, il nostro contatto con in i missionari che operano negli angoli più sperduti del mondo, continua …
Iniziamo da oggi a pubblicare il diario mensile di Padre Remo Villa, missionario in TANZANIA che seguiamo da molti anni e che da Gennaio è stato mandato in una nuova missione, la missione di TURA nel nord del paese. E’ lo stesso missionario di cui qualche anno fa abbiamo pubblicato il diario di un anno di missione in un villaggio sperduto …read more

Periferie da non dimenticare. Riflessioni su nostro lavoro sull’accoglienza ai tempi del virus.

Come lavoriamo nelle periferie e sui diritti dei migranti e delle persone in stato di marginalità in questo tempo difficile e sospeso? Una riflessione del nostro Gianni Gravina, responsabile di diversi progetti in questo ambito sul territorio toscano . Progetti che faticosamente e con nuove forme, ma vanno avanti.

Raccontare il nostro lavoro “nelle periferie” in questo momento non può certo prescindere dalla realtà che, insieme a tanta altra gente, insieme ai miei colleghi e colleghe che lavorano in Italia e all’estero, sto vivendo: una realtà sospesa, legata all’emergenza corona virus. Tutto ciò che riguarda la mia quotidianità deve adattarsi …read more

Una borsa di “mobilità” sulla diversità bio- culturale. In memoria di David Solazzo.

E’ aperto fino al 31 maggio 2020 il Bando per una “Borsa di mobilità” intitolato a David Solazzo, già cooperante COSPE prematuramente e tragicamente scomparso un anno fa a Capo Verde.

Al bando, indetto da COSPE col sostegno della famiglia, le amiche e gli amici, le colleghe ed i colleghi di David, possono partecipare studentesse e studenti della Scuola COSPE che abbiano concluso il percorso formativo del Diploma di Project Manager nell’a.a. 2019-2020.

La Borsa di mobilità permette di sostenere le spese di viaggio e soggiorno per il tirocinio nei tre mesi in un progetto COSPE di cooperazione internazionale, finalizzato ad approfondire …read more

Stare a casa…in ottica di genere. Tante le questioni aperte.

Sono molti gli appelli e gli articoli che in questi giorni stanno uscendo per ricordarci alcune questioni che riguardano lo stare a casa. La prima questione riguarda le donne che nelle proprie case non rischiano il virus ma rischiano di essere vittime di violenza domestica senza poterne uscire. E la seconda riguarda la questione delle assistenti familiari (quelle donne che ostinatamente continuiamo a chiamare con il brutto nome “badanti”) che sembrano di nuovo scomparire nell’invisibilità a cui spesso le condanniamo.

Oggi l’obbligo di restare a casa può aumentare le donne vittime di violenza domestica e i femminicidi, per questo i centri …read more

Emancipazione femminile per la sicurezza alimentare

[di Greta Braidotti per PACHAMAMA] Nel dicembre 2019 ha preso avvio presso l’Università di Udine il progetto di ricerca sulle pratiche agricole e sulla gestione sostenibile del suolo in Bolivia, che è parte di un progetto più ampio finanziato dall’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo (AICS): il progetto Pachamama.

Il progetto ha luogo nei Dipartimenti di Cochabamba e La Paz ed è gestito da CeVI e COSPE rispettivamente. Nel suo complesso il progetto Pachamama si pone il macro-obiettivo di promuovere il ruolo della donna nell’affermazione della sicurezza alimentare, che è strettamente connessa alla conservazione dei suoli che assieme all’acqua costituiscono …read more

Verso il World Water Day

[di Antonio Lopez y Royo per Pachamama] Tutto scorre. Un celebre aforisma attribuito a Eraclito. Lo penso trovandomi a dover scegliere una fonte di acqua pulita per la costruzione di un sistema di irrigazione per le comunità beneficiarie del progetto Pachamama finanziato in Bolivia dalla Cooperazione italiana.

Come COSPE seguiamo e coordiniamo le attività nella zona rurale di La Paz, in particolare nei municipi di Tacacoma e Quiabaya, mentre l’ong CeVI coordina le attività nelle zone rurali di Cochabamba. Con l’ingegnere che ha elaborato i tre progetti di irrigazione nelle comunità Tacachaca, Llachani e Millimbaya abbiamo ripercorso i tre percorsi d’acqua …read more

Raccogliere la pioggia per seminare opportunità

[di Stefano Archidiacono per PACHAMAMA] In Bolivia si sta concludendo in questi giorni la stagione delle piogge. È stata una stagione delle piogge generosa, abbondate, feconda. L’acqua condensatasi nelle nuvole e scesa sulla terra ha ricaricato gli acquiferi, ha dato il segnale di avvio alla semina ed irrigato le colture nei campi, ha accresciuto la portata dei fiumi diluendone la contaminazione, ha colorato di verde il paesaggio andino. Le copiose piogge hanno anche causato problemi.

Nella cittadina di Tiquipaya, a nord di Cochabamba, un’alluvione ha lasciato senza casa a quasi 300 famiglie. La regione di Cochabamba, zona d’intervento del progetto Pachamama, …read more

PLAY 4 YOUR RIGHTS – Un progetto europeo per contrastare il sessismo tra gli adolescenti attraverso il gioco.

Combattere il sessismo con un gioco: in occasione delle mobilitazioni dell’8 marzo, COSPE lancia il nuovo progetto triennale, “Play for your rights! Innovative media education strategies against sexism and discrimination”. Ovvero come contrastare il linguaggio d’odio di matrice sessista, gli stereotipi e le discriminazioni di genere tra gli adolescenti attraverso strategie di (social) media education e pratiche di gamification, il gioco come strumento di cambiamento e di apprendimento per i più giovani, un modo di coinvolgerli e accompagnarli a leggere fenomeni complessi con creatività e fantasia.

Sebbene abbiano assunto una nuova dimensione attraverso il web, le cause profonde dell’odio sessista hanno …read more

“Figli, fratelli, persone. Non numeri”. Parlano le madri dei migranti dispersi nel Mediterraneo.

Eravamo a Tunisi, alla conferenza indetta da Mediterranea e Avvocati Senza frontiere lo scorso 19 febbraio per fare il punto sulle migrazioni, respingimenti, nuovi campo di “accoglienza”. Ce la racconta Anna Meli, direttrice comunicazione COSPE.

“Tu non puoi dare queste cifre senza guardarmi negli occhi! Tu dovresti abbassare gli occhi dalla vergogna quando mi guardi!” grida il fratello di un desaparecido al rappresentante dell’Ambasciata dei Paesi Bassi che tentava di dimostrare una ipotetica riduzione del numero di morti nel Mediterraneo nell’ultimo anno, leggendo con freddezza le statistiche che aveva di fronte.

Insieme al fratello e ad una delle madri che …read more

The milky way. Un film sui migranti che attraversano le montagne.

Sulle Alpi tra Italia e Francia ogni giorno decine di persone provano a superare una linea immaginaria chiamata confine. In mezzo alla neve, tra piste da sci e turismo, il racconto di una storia dove nessuno si salva da solo. Di giorno, le montagne tra Clavière e Monginevro sono attraversate da migliaia di sciatori in vacanza sulla neve nel comprensorio sciistico “La Via Lattea”; di notte, sono percorse di nascosto tra i boschi da decine di migranti che lasciano l’Italia per proseguire il loro viaggio oltre il confine con la Francia.

“The Milky Way” il film di Luigi D’Alife che sarà …read more

“Almeno il 55%”. Proposta di legge di iniziativa popolare per la riduzione dei gas serra.

Aderiamo all’appello e sosteniamo l’iniziativa “Almeno il 55%”. La proposta di legge di iniziativa popolare depositata lo scorso 14 febbraio alla cancelleria della Cassazione. Almeno il 55% vuole far assumere al Governo italiano l’obiettivo del 55% di riduzione dei gas serra entro il 2030, come proposto per tutta la UE dalla presidentessa della Commissione UE Ursula von der Leyen e recentemente approvato a larghissima maggioranza dal Parlamento europeo.

Questi i punti fondamentali della PdL: 1. Costituzione di un fondo per il contrasto ai cambiamenti climatici per il conseguimento dell’obiettivo, da inserire nella legge di bilancio; 2. Azioni internazionali del Governo italiano …read more

Servizio Civile Universale – Bando 2019

Apurimac - Logo Servizio Civile Universale

E’ possibile consultare il Bando Servizio Civile 2019 e scoprire i nostri progetti su www.focsiv.it/news/bando-servizio-civile-universale-2019-focsiv-cerca-525-volontari. Molti giovani avranno l’opportunità di vivere questa esperienza con FOCSIV e i suoi Soci. Sarà possibile candidarsi per i nostri progetti che prevedono la ricerca di 9 volontari in servizio civile, 5 nella sede di Roma e 4 nella sede di Cusco in Perù.

L’incontro Nazionale Volontari 2019, è consigliato a tutti coloro che sono interessati a partire, per le nostre missioni e per il Servizio Civile.

Durante la tre giorni, si svolgeranno i colloqui di pre-selezione, informazione, formazione e …read more

Calendario delle selezioni SCU

Apurimac - Selezione Progetti SCU

Calendario delle selezioni SCU

Questa pagina è dedicata alla pubblicazione del calendario delle selezioni per i Progetti di Servizio Civile Universale di Apurimac. I candidati troveranno data, luogo e orario della convocazione nonché il loro nome, cognome e data di nascita. Le date di convocazione delle selezioni per ogni progetto vengono pubblicate con 10 giorni di anticipo.

A seguire le date di selezione sul sito Focsiv, relative ai seguenti progetti:

CONVOCAZIONI SELEZIONI PROGETTI SCU ESTERO

CONVOCAZIONI SELEZIONI PROGETTI SCU ITALIA

Nota bene: la pubblicazione del calendario ha valore di notifica della convocazione ed i …read more

Tor Bell’Infanzia

Apurimac - Tor Bell'Infanzia

Tor Bella Monaca è il prototipo delle periferie romane: furti, spaccio, insicurezza, immigrazione, retate, arresti sono all’ordine del giorno. Gli indicatori sociali sono a livelli di emergenza: Tor Bella Monaca ha più di quarantamila abitanti e il più alto tasso di bambini sotto i tre anni.

Quello che i più non sanno è che esiste anche l’altro lato della medaglia. Fatto di associazioni, reti, parrocchie, Onlus, cooperative sociali, Organizzazioni non Governative che, a seconda delle proprie capacità cercano di soddisfare i bisogni sociali, primari, emergenziali delle persone che vivono questa periferia.

Apurimac Onlus abita …read more

Capo Verde – Project manager

COSPE, per il coordinamento del progetto “Terra di valore: innovazione e inclusione di donne e giovani nelle catene di valore agroalimentari a Capo Verde in modo partecipativo e cooperativo”, finanziato dall’ Agenzia Italiana Cooperazione e Sviluppo, ricerca un/a Project Manager con esperienza sui temi su temi dell’agricoltura sostenibile e dell’ambiente.

Il progetto intende promuovere uno sviluppo rurale integrale inclusivo e sostenibile a Capo Verde, per superare le principali problematiche del paese, legate soprattutto agli effetti del cambiamento climatico. L’intervento si basa su un approccio di catena di valore partecipativa con un’ottica di genere su tre componenti:

  1. gestione risorse naturali
  2. produzione e mercato
  3. organizzazione cooperativa …read more

Una cena al ristorante cinese contro il virus della discriminazione.

Una cena per sconfiggere l’assurdo virus della discriminazione che una tragedia come l’epidemia del corona virus ha portato con sé. La cena è dunque un modo allegro e conviviale per far sentire la vicinanza ai cittadini cinesi in Italia. Molte persone dall’aspetto estremo-orientale infatti (cinesi innanzitutto, ma anche filippini, giapponesi, coreani….) vengono infatti evitati per la strada, allontanati dai bus, o addirittura offesi o aggrediti.

E’ per tutto questo che stanno organizzando CRID (Centro Ricerche Interculturali e Documentazione Didattica), COSPE, la Cooperativa Sociale Tangram e AICIC (Associazione per l’Interscambio Culturale Italia Cina) che si sono fatti promotori di una …read more

CENA SOLIDALE CON I CITTADINI CINESI CHE VIVONO IN ITALIA OSMANNORO (FI)

Il periodo terribile che sta vivendo la Cina per l’epidemia di coronavirus si è rapidamente trasformato in un clima di sinofobia anche in Italia. Molte persone dall’aspetto estremo-orientale (cinesi innanzitutto, ma anche filippini, giapponesi, coreani….) vengono evitati per la strada, allontanati dai bus, o addirittura offesi o aggrediti.

Come in tanti altri luoghi in Italia, anche a Firenze e in Toscana è dunque fondamentale portare un messaggio forte e chiaro di solidarietà e vicinanza alla popolazione cinese in Cina, che vive questo periodo di paura e clausura, e ai cittadini d’origine cinese in Italia, preoccupati …read more

Africa Occidentale – Project manager francofoni

COSPE RICERCA PROJECT MANAGER FRANCOFONI (AREA AFRICA OCCIDENTALE)

Obiettivo del ruolo:

Nell’ambito dei progetti dell’Area dell’Africa Occidentale nei quali Cospe è impegnata, si ricercano Project Manager che assicurino il raggiungimento degli obiettivi progettuali sia attraverso il coordinamento operativo sia attraverso l’esecuzione delle attività necessarie per il buon esito dei progetti stessi.

Principali compiti ed attività:

Gestione di progetto

  • Pianificazione delle attività anche attraverso gli strumenti obbligatori interni ed eventuale loro integrazione ed aggiornamento
  • Coordinamento, monitoraggio ed esecuzione delle attività programmate per tutta la durata del progetto, conformemente al cronogramma previsto e al piano di accompagnamento predisposto in maniera congiunta con la sede Italia. Inoltre si …read more

Italia – Referente amministrativo/a di area geografica

COSPE – COOPERAZIONE PER LO SVILUPPO DEI PAESI EMERGENTI

RICERCA UN/UNA

REFERENTE AMMINISTRATIVO/A DI AREA GEOGRAFICA

Sede Firenze

COSPE ricerca, per la propria sede di Firenze, via Scipio Slataper 10, un/una REFERENTE AMMINISTRATIVO/A DI AREA GEOGRAFICA, con il compito di gestire l’attività amministrativo-finanziaria dei progetti nei paesi di propria competenza nei quali COSPE opera all’estero e in Italia, finanziati da Unione Europea, Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo AICS, Regioni ed altre amministrazioni nazionali e internazionali.

Principali responsabilità:

Gestione contabile dei progetti

  • Inserimento dati progettuali nel Programma contabile (NPS);
  • Verifica preliminare e acquisizione nel gestionale della contabilità proveniente dai paesi di propria competenza;
  • Acquisizione, verifica …read more

Italia – Referente amministrativo/a di area geografica

COSPE – COOPERAZIONE PER LO SVILUPPO DEI PAESI EMERGENTI

RICERCA UN/UNA

REFERENTE AMMINISTRATIVO/A DI AREA GEOGRAFICA

Sede Firenze

COSPE ricerca, per la propria sede di Firenze, via Scipio Slataper 10, un/una REFERENTE AMMINISTRATIVO/A DI AREA GEOGRAFICA, con il compito di gestire l’attività amministrativo-finanziaria dei progetti nei paesi di propria competenza nei quali COSPE opera all’estero e in Italia, finanziati da Unione Europea, Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo AICS, Regioni ed altre amministrazioni nazionali e internazionali.

Principali responsabilità:

Gestione contabile dei progetti

  • Inserimento dati progettuali nel Programma contabile (NPS);
  • Verifica preliminare e acquisizione nel gestionale della contabilità proveniente dai paesi di propria competenza;
  • Acquisizione, verifica …read more

Buone notizie per il volontariato in Toscana. Ce lo dice una ricerca di Cesvot

Una buona notizia in questi tempi bui per il mondo della solidarietà: i toscani, conoscono, apprezzano e praticano il volontariato. Ce lo dice la ricerca di Sociometrica per conto di Cesvot “ Rapporto tra opinione pubblica e volontariato in Toscana” presentata lo scorso 11 febbraio in conferenza stampa. Un dato interessante emerge anche sulle ong, che per il 48,9 % degli intervistati sono “associazioni che fanno il bene e che sono da ammirare”.

Certo il 37 % dice che fanno del bene ma talvolta vanno oltre le regole e l’8 % che “fanno cose negative che non condivido”. …read more

Buone notizie per il volontariato in Toscana. Ce lo dice una ricerca di Cesvot

Una buona notizia in questi tempi bui per il mondo della solidarietà: i toscani, conoscono, apprezzano e praticano il volontariato. Ce lo dice la ricerca di Sociometrica per conto di Cesvot “ Rapporto tra opinione pubblica e volontariato in Toscana” presentata lo scorso 11 febbraio in conferenza stampa. Un dato interessante emerge anche sulle ong, che per il 48,9 % degli intervistati sono “associazioni che fanno il bene e che sono da ammirare”.

Certo il 37 % dice che fanno del bene ma talvolta vanno oltre le regole e l’8 % che “fanno cose negative che non condivido”. …read more

Mediatori e/o facilitatori linguistico-culturali e tutor d’aula

Nell’ambito del progetto APRITI SESAMO, capofilato da Associazione Progetto Arcobaleno onlus cofinanziato dai fondi FAMI, Cospe ricerca MEDIATORI LINGUISTICO CULUTRALI E/O FACILITATORI LINGUISTICO-CULTURALI e TUTOR D’AULA per la realizzazione e gestione delle seguenti attività progettuali:

  1. Laboratori di formazione linguistico-culturale basati sul modello della didattica per classi ad abilità differenziate realizzati con modalità laboratoriali di tipo non formali da realizzarsi presso ed in stretta sinergia con la rete dei servizi locali presenti nelle 3 aree quali scuole, biblioteche, consultori e presidi territoriali delle associazioni partner coinvolte volte a cittadini particolarmente vulnerabili e a rischio; WP1
  2. Percorsi e azioni per le fasce più vulnerabili …read more

Mediatori e/o facilitatori linguistico-culturali e tutor d’aula

Nell’ambito del progetto APRITI SESAMO, capofilato da Associazione Progetto Arcobaleno onlus cofinanziato dai fondi FAMI, Cospe ricerca MEDIATORI LINGUISTICO CULUTRALI E/O FACILITATORI LINGUISTICO-CULTURALI e TUTOR D’AULA per la realizzazione e gestione delle seguenti attività progettuali:

  1. Laboratori di formazione linguistico-culturale basati sul modello della didattica per classi ad abilità differenziate realizzati con modalità laboratoriali di tipo non formali da realizzarsi presso ed in stretta sinergia con la rete dei servizi locali presenti nelle 3 aree quali scuole, biblioteche, consultori e presidi territoriali delle associazioni partner coinvolte volte a cittadini particolarmente vulnerabili e a rischio; WP1
  2. Percorsi e azioni per le fasce più vulnerabili …read more

Capo Verde – Project manager

COSPE RICERCA UN/A PROJECT MANAGER

LUSOFONO/A A CAPO VERDE

Per il coordinamento del progetto “PESSOAS. Participação E Serviços Sociais Operacionais, Acessíveis, Sustentáveis “, finanziato dalla Delegazione dell’Unione Europea a Capo Verde, COSPE ricerca un/a Project Manager.

Il progetto di intende promuovere il ruolo di donne, di minori e giovani nella società civile delle isole di Fogo e Brava, per la trasformazione sociale e la democratizzazione nei processi socioeconomici e politici. Il progetto si rivolge a studentesse e studenti delle scuole secondarie, alle donne attive nelle comunità e ai giovani reclusi nelle strutture carcerarie, in partenariato con:

Comité Regional Parceiros – Fogo, coordinamento delle …read more

Capo Verde – Project manager

COSPE RICERCA UN/A PROJECT MANAGER

LUSOFONO/A A CAPO VERDE

Per il coordinamento del progetto “PESSOAS. Participação E Serviços Sociais Operacionais, Acessíveis, Sustentáveis “, finanziato dalla Delegazione dell’Unione Europea a Capo Verde, COSPE ricerca un/a Project Manager.

Il progetto di intende promuovere il ruolo di donne, di minori e giovani nella società civile delle isole di Fogo e Brava, per la trasformazione sociale e la democratizzazione nei processi socioeconomici e politici. Il progetto si rivolge a studentesse e studenti delle scuole secondarie, alle donne attive nelle comunità e ai giovani reclusi nelle strutture carcerarie, in partenariato con:

Comité Regional Parceiros – Fogo, coordinamento delle …read more

COSPE porta l’Amazzonia 1° corso mascherato del Carnevale di Viareggio 2020

Firenze, 24 gennaio, 2020 – Per la prima volta COSPE parteciperà al Carnevale di Viareggio. L’edizione numero 147 della grande manifestazione versiliese ospiterà infatti, il 1° di febbraio prossimo (dalle 16.00 alle 21.00), uno stand della nostra organizzazione.

“Siamo onorati dell’invito della Fondazione Carnevale – ha detto Giorgio Menchini, presidente COSPE – che accogliamo con vero piacere. Da sempre infatti il Carnevale di Viareggio è un luogo unico dove l’arte si intreccia con l’impegno civile e sociale per diventare festa di popolo. Un luogo dove testimoniare, con una nota di allegria e leggerezza, il lavoro di COSPE in …read more

Colombia – coordinatore/coordinatrice di progetto in Colombia

Il progetto, finanziato dalla Delegazione della Commissione Europea in Colombia, mira al rafforzamento delle capacità delle organizzazioni locali della società civile nel promuovere il miglioramento della governance e la riduzione della povertà, supportando i giovani in processi di integrazione e nel consolidamento di azioni sociali, economiche, ambientali e culturali in corso. Sostiene inoltre iniziative per lo sviluppo territoriale sostenibile e la promozione di una governace inclusiva.

Principali compiti/responsabilità:

  • Responsabilità dell’esecuzione delle attività e il raggiungimento di risultati e obiettivi del progetto e del rispetto delle procedure previste dal contratto di finanziamento firmato: Coordinamento, gestione, esecuzione e monitoraggio del progetto di competenza, inclusi …read more

COSPE porta l’Amazzonia al 1°corso mascherato del carnevale di Viareggio

Quest’anno, per la prima volta, COSPE parteciperà al Carnevale di Viareggio su invito della Fondazione Carnevale. Il 1° febbraio (Passeggiata di Viareggio dalle 16 alle 21), saremo presenti con uno stand all’ edizione numero 147 della grande manifestazione versiliese, dove l’arte si intreccia con l’impegno civile e sociale per diventare festa di popolo.

Tema della nostra presenza sarà l’Amazzonia, insieme ai suoi popoli, che si battono oggi in mezzo a mille difficoltà e pressioni per difendere la loro e la nostra Terra. Raccoglieremo infatti fondi per sostenere un progetto di economia ecologica, incentrato sulla produzione del miele con le api locali …read more

Note indigene. Una serata tra musica e storia degli indios brasiliani

Musica, Storia, storie e immagini per raccontare le popolazioni indigene brasiliani. Accade giovedì 22 gennaio al Circolo “Il Progresso” di Firenze (via Vittorio Emanuele II, 135) dove l’associazione Igarapè, che letteralmente significa “percorso canoa” e sta a indicare quei corridoi fluviali amazzonici che si addentrano nella foresta, organizza “Note indigene”. Una serata dedicata agli indios brasiliani, attraverso il racconto dell’antropologo Filippo Lenzi Grillini e la voce di Barbara Casini, musicista, cantante e presidente dell’associazione fiorentina.

Un viaggio che, dal punto di vista storico, prenderà le mosse dai primi contatti fra indios e fronte di espansione coloniale e ci condurrà fino alle …read more

Danze e spettacoli dal mondo. Un evento di Bridges contro le barriere sociali

Conoscersi e divertirsi attraverso le danze e le tradizioni artistiche tipiche della propria terra, dai balli popolari toscani alle sfilate in costume asiatici, sud americani, africani e italiani: questo l’intento del primo evento pubblico offerto al Quartiere 5 di Firenze dal progetto europeo Bridges – Building Relationships and Integration by Developing local Groups and Enhancing Solidarity – che, finanziato da The Asylum, Migration and Integration Fund (AMIF), si pone la sfida di combattere la xenofobia, le barriere culturali e le divisioni sociali promuovendo la coesione della comunità.

Appuntamento dunque sabato 18 gennaio, dalle 16.30 nella sala teatrale della parrocchia di San …read more

“Donne e democrazia” in Palestina. Al via un nuovo progetto.

Lo scorso 15 gennaio nella sede dell’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo di Gerusalemme è stato firmato il contratto di avvio del progetto “Donne e democrazia”, sulla partecipazione nella sfera pubblica delle donne palestinesi, gestito da COSPE in collaborazione con Educaid. Si tratta del primo progetto Affidato dell’Aics insieme a “We change” gestito da We world/ Gvc. Un ulteriore impegno per COSPE sui diritti e l’uguaglianza di genere. Di seguito il comunicato stampa dell’AICS.

Gerusalemme, 15 Gennaio 2020 – Firmati stamani tra l’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo di Gerusalemme e le organizzazioni italiane WE …read more

Buone Pratiche: Nuove Narrazioni per la Cooperazione

Buone Pratiche: Nuove Narrazioni per la Cooperazione

Presente l’Assessora Manuela Bora, il 30 gennaio 2019 presso la Regione Marche, al seminario “Buone Pratiche: Nuove Narrazioni per la Cooperazione”, organizzato da Marche Solidali e dalla Regione Marche – Ufficio Cooperazione allo Sviluppo, partners del progetto...

Play Your Role

CONTESTO

I discorsi d’odio sono molto diffusi su Internet e questo problema è da tempo al centro dell’attenzione in Europa, sia nel discorso pubblico che a livello politico e istituzionale. I giovani sono esposti quotidianamente ai discorsi d’odio online e questo può accadere semplicemente giocando su Internet, prendendo parte a una chat di gruppo o usando i social media.

Nuovi strumenti e nuove prospettive possono svolgere un ruolo cruciale nella lotta contro l’odio e per il rafforzamento della cittadinanza attiva tra i giovani.

Il progetto

“Play your role” intende sfruttare il potenziale positivo del videogioco per fornire spazi sicuri di confronto, rafforzando …read more

Tunisia – Project manager

Cospe ricerca un/a Project Manager per il coordinamento del progetto FAIRE – Femmes travailleuses dans l’Agriculture: Inclusion, Réseautage, Emancipation

Il progetto, finanziato dall’Unione Europea, ha una durata di 30 mesi (2020-2022) ed ha l’obiettivo generale di sostenere la società civile nella promozione dei diritti umani delle donne nelle zone rurali della Tunisia ed un obiettivo specifico che è quello di consolidare le iniziative di attori istituzionali, associativi e sindacali per l’applicazione dei diritti economici e sociali delle lavoratrici in agricoltura nelle regioni di Jendouba, Kasserine, Mahdia, Sidi Bouzid, Sfax.

Obiettivo del ruolo:

Il/La project manager assicura il raggiungimento degli obiettivi di progetto attraverso …read more

Capo Verde – project manager

COSPE, per il coordinamento del progetto “Terra di valore: innovazione e inclusione di donne e giovani nelle catene di valore agroalimentari a Capo Verde in modo partecipativo e cooperativo”, finanziato dall’ Agenzia Italiana Cooperazione e Sviluppo, ricerca un/a Project Manager con esperienza sui temi su temi dell’agricoltura sostenibile e dell’ambiente.

Il progetto intende promuovere uno sviluppo rurale integrale inclusivo e sostenibile a Capo Verde, per superare le principali problematiche del paese, legate soprattutto agli effetti del cambiamento climatico. L’intervento si basa su un approccio di catena di valore partecipativa con un’ottica di genere su tre componenti:

  1. gestione risorse naturali
  2. produzione e mercato
  3. organizzazione cooperativa …read more

Hackaton internazionale “Games against hate speech”

Sai creare videogames? Allora puoi contribuire a trasformare il web in un posto migliore!

L’hackathon europeo ‘Games against hate speech’ è l’occasione giusta per gli sviluppatori e i designer di videogames di utilizzare le loro competenze nel contrasto ai discorsi d’odio online.

I videogames possono rivelarsi strumenti educativi molto potenti. Siamo convinti che possano accrescere la consapevolezza, promuovere comportamenti positivi e sviluppare una contro-narrazione in grado di incidere sugli stereotipi negativi di genere e verso le minoranze, di cui si nutrono i discorsi d’odio sui social e non solo.

Unisciti a noi! Innova, crea e immergiti in un’avventura virtuale che premierà i migliori!

L’ …read more

Angola – project manager

Per il coordinamento del progetto “TransÁgua: valorizzazione delle buone pratiche dei pastori transumanti nella gestione delle risorse idriche e nell’adattamento ai cambiamenti climatici”, che ha l’obiettivo di aumentare la resilienza delle comunità agro-pastorali nella provincia di Namibe, contro gli effetti dei cambiamenti climatici, Cospe ricerca un Project Manager per promuovere l’organizzazione delle comunità pastorizie per la gestione del proprio territorio, di permanenza e di transumanza, e per l’autorappresentazione e l’affermazione dei propri diritti: identitari, comunitari, di genere, di accesso alle risorse.

Il progetto promuoverà piani di adattamento ai cambiamenti climatici a partire dalle diverse prospettive, di genere, di comunità, di generazione …read more